Cronaca
L'incubo è finito: le due Gaia riabbracciano le loro famiglie. I genitori: "Grazie a tutti per l'operatività e per l'umanità". FOTO E VIDEO

Conferenza stampa questa mattina al Camping Mirage, a poche ore dal ritrovamento a Pescara delle due ragazze di Fidenza, Gaia Fiorentini e Gaia Maria Perasso, che nel pomeriggio di venerdì erano fuggite dal villaggio turistico di Marina di Altidona.

L'incubo è finito: le due Gaia riabbracciano le loro famiglie. I genitori:

Le ragazze stanno entrambe bene e nella serata di ieri hanno riabbracciato i loro genitori, che si sono detti ovviamente felicissimi e che hanno voluto ringraziare l'imponente lavoro messo in piedi in questi giorni dalle forze dell'ordine, sotto il coordinamento della Prefettura di Fermo e del Commissariato di Polizia.

Le due famiglie, insieme alle due Gaia, accompagnate dall'avvocato Cristina Perozzi, hanno parlato davanti agli organi di informazione per commentare la vicenda.

 

"Le ragazze sono state ritrovate sul lungomare di Pescara, in zona "La Barca", dopo la segnalazione attendibile di un abitante de L'Aquila che le ha riconosciute. Già gli uomini del Commissariato di Polizia di Fermo erano comunque indirizzati in quella zona. Ciò che è successo è sicuramente ciò che si definisce una "ragazzata" - spiega l'Avvocato Perozzi.

"Sono arrivate a Pescara in treno, hanno passato delle ore insieme, hanno condiviso dei momenti insieme e dopo averle conosciute, ho capito che sono due ragazze in gamba, che sicuramente ritroveranno la loro armonia - ha continuato il legale."

 

"Siamo contentissimi ma ancora stressati e non riusciamo ad esprimere tutta la nostra felicità - le parole del Singor Perasso, padre di Gaia Maria. Oggi è il tempo dei ringraziament: in particolate al Questore, al Prefetto e a tutte le forze di Polizia, che ci sono stati vicini e ci hanno fatto capire che per loro eravamo importanti, mettendoci anima e cuore per le nostre due figlie. Un ringraziamento particolare al Sindaco di Fidenza e alla comunità fidentina che ci è stata molto vicina."

 

"Un grazie a tutti quelli che ci hanno aiutato a cercarle. Sono stati tutti molto bravi a livello operativo ma soprattutto a livello umano" il commento dei genitori di Gaia Fiorentini.

 

36544825_10217320499190562_2502144412167962624_n 

 

36587773_10217320565272214_8969117583613624320_n

 

 

 

 

Letture:14804
Data pubblicazione : 03/07/2018 12:54
Scritto da : Alessandra Bastarè, Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Lucio

    03-07-2018 23:31 - #1
    Ora una bella zampata... !! Minimo.... anche se la colpa è sempre della famiglia!!! Mamme che chattano...fanno a gara x essere più giovani con le figlie... mah...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications