Cronaca
Macerata. Traini chiederà i domiciliari. L'avvocato: "Non c'è pericolo di fuga né di reiterazione del reato"

Il legale di Luca Traini, condannato a 12 anni di carcere per il raid razzista a colpi di pistola contro i migranti per le vie di Macerata del 3 febbraio 2018, chiederà la settimana prossima di far uscire il suo assistito dal carcere.

Macerata. Traini chiederà i domiciliari. L'avvocato:

Lo ha annunciato l'avv. Giancarlo Giulianelli. Il legale sostiene che che, non essendoci più pericolo di fuga e né di reiterazione del reato, Traini potrà essere assegnato agli arresti domiciliari con l'obbligo del bracciale elettronico. Traini si trova attualmente nel carcere di Montacuto ad Ancona.

Letture:1437
Data pubblicazione : 25/01/2019 11:31
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • Filippo

    28-01-2019 01:18 - #3
    Lucio, a volte sarebbe meglio pensare un po' prima di scrivere una marea di baggianate e luoghi comuni che oltre ad essere molto poco utili (e anche poco originali, di questi tempi), non ti fanno di certo fare una bella figura.
  • Ma si, mandiamolo a casa sua....

    25-01-2019 22:17 - #2
    Tenaimo anche conto del fatto che, in fondo in fondo, il povero ragazzo non è stato mai così pericoloso: con tutte le pistolettate che ha sparato non è riuscito ad accoppare nessuno.... in fondo, stando tranquillo a casa sua, potra' allenarsi un po'....e si sa che dedicarsi ad uno sport è un ottimo sistema per rieducare dei ragazzi "difficili".... poi, per rieducarlo ulteriormente, gli faremo ascoltare discorsi registrati nei comizi elettorali dell' Onorevole Salvini... gli faremo leggere qualche fondo pagina del direttore Feltri e gli faremo leggere le previsioni di crescita economica delle riforme del Ministro del Lavoro. Puo' essere che Traini muore dalle risate...
  • Lucio

    25-01-2019 17:42 - #1
    Quando mai!!!! Se era extracomunitario neanche in galera andava!!! Vedi il caso Macerata... Roma...ecc.loro fanno quello che vogliono impuniti!!! Neanche l assicurazione x la macchina fanno!!!!!!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications