Istruzione
Fermo. La scuola primaria Monaldi apre le porte allo yoga della risata per bambini e genitori

"Chi ha coraggio di ridere è padrone del mondo".
Così scrive Leopardi nello Zibaldone. È il poeta del pessimismo, ma con questa affermazione non sbaglia affatto, anzi, dimostra che già nell'Ottocento aveva capito l'importanza di questa azione, normalissima e abitudinaria, o quasi, per tutti noi.

Fermo. La scuola primaria Monaldi apre le porte allo yoga della risata per bambini e genitori

Ridere a crepapelle, ridere di gusto, ridere tra sé e sé e ancora meglio ridere con gli altri, ridere con gli occhi, con il corpo, fragorosamente: in questo gesto è custodito uno dei segreti per una vita migliore.
E se non c'è nulla da ridere?
Ridere ugualmente, imparare a farlo anche, anzi soprattutto, nelle circostanze più difficili.


Viviamo in un mondo in cui si ride e si gioca sempre meno, perché il continuo via vai e le preoccupazioni, ogni giorno più pressanti, soffocano la capacità di dare spazio al benessere psicofisico.
Partendo da queste riflessioni, pur non conoscendo a fondo i principi dello yoga della risata, le docenti della scuola Primaria Monaldi di Fermo, coadiuvate dall'insegnante Romina Giommarini, hanno voluto rispondere alle "situazioni" negative che i loro ragazzi si sono trovati ad affrontare, con una risata condivisa tra bambini, insegnanti e genitori.


Grazie al supporto della Dirigente Scolastica Marinella Corallini e del Consiglio d'Istituto, che hanno appoggiato e sostenuto la loro idea, e grazie all'amministrazione comunale, che ha concesso l'apertura dei locali scolastici in orario serale, dal primo febbraio la teacher e leader certificata dello yoga della risata Simona Berdozzi incontra insegnanti, bambini e genitori per un'ora di spensieratezza, un'ora dove i pensieri lasciano il posto al divertimento e all'allegria. Un'ora che serve per creare l'unione tra genitori e insegnanti per costruire collaborazione e condivisione, perché ridendo si abbassano le difese, ci scopriamo e ci presentiamo agli altri senza pregiudizi.
Il condividere l'ora dove si ride attraverso degli esercizi di risate, in gruppo, guardandosi negli occhi e tornando un po’ bambini, cioè recuperando entusiasmo e capacità di divertirsi e giocare, crea un sentimento di confidenza e condivisione e ci porta a vedere le persone da altri punti di vista, sminuendo gli attriti che si possono creare nel quotidiano.
Il corso, presentato alle famiglie giovedì 1 febbraio, é iniziato giovedì 22 febbraio e per otto settimane vedrà insegnanti, genitori e alunni protagonisti del ridere insieme.

Letture:2086
Data pubblicazione : 09/03/2018 11:22
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications