Economia
Distretto Calzaturiero delle Marche: il secondo giorno di theMICAM all'insegna del gioco di squadra. Aziende, istituzioni e associazioni di categoria uniti per crescere. GUARDA LE FOTO

“Primi giorni di theMicam all'insegna dei nostri imprenditori in trincea e come sempre agguerriti. Intanto cominciamo a registrare i primi segni positivi per quel che riguarda l'affluenza con un aumento di presenze”. Così il presidente della Camera di Commercio di Fermo e di Unioncamere Marche Graziano Di Battista commenta il secondo giorno di theMICAM.

Distretto Calzaturiero delle Marche: il secondo giorno di theMICAM all'insegna del gioco di squadra. Aziende, istituzioni e associazioni di categoria uniti per crescere. GUARDA LE FOTO

“Di pari passo – aggiunge Di Battista - prosegue l'azione quanto mai decisa da parte della Camera di Commercio grazie all'utilizzo degli strumenti digitali. Sia con i due giovani digitalizzatori del Progetto Google che hanno accompagnato le aziende del nostro distretto in un percorso che gli ha promesso di essere presenti e incisivi nella rete, sia con i blogger e gli instagramers che raccontano il lavoro dei nostri imprenditori, la qualità dei prodotti e la bellezza della nostre collezioni. Immagini che sono in grado di arrivare a circa 300 mila contatti dedicati. E' qualcosa di straordinario che in passato era inimmaginabile”.
Tra gli ospiti del secondo giorno dell'Area Hospitality Distretto Calzaturiero delle Marche l'Assessore regionale alle Attività Produttive Manuela Bora che, in merito alle sanzioni alla Russia, ha spiegato: “Non è una situazione su cui la Regione può intervenire direttamente. Questa giunta sta dalla parte di chi lavora. Ci siamo dati comunque da fare. Abbiamo avviato azioni di di lobbing istituzionale sia Bruxelles che a Roma. Purtroppo non hanno avuto buoni risultati ma non per questo ci siamo arresi. Spero che il dialogo intrapreso tra Russia e Stati Uniti porti a un annullamento della sanzioni e ripristino del regolare mercato. E' evidente che la crisi petrolifera ha indebolito il potenziale di spesa di questo grande paese. Anche per questo è compito della politica penetrare altri mercati. A breve approveremo il piano triennale di internazionalizzazione, in cui, oltre a prevedere una sezione specifica per la Russia ho voluto introdurre il mercato Statunitense, una realtà matura su cui puntare, che apprezza il Made in Italy. Ci sono stati già buoni riscontri sull'agroalimentare e credo che per la calzatura ci sono buoni presupposti. Mi impegnerò per trovare risorse anche a sostegno delle fiere”.
Assessore che ha poi annunciato, entro la fine del mese di febbraio, l'uscita del bando sull'innovazione: “Parliamo di 12 milioni di euro, di cui 6 dedicati al settore moda, a sostegno dell'innovazione, non solo dei campionari ma anche dei processi e metodi di commercializzazione. La vera sfida per aiutare le nostre piccole imprese sta proprio nei fondi comunitari. Bandi europei verranno inviati via posta certificata per evitare una sorta di 'caccia al tesoro”.
Tra le altre autorità protagoniste dell'area Hospitality Annarita Pilotti, presidente nazionale Assocalzaturifici :“Ieri all'opening ho incontrato il presidente della Regione Lombardia Maroni – dichiara - ho parlato con lui del progetto messo in piedi con l'assessore della Regione Marche Bora. Sarebbe opportuno che tutte le regioni che hanno al loro interno importanti distretti calzaturieri, oltre alle Marche, come Lombardia, Veneto, Toscana, Emilia Romagna, Puglia, Campania, si ritrovino attorno ad un tavolo per concertare insieme e trovare una progettualità condivisa per andare incontro alle aziende e sostenerle nell'innovazione e ricerca. Le aziende possono essere sostenute dalle regioni in maniera importante anche per intercettare i finanziamenti europei”.
Tanti i contatti e le foto scattate dai bloggers e dagli instragramers durante il Social Tour. Anche quest'anno l'area hospitality si è confermata punto d'incontro e di promozione del territorio: “Come sempre uno spazio super frequentato – commenta il Presidente dell'Azienda Speciale Nazzareno Di Chiara - una finestra sul fermano e sulle Marche, non solo calzature ma anche artigianato artistico, enograstronomia, promozione turistica. Un'area frequentata da buyers che apprezzano non solo le calzature ma anche il luogo dove essere vengono prodotto. Un mondo globale che si apre non solo sul prodotto finito ma sul nostro territorio”.

Letture:8651
Data pubblicazione : 15/02/2016 16:32
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • in diretta dal micam

    15-02-2016 18:27 - #1
    Sta per chiudere il secondo giorno di fiera, lo staff che ha curato foto e testo di questo articolo avrebbe dovuto fotografare i corridoi semivuoti dei padiglioni 1 e 3. Ieri c'era poca gente e si diceva che era domenica. Oggi è lunedì e l'affluenza è ancora peggiore. Sono aumentati i visitatori istituzionali evidentemente, non certo chi compra...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications