Lavoro
Tirocini per il reinserimento dei disoccupati over 30, la Regione predispone un bando Luchetti: "Opportunità formative anche per i più giovani"

Favorire il reinserimento lavorativo dei disoccupati attraverso un tirocinio formativo presso le imprese e gli studi professionali. È l'obiettivo di una deliberazione della Giunta regionale che autorizza l'emanazione di uno specifico bando aperto anche ai lavoratori giovani.

Tirocini per il reinserimento dei disoccupati over 30, la Regione predispone un bando  Luchetti:

"È un intervento rivolto alle persone che vivono un disagio sociale ed economico, in difficoltà occupazionale perché fuori dal mercato del lavoro o disoccupati senza ammortizzatori sociali – afferma l'assessore al Lavoro, Marco Luchetti – La Regione intende assicurare loro tutte le opportunità possibili per reinserirsi nel mondo produttivo e specializzarsi. L'ultimo bando del giugno scorso, sostenuto con i fondi delle politiche per il reimpiego, ha prodotto risultati positivi, coinvolgendo 280 tirocinanti che hanno avuto la possibilità di formarsi. Visto il successo conseguito, ripetiamo l'esperienza e attiviamo un nuovo bando, abbassando, però, l'età minima dei destinatari, da 45 a 30 anni, in considerazione del fatto che, nel frattempo, è stato varato il Programma operativo regionale per l'attuazione della garanzia giovani che prevede espressamente i tirocini, ma limitati ai giovani fino a 30 anni. In questo modo, integrando e allargando le opportunità, riusciamo ad ampliare la platea delle persone che possono accedere alla formazione e aspirare a un'occupazione". L'Avviso pubblico sarà emanato dal dirigente del della PF Lavoro e Formazione. Le risorse utilizzate saranno quelle del Fondo sociale europeo (Por Marche) destinate alla "occupabilità" e alla "inclusione sociale". I tirocini verranno promossi dai Centri per l'impiego. I richiedenti dovranno essere disoccupati da almeno 12 mesi, residenti nelle Marche, rientrare nella certificazione Isee richiesta (non superiore a 12mila euro). I tirocinanti riceveranno, dalla Regione, un'indennità di partecipazioni pari a 650,00 euro.

Letture:4444
Data pubblicazione : 29/09/2014 13:03
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications