Economia
Credito, fusione Confidicoop Marche – Cooperativa Kuferle: oggi il via libera dell'assemblea dei soci del confidi intersettoriale

E' stato approvato oggi dall'assemblea dei soci di Confidicoop Marche, il confidi intersettoriale che opera per facilitare l'accesso al credito a piccole e medie imprese e cooperative, il progetto di fusione per incorporazione della cooperativa artigiana di garanzia Giordano Kuferle nello stesso Confidicoop.

Credito, fusione Confidicoop Marche – Cooperativa Kuferle: oggi il via libera dell'assemblea dei soci del confidi intersettoriale
Il Presidente di Confidicoop Marche Giovanni Bernardini

La nuova struttura, che deriva dalla fusione, potrà contare su un patrimonio netto di oltre 30 milioni di euro, un volume di attività finanziaria che supera i 220 milioni di euro e un totale garanzia in stock di oltre 150 milioni di euro, con finanziamenti garantiti totali che superano i 300 milioni. La base sociale di tutti i settori, cooperativo, agricolo, artigiano, industriale, commercio e servizi, è di oltre 6 mila soci, un vero consorzio intersettoriale a disposizione come efficace strumento a tutte le tipologie di imprese.

"Sono le prospettive future a rendere Confidicoop Marche un consorzio di garanzia tra i più interessanti nel panorama nazionale, forte della sua leva finanziaria – dice il presidente Giovanni Bernardini -, ben al di sopra della media del circuito bancario, che consente alla struttura come minimo di raddoppiare gli investimenti già in essere". Confidicoop Marche potrà, infatti, vantare indici patrimoniali molto elevati, ben al di sopra del settore, con valori superiori al 21% a fronte della media degli indici del circuito bancario che si attestano sul 15%.

 

La forza dell'operazione di fusione non è limitata solo all'aspetto patrimoniale della nuova struttura, ma anche e soprattutto sulla nuova rete di copertura territoriale e al forte rafforzamento dell'intersettorialità. L'operatività di Confidicoop Marche si estende a parte dell'Abruzzo e, con questa operazione, oltre a coprire in modo capillare le Marche, avrà importanti presidi anche nelle regioni limitrofe del Centro Italia, Umbria, Emilia Romagna, Lazio.

"Un'importante operazione di fusione per incorporazione, come questa – afferma Lanfranco Marsigliani, direttore di Confidicoop Marche -, è ovviamente il frutto di grandi professionalità di cui la nuova struttura può disporre, personale tra il più qualificato del settore e in grado di fornire un utile e veloce supporto alle imprese".

Letture:2942
Data pubblicazione : 24/10/2018 16:15
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications