Cronaca
Porto San Giorgio. Furto in abitazione la sera dell'ultimo dell'anno. Morese: “Dobbiamo muoverci velocemente perché la gente non ne può più”

“Non si placa l’ondata di furti che ha investito Porto San Giorgio durante queste festività natalizie e i ladri non risparmiano nessuno nemmeno la sera del 31 dicembre, quando tutti sono intenti a festeggiare l’anno che verrà.” A darne comunicazione il coordinatore sangiorgese di Fratelli d’Italia Emanuele Morese che ha raccolto l’appello lanciato da un cittadino che si è visto svaligiare la casa dell’anziana madre in via Genova intorno alle 21.  

Porto San Giorgio. Furto in abitazione la sera dell'ultimo dell'anno. Morese: “Dobbiamo muoverci velocemente perché la gente non ne può più”

“Non è certamente il modo migliore di affrontare l’inizio del nuovo anno, anche se purtroppo questo furto in abitazione conferma la necessità di un serio intervento sulla sicurezza. Il cittadino in questione si è visto svaligiare la casa dell’anziana madre nonostante fosse scattato l’allarme. Al suo tempestivo arrivo, la scena che si è trovato davanti era delle più classiche e sconfortanti: casa a soqquadro, vestiti sparpagliati sul pavimento e quella sensazione sgradevole di vedersi violati negli affetti delle proprie mura domestiche” – spiega Morese.

 

“Per anni ci hanno fatto credere che la mancanza di sicurezza fosse una suggestione, o che fosse solo uno spunto polemico, ma questa suggestione ha nomi e cognomi di chi subisce furti in casa propria e questo elenco si allunga giorno per giorno. Sono molto felice dell’apertura dell’amministrazione su questa tematica e ringrazio l’assessore Vesprini per la sua disponibilità al dialogo, ma dobbiamo muoverci velocemente e con passo spedito perché la gente non ne può più. Oltre all’incontro con il Prefetto, come dichiarato insieme al capogruppo di FDI Andrea Agostini – dichiara Morese – ho in mente di coinvolgere anche l’assessore di Fermo con delega alla sicurezza e il sindaco Calcinaro perché l’intero territorio deve rispondere con forza”.

 

“Ai cittadini che hanno subito atti criminosi esprimiamo la nostra solidarietà e promettiamo di impegnarci alacremente per rendere il nostro territorio più sicuro con tutta la determinazione di cui siamo capaci” conclude Morese.

Letture:2418
Data pubblicazione : 02/01/2019 12:24
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • mario

    03-01-2019 14:22 - #1
    Meno male che Morese c'è; Dio ce l'ha dato, guai chi ce lo tocca. Lui e quell'altro sceriffo nella foto che opereranno affinché il nostro paese dorma sonno tranquilli. Loro con le parole sono bravi; mancano riscontri pratici. Ma che importa? Siamo oramai abituati con i "grillini", basta fare tante promesse e tanto rumore. Vedere per credere!!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications