Economia
Le opportunità nella crisi. Seminario ad Amandola sullo sviluppo economico
Le opportunità nella crisi. Seminario ad Amandola sullo sviluppo economico

Appuntamento martedì 31 maggio dalle 16. Tema la procedura sull’accordo di programma per lo sviluppo industriale di Piceno, Valle del Tronto e Val Vibrata

Area di crisi industriale complessa: un'opportunità per il nostro territorio. E’ il tema che verrà trattato martedì 31 maggio, alle 16 nella Sala Consiliare di Amandola, in un seminario organizzato dall'Amministrazione comunale, dal Sindaco Adolfo Marinangeli e dall'Assessore al Lavoro Chiara Scirè, che al seminario tenuto dal dott. Paolo Zappasodi di Confindustria hanno invitato le aziende della città, industriali, artigiane, servizi e turismo, associazione di categoria, banche e studi commerciali, oltre ai Sindaci dei comuni fermani coinvolti nel progetto.

Il tema è la procedura relativa all’accordo di programma per lo sviluppo industriale del Piceno, della Valle del Tronto e della Val Vibrata che coinvolge anche Amandola con altri sette Comuni del Fermano. All’interno del programma, approvato con Decreto ministeriale del 10 febbraio scorso - che riconosce come crisi industriale complessa, con impatto significativo sulla politica industriale nazionale, le aree industriali di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto, Comunanza e Martinsicuro, alle quali sono state opportunamente aggiunti i comuni dell’entroterra Fermano, Amandola, Monte Falcone, Montefortino, Montelparo, Monte Rinaldo, Ortezzano, Santa Vittoria in Matenano e Smerillo - ci sono finanziamenti a favore delle imprese che saranno individuate a seconda della manifestazione di interesse.

“Si tratta di un incontro prettamente tecnico - dichiara l’assessore Scirè -, durante il quale i saluti istituzionali lasceranno subito spazio a questo tema così importante. L'organizzazione del seminario è un evidente segno da parte dell'Amministrazione di vicinanza alle attività di un territorio che solo se saprà agire in modo unito potrà far fronte alla crisi. Per questo l’invito è esteso a tutti gli operatori della zona montana dei Sibillini, che potranno anche intervenire con domande o proposte in merito per capire i modi di accesso e di utilizzo dei finanziamenti".

Letture:2162
Data pubblicazione : 28/05/2016 10:08
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications