Economia
La Regione in aiuto ai giovani che non studiano né lavorano: "più fondi per loro"
La Regione in aiuto ai giovani che non studiano né lavorano:

Loretta Bravi, assessore regionale al Lavoro, parla di una redistribuzione delle risorse di "Garanzia giovani" per spingere i giovani "Neet" marchigiani a formarsi meglio andando anche all'estero 

“Tecnicamente è una rimodulazione di fondi, concretamente sono nuove opportunità di inserimento professionale per i Neet marchigiani: i giovani che non studiano, non lavorano, non si formano”.

È quanto afferma l’assessore regionale al Lavoro, Loretta Bravi, che ha proposto alla Giunta regionale una redistribuzione delle risorse all’interno del programma “Garanzia Giovani”.

Accogliendo la richiesta, l’esecutivo ha destinato 1,6 milioni di euro alla misura che sostiene i “Tirocini extracurriculari anche in modalità geografica”: un’esperienza formativa e professionali fuori regione o all’estero.

“Abbiamo ricollocato risorse non utilizzate verso una misura in grado di offrire ulteriori opportunità ai Neet marchigiani – riferisce l’assessore Bravi – Le economie si sono avute coi bandi Accompagnamento al lavoro e Orientamento, mentre quello per i Tirocini extracurriculari ha registrato grande interesse da parte dei ragazzi. Dal momento che quest’ultima misura si è rivelata efficace per favorire l’inserimento lavorativo, destiniamo maggiori risorse al rafforzamento del curriculum dei Neet che potranno mettersi direttamente in contatto con territori e mercati del lavoro più dinamici e in grado di offrire maggiori opportunità occupazionali”.

Letture:2418
Data pubblicazione : 28/07/2016 11:35
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications