Economia
La 'ripresina' del Fermano. Scende l'indice di disagio sociale. Lieve diminuzione dei prezzi. Confcommercio Fermo illustra i nuovi dati che fanno ben sperare

A comunicare i nuovi dati, che fanno ben sperare per il futuro del territorio fermano, è la Confcommercio Fermo. Ad agosto l’indice di disagio sociale MIC (Misery Index Confcommercio misura mensilmente il disagio sociale causato dalla disoccupazione estesa) scende a 19,7 dal 19,9 (-0.2 in diminuzione di due decimi di punto rispetto al mese di luglio).

La 'ripresina' del Fermano. Scende l'indice di disagio sociale. Lieve diminuzione dei prezzi. Confcommercio Fermo illustra i nuovi dati che fanno ben sperare

“Il modesto ridimensionamento rilevato nell'ultimo mese – spiega Confcommercio - a cui hanno contribuito sia la stabilità della disoccupazione estesa sia quella dei prezzi dei beni e servizi ad alta frequenza d'acquisto, si inserisce in un contesto in cui quasi tutti gli indicatori mostrano ormai segnali di miglioramento”.

Confcommercio Fermo che spiega: “La ripresa, seppure non molto sostenuta, sembra ormai avviata al consolidamento con effetti sul mercato del lavoro e sui redditi delle famiglie che dovrebbero diventare più evidenti nei mesi finali del 2015. Ad agosto il tasso di disoccupazione ufficiale si è attestato all'11,9%, il valore più basso da febbraio 2013, in riduzione di un decimo di punto rispetto a luglio e di otto decimi su base annua. I disoccupati si sono ridotti di 11mila unità sul mese precedente e di 162mila rispetto ad agosto del 2014. Il numero di occupati è aumentato di 69mila unità rispetto a luglio e di 325mila nei confronti dello stesso mese del 2014”.
Nel mese di agosto le ore di CIG autorizzate sono diminuite del 41,7% rispetto allo stesso mese del 2014. “Sulla base di questa stima – prosegue Confcommercio Fermo - si è calcolato che le ore di CIG utilizzate – destagionalizzate e ricondotte a ULA – siano diminuite di 2mila unità su base mensile segnalando un'ulteriore riduzione di quest'area della disoccupazione estera: su base annua il calo è di oltre il 37%. In controtendenza rispetto a tale dinamica, il numero di scoraggiatiè stimato aumentare anche nel mese di agosto. Il combinarsi della diminuzione dei disoccupati ufficiali e del numero di persone in CIG con l'aumento degli scoraggiati ha comportato una stabilità del tasso di disoccupazione esteso che si è attestato al 15,8% . Nello stesso mese i prezzi dei beni e dei servizi ad alta frequenza d'acquisto sono diminuiti dello 0,3%”.

Letture:2034
Data pubblicazione : 12/10/2015 10:23
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Michele

    14-10-2015 15:28 - #2
    Non esiste più il lavoro qui da noi purtroppo ! Ho 40 anni ed ho perso il lavoro, lo sto cercando da più di un anno.
  • joe

    12-10-2015 12:52 - #1
    scendono gli abitanti di fermo, e scendono i giovani....anche il nostro territorio è nel piccolo lo specchio di un paese con bassa natalità e giovani che provano ad affermarsi all'estero lasciando la propria terra ad essere popolata da anziani od aspiranti tali.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications