Economia
NeroGiardini: il fatturato cresce del 5% grazie anche all’export. Artigianelli: già 22 giovani impiegati in azienda, il corso diventerà triennale. Nuove assunzioni. GUARDA LE FOTO

Fatturato in crescita del 5%, potenziamento della rete commerciale, ampliamento della sede di Monte San Pietrangeli, formazione e assunzioni con il corso (da settembre triennale) di operatore della calzatura del Centro di Formazione Professionale “Artigianelli” di Fermo.

NeroGiardini: il fatturato cresce del 5% grazie anche all’export.  Artigianelli: già 22 giovani impiegati in azienda, il corso diventerà triennale. Nuove assunzioni. GUARDA LE FOTO

E' con l'energia, la grinta e la passione di sempre che questa mattina, Enrico Bracalente, ha illustrato il bilancio semestrale della B.A.G. Spa, proprietaria del marchio NeroGiardini, ed i progetti per il futuro. Uno su tutti: raddoppiare il fatturato sulle calzature toccando i 400 milioni di euro, arrivando al 50 per cento di esportazioni e all'altro 50 per cento di fatturato dal mercato interno. Al suo fianco i figli Alessandro e Gloria, impegnati a tempo pieno in azienda e Padre Sante, figura centrale del progetto artigianelli.

La B.A.G. Spa con il marchio NeroGiardini, continua a conquistare quote di mercato grazie alle strategie dell’amministratore unico Enrico Bracalente, che punta deciso sull’internazionalizzazione. Made in Italy, qualità del prodotto, servizio al cliente, attenzione al consumatore finale sono da sempre le basi del progetto di espansione dell’imprenditore. In continua evoluzione le calzature uomo, donna e bambino (per la stagione autunno-inverno debutta la collezione fashion dedicata alla fascia d’età 20-35 anni); crescono i segmenti dedicati all’abbigliamento e agli accessori. Sono sessanta i punti vendita monomarca (tra diretti e franchising), un centinaio gli shop in shop in modo particolare nella grande distribuzione, oltre duemila i negozi multibrand.

LA CRESCITA DEL PRIMO SEMESTRE 2015

NeroGiardini ha chiuso il primo semestre del 2015 con ricavi pari a 103,7 milioni di euro in crescita del 5% rispetto al corrispondente periodo del 2014 (un anno fa il fatturato maturato da gennaio a giugno era di 98,8 milioni). I dati sono stati illustrati alla stampa, questa mattina nella sede della B.A.G. Spa di Monte San Pietrangeli, dallo stesso Enrico Bracalente. “Stiamo affrontando il mercato globale con determinazione e convinzione, grazie a una squadra di collaboratori giovane e affidabile – ha sottolineato Enrico Bracalente –. Avevamo chiuso il 2014 raggiungendo 204 milioni di fatturato. Vogliamo continuare a consolidarci e a crescere, i dati della semestrale ci danno ragione: sono soddisfatto del +5%”.

L'ESPANSIONE ALL'ESTERO

Da due anni la NeroGiardini si sta espandendo in maniera decisa verso i mercati esteri che, oggi, rappresentano il 20% del fatturato. “I Paesi di riferimento – ha aggiunto Bracalente – sono: Belgio, Russia, Spagna, Francia, Svizzera, Germania. La rete commerciale estera si potenzia di mese in mese: vogliamo coprire in maniera capillare l’Europa. Ai venditori abbiamo affiancato tre funzionari per Spagna e Portogallo, Francia e Benelux, Austria e Germania. In Belgio, abbiamo creato un’agenzia di rappresentanza che copre l’intera area del Benelux. Per quanto concerne la Russia, entro un mese sarà operativo a Mosca il magazzino di 1.000 mq dedicato al retail. Il nostro storico agente russo, con noi dal 2006, ora diventa un partner a tutti gli effetti con un’operazione che permetterà di offrire servizi ai nostri clienti. Numeri in crescita arrivano anche da Spagna e Francia. Di pari passo anche l’investimento pubblicitario viene allineato”. Per monitorare i mercati e supportare gli agenti esteri, la B.A.G. Spa ha creato un ufficio interno con uno staff qualificato multilingua. E sempre all’estero sta per arrivare il terzo negozio monomarca: “Dopo Praga e Francoforte – ha detto Bracalente – nel mese di settembre sarà aperto il primo flagship store NeroGiardini in Spagna, a Girona (Catalogna). E stiamo iniziando ad aprire shop in shop anche all’estero: dieci con Pittarosso in Francia e due in Belgio. Questo è solo l’inizio.

L'AMPLIAMENTO DELLA SEDE DI MONTE SAN PIETRANGELI

“Per quanto concerne l’ampliamento della sede di Monte San Pietrangeli è stato presentato il progetto – ha annunciato Bracalente - Ci saranno nuovi spazi per 20 uffici e per lo showroom in cui verranno ricevuti i clienti. I lavori inizieranno non appena avremo le relative autorizzazioni”. Mister Nero Giardini che ha aggiunt: “I colossi europei continuano a conquistare quote di mercato, se noi non siamo all'altezza di conquistare i nostri spazi rimaniamo indietro. Faremo di tutto per poterci creare unao spazio nel mercato globale, come fatto in Italia, dove siamo diventati un marchi leader. Da dopo le ferie necessita, lavoreremo concretamente nell'ampliamento mirato all'internazionalizzazione dell'azienda. Abbiamo inserito nuove figure professionali, ragazzi che parlano lingue, commerciali. C'è ora la necessità di ampliare lo show room per ricevere i clienti e puntare sulla comunicazione. Grazie all'impegno di queste nuove figure abbiamo la necessità di ampliare 20 uffici”.

IL PROGETTO ARTIGIANELLI DON RICCI

Bracalente ha riunito la stampa anche per fare il punto della situazione sul corso di operatore della calzatura voluto e finanziato dalla NeroGiardini e gestito dal Centro di formazione professionale “Artigianelli-Don Ricci” di Fermo. Durante la conferenza è intervenuto anche padre Sante Pessot, direttore del Cfp “Artigianelli”. I numeri sono importanti: i primi due corsi biennali (2012-2014 e 2013-2015) hanno permesso a 22 studenti di diplomarsi. Tutti i ragazzi oggi sono assunti nelle aziende del Gruppo NeroGiardini. “Il terzo corso biennale – ha spiegato Enrico Bracalente – è partito nel mese di maggio ed è frequentato da 17 allievi. Iscrizioni in crescita, segno tangibile della valenza del progetto. C’è, inoltre, una novità: da settembre il corso diventerà triennale. E’ il giusto riconoscimento, da parte degli organi competenti, a un percorso scolastico nato per aiutare giovani dai 16 ai 18 anni e che oggi andrà a interessare gli studenti che hanno appena terminato le scuole medie”. Il corso triennale, riservato a ragazzi di 14 e 15 anni, avrà una durata complessiva di 3.168 ore. Alla fine del triennio verrà rilasciata una qualifica regionale di terzo livello riconosciuta a livello europeo.

PADRE SANTE PESSOT: “I RAGAZZI NON PENSANO PIÙ AL PERCORSO DELLA CALZATURA COME UN RIPIEGO MA COME UNA SCELTA ”

“Dopo cinque anni di collaborazione tra il Cfp Artigianelli e la NeroGiardini – ha commentato padre Sante Pessot – posso dire che quella che all’inizio poteva sembrare un’esperienza singola sta assumendo le caratteristiche di un progetto di formazione che viene progressivamente messo a sistema all’interno della nostra scuola, dell’azienda e della nostra provincia. Di questa alleanza scuola-lavoro hanno giovato i 22 ragazzi assunti nelle aziende del gruppo NeroGiardini: ricordo che tutti questi ragazzi venivano da una fallimento scolastico. Al nostro Centro si insegna non partendo dalle conoscenze che si intende trasmettere agli studenti, ma dai risultati di apprendimento che si desidera gli allievi raggiungano in termini di competenze, abilità e conoscenze. Il corso di operatore delle calzature ha favorito un’inversione di mentalità per quanto riguarda le scelte dei ragazzi: oggi un percorso scolastico per entrare nel mondo della calzatura è considerato una delle scelte possibili per i nostri giovani. Appena cinque anni fa, invece, frequentare un corso per operatore della calzatura era considerato assurdo dalle nostre famiglie”.

Letture:3916
Data pubblicazione : 07/08/2015 13:33
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications