Economia
Presentato il progetto della CNA “Estetica sociale”

Appuntamento domenica 3 e lunedì 4 aprile all'Hotel Astoria di Fermo con incontri sul tema dell’estetica come supporto alle terapie riabilitative di recupero in pazienti post oncologici

Presentato il progetto della CNA “Estetica sociale”

Riqualificare le professioni di estetica e acconciatura; creare un percorso formativo specialistico; contrastare l’abuso di improvvisazione e di professione; creare un profilo professionale specialistico.

Ecco i principali obiettivi del progetto “Estetica Sociale” di CNA Benessere e Sanità Marche, per il lancio del quale la CNA Provinciale di Fermo organizza, per i prossimi domenica 3 e lunedì 4 aprile 2016, una due giorni dedicata. Il progetto sarà presentato nell’ambito del convegno, di carattere regionale, intitolato “Quando l’immagine estetica non è un lusso ma un’esigenza di benessere”, che si terrà negli spazi dell’Hotel Astoria di Fermo.

L'iniziativa gode del patrocinio del Comune di Fermo, si svolge in collaborazione con la Camera di Commercio di Fermo, l'ente formativo di CNA Form.Art Marche, Fidimpresa Marche, UBI Banca Popolare di Ancona. Le aziende sostenitrici del progetto sono: Rinasci, Capelli for You e Bel Piede. Due giorni di sensibilizzazione, nei confronti delle istituzioni e degli operatori del settore estetico e acconciatura, sul tema dell’estetica come supporto alle terapie riabilitative di recupero in pazienti post oncologici, sottoposti a trattamenti chemioterapici o vittime di traumi fisici.

“Si tratta di una problematica su cui è giusto accendere un faro e destare l’attenzione – ha dichiarato nel corso della presentazione il Sindaco Paolo Calcinaro – un seminario di qualità meritorio e meritevole che ha scelto Fermo per svolgersi e che, in una città che è molto impegnata nel sociale, affronta un tema così importante e delicato”.

“Queste figure di supporto vanno sostenute perché credo proprio che in determinanti momenti siano fondamentali” ha aggiunto l’Assessore alle Attività Produttive Mauro Torresi.

“Il mondo artigiano entra con questa iniziativa in un contesto sociale - ha detto Paolo Silenzi, Presidente della Cna provinciale di Fermo -. Abbiamo ritenuto che fosse essenziale formare ed informare l’opinione pubblica per poter sensibilizzare le istituzioni preposte a riconoscere e qualificare professioni e professionisti importanti con un albo ad hoc”.

“Auspichiamo una istituzionalizzazione di queste figure – ha aggiunto Alessandro Migliore, Direttore Cna Provinciale di Fermo - in grado realmente di poter fornire quel supporto necessario a chi vive un particolare momento, dando così la possibilità di potersi rivolgere a coloro che svolgono la professione in modo riconosciuto e combattere così l’abusivismo”.

La Presidente Regionale Unione Benessere e Sanità Cna Marche Perlita Vallasciani ha affermato: “Per la qualità della vita di malati oncologici, pazienti ospedalizzati, disabili, anziani, soggetti reduci da traumi, l’immagine estetica non è un lusso ma una necessità. Lavorare con queste persone presuppone non solo una adeguata sensibilità, ma soprattutto una professionalità specifica e verificata, che tagli radicalmente fuori qualsiasi dannosa improvvisazione o superficialità. Occorre pertanto il riconoscimento di un profilo professionale e la creazione di un elenco pubblico dei professionisti abilitati”.

La giornata di domenica 3 aprile sarà dedicata alle relazioni dei rappresentanti del sistema CNA e dei relatori degli ambiti sanitario-ospedaliero, oncologico, sociale, oltre alla presentazione alle istituzioni del progetto “Estetica Sociale” da parte della presidenza di CNA Benessere e Sanità delle Marche. La mattina di lunedì 4 aprile, invece, avrà una caratterizzazione maggiormente tecnica e rivolta ad operatori e addetti ai lavori, riservata a testimonianze e dimostrazioni pratiche.

L’iniziativa intende formare, informare e aumentare la professionalità degli addetti che lavorano con pazienti che hanno affrontato operazioni oncologiche, soggetti ammalati e impossibilitati allo spostamento all’interno di strutture ospedaliere, oppure nelle case di cura per anziani, oppure ancora a domicilio, con persone con disagi psichico/sociali o, infine, in centri di accoglienza e centri per disabili. Obiettivo del progetto è il riconoscimento del profilo di socio/estetica per offrire servizi garantiti a chi è colpito da qualsiasi disagio estetico, con particolare attenzione al settore dell’estetica post oncologica.

La partecipazione ad entrambe le giornate è gratuita e prevede il rilascio di un attestato utile a costituire credito formativo.

Letture:2337
Data pubblicazione : 30/03/2016 15:44
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications