Istruzione
Fermo. Nuovo polo scolastico di via Salvo D'Acquisto: al via i lavori
Mezzi, camion, operai in via Salvo D’Acquisto per il cantiere del nuovo Polo Scolastico, i cui lavori sono stati consegnati oggi. Consegna che ha visto l’accantieramento, ovvero la sistemazione delle strutture a servizio del cantiere per lo svolgimento dei lavori, lo scarico dei materiali, gli allacci dei servizi per il cantiere. Si procederà poi con la recinzione dell’area interessata.
Fermo. Nuovo polo scolastico di via Salvo D'Acquisto: al via i lavori
Ad eseguire i lavori la ditta aggiudicataria, la Cogepa di Napoli (Raggruppamento Temporaneo di Imprese).
 
“Saranno lavori – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro - che ci accompagneranno in questi mesi per la realizzazione di un nuovo Polo completamente antisismico, moderno, dotato anche di una palestra polifunzionale. Credo che sia un bel segno questo dell’inizio dei lavori, pur derivando da una difficoltà burocratica compresa nell’ordinanza 14, nel sistema immaginato per l’appalto dall’ordinanza 14 emessa nel gennaio 2017 dall’allora Commissario Errani. Un sistema che si è dimostrato molto appesantito, però oggi cogliamo il momento positivo. Continuerà anche la validazione relativamente alle parti dell’impiantistica e le parti architettoniche cui seguirà la sottoscrizione del contratto. Per ora si procede con la parte fondale e strutturale. I lavori contiamo di vederli terminati entro questo anno, se non scolastico comunque solare”.
 
“Seguiremo con grande senso di aspettativa la crescita di questo Polo – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani -, Polo che rappresenta anche un fatto storico nell’edilizia scolastica fermana. Vedremo prendere corpo un complesso che ospiterà due scuole medie cittadine, con tanti spazi per le attività didattiche e una palestra. Un volume importante declinato in maniera ottimale alle caratteristiche del sito”.
 
Dopo i fenomeni sismici del 2016, le scuole medie Betti e Fracassetti di Fermo hanno subìto danni a seguito dei quali è stata dichiarata l’inagibilità degli edifici che li ospitavano, con il successivo trasferimento della prima al Polo Scolastico provinciale di via Marsala e la seconda in un primo momento con il trasferimento nei locali della scuola di San Michele Lido e, dopo gli interventi di ristrutturazione, nei locali originari di via Visconti d’Oleggio.
 
Con ordinanza del 2017 del Commissario di Governo queste due scuole sono state comprese in quelle da ricostruire, decidendo di accorparle in un unico edificio: a questo proposito l’Amministrazione Comunale ha individuato la zona per la realizzazione del nuovo Polo scolastico in via Salvo D’Acquisto, lungo la Circonvallazione Nord della Città.
 
L’immobile sarà articolato in due corpi ad “L” e sarà composto da aule per l’attività didattica, laboratori, biblioteca, un auditorium nel primo edificio e una palestra nel secondo per l’attività sportiva.
 
Le aule non si affacceranno sulla strada (per garantire la sicurezza di studenti, insegnanti e genitori), bensì direttamente sugli spazi verdi e attrezzati che circondano il complesso. L’intera area avrà dei parcheggi e dei percorsi di collegamento pedonali e carrabili, con spazi verdi molto ampi.
 
polo2
Letture:1822
Data pubblicazione : 29/01/2019 15:39
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Franco

    30-01-2019 16:12 - #2
    Due scuole e attività didattiche e una palestra.....ma benedetta assessora Luciani la palestra è li a due passi, basta vedere anche le foto, e ne facciamo ancora una nuova per spendere soldi pubblici ? Ma su, per favore e questo sarebbe programmare. Commissario Farabollini blocchi subito i fondi per le scuole e faccia fare una verifica su come vengono spesi inutilmente i soldi pubblici e poi faccia pagare ai politici e ai tecnici progettsti tali scelte e non a tutti i cittadini....!!!! Scuole Medie a Fonte Fallera è la nuova visione ambientalista delle liste civiche Piazza Pulita e C. Ammazza che visione del futuro. Opposizioni regolarmente silenti....Guai a parlare troppa fatica. 5 Stelle e pseudo sinistra....DORMIENTI E INESISTENTI ..... DIMISSIONI SUBITO !!!! Caro cittadino Fermano continuate a dare fiducia a simili rappresentanti politici ecco i risultati....dei rivoluzionari movimentisti e compagni di sventure !
  • cittadino fermano

    30-01-2019 00:28 - #1
    Che orrore ! Due scuole medie che vivevano in pieno nella città, trasferite a campi, con una cementificazione aggressiva, senza nessuna possibilità per nessun scolaro fermano di arrivarci a piedi, con conseguente aumento di inquinamento e traffico. E gli edifici antichi che ospitavano le scuole? La Fracassetti non saprei, ma la Betti abbandonata al degrado, con improbabili progetti di ostelli futuri, con spese che sarebbero state necessarie per ripristinarne l'agibilità mai conosciute dai cittadini. Sì, certo, questo sindaco e l'assessore tutta-testa Luciani, passeranno alla storia per aver contribuito a deportare scuole in pieno centro cittadino in postacci brutti e anonimi, svuotando i quartieri e allontanando i ragazzi dalla vita della città. La cosa più incredibile è che a Fermo stanno tutti zitti ad assistere a questo scempio, non una voce autorevole che si levi contro.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications