Politica
Ponzano di Fermo. Mercoledì 9 aprile ultimo consiglio comunale per la legislatura Romanelli

Mercoledì 9 aprile, alle ore 21.15 è convocato l’ultimo consiglio dell’odierna legislatura. Dopo la pubblicazione del manifesto di convocazione dei comizi elettorali, a 45 giorni dalla scadenza elettorale del 25-26 maggio, è infatti possibile la convocazione del consiglio solo per gli atti urgenti ed improrogabili.

Ponzano di Fermo. Mercoledì 9 aprile ultimo consiglio comunale per la legislatura Romanelli
Il Sindaco di Ponzano di Fermo Gabriele Romanelli

Dopo un Impegno durato 10 anni al servizio di Ponzano sarà l’ultimo condotto dal Sindaco Romanelli che già lo scorso dicembre aveva manifestato pubblicamente la scelta di non ricandidarsi per motivi professionali e personali.
Quella di mercoledì sarà una seduta particolarmente importante considerando che fra i vari punti all’ordine del giorno sono previsti: l’approvazione del rendiconto di gestione finanziaria dell’anno 2013, l’approvazione del bilancio di previsione 2014 e l’adozione di una variante al PRG per la riduzione del consumo di suolo.
Il bilancio consuntivo si chiude con un avanzo di circa 30.000 euro.
Risultato possibile grazie ad un’attenta razionalizzazione delle spesa perseguita da un lato con interventi strutturali (come ad esempio la riqualificazione energetica della palestra e scuola media o la realizzazione di impianti fotovoltaici sopra ogni edificio scolastico) e dall’altra con ben precise scelte politiche tipo il sistema di raccolta dei rifiuti che in un solo anno ci ha permesso di ridurre i costi di conferimento di ben 26.000 euro.
Sono stati rinegoziate le forniture di energia elettrica della pubblica illuminazione, degli edifici pubblici e delle lampade votive dei cimiteri. La pubblica illuminazione oltre a disporre da qualche anno di orologi astronomici per razionalizzare le ore di accensione, ha visto recentemente l’implementazione di regolatori di flusso su gran parte delle linee esistenti, con un significativo risparmio energetico.
Sono stati rivisti i contratti telefonici ed eliminati i numeri superflui nei vari edifici comunali grazie all’installazione di nuovi centralini. L’attento controllo della spesa, la capacità di attingere fondi di finanziamento e le entrate extra delle royalties del metano, seppur limitate a circa 120.000 euro per l’anno 2013, hanno fatto di Ponzano un paese particolarmente attivo.
Sono stati consegnati i lavori per la messa in sicurezza della scuola elementare (€ 150.000), sono in fase di completamento la riqualificazione del Castello (€ 120.000 con la compartecipazione del GAL) e la sistemazione del campo sportivo. Avviata la fase esecutiva del progetto di valorizzazione turistica della Chiesa romanica di San Marco dopo che l’Amministrazione ha acquisito da privati l’area antistante il monumento. Gli ultimi giorni del mandato saranno avviate importanti interventi sulla viabilità in tutto il territorio in parte resisi necessari dopo gli eventi calamitosi dello scorso dicembre per i quali proprio questi giorni la Regione ha deliberato le somme da distribuire a vari comuni.
Il Consiglio Comunale sarà l’occasione per approvare il regolamento dell’ Imposta unica comunale (IUC) e per la determinazione delle sue componenti TARI, TASI e IMU. Forse il primo comune della provincia di Fermo a farlo con senso di responsabilità per garantire all’ente la piena attività amministrativa senza aspettare le nuove scadenze di legge. Tutti i servizi a domanda individuale saranno lasciati immutati mentre l’addizionale IRPEF passerà da 0.5% a 0.7%, allineandosi alle aliquote della maggioranza di Comuni (per molti è anche 0.8%) della provincia e dopo oltre 10 anni che era rimasta invariata. La famosa TASI avrà un’aliquota di 0.3% con una detrazione di € 70 per la prima casa e pari a zero per tutti gli altri fabbricati comprese le aree edificabili. Molto attesa infine per la “variante in diminuzione” del consumo di suolo che prevede l’eliminazione di molte aree edificabili di completamento gravate dall’IMU e senza grosse prospettive di sviluppo tanto da far sollecitare ai privati l’avvio della procedura di variante al PRG.

Letture:2066
Data pubblicazione : 08/04/2014 11:57
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • di Capparuccia

    09-04-2014 11:12 - #3
    Nei consigli comunali a volte ci si scanna,guardandoli in tv dai comuni limitrofi, a ponzano in questi 5 anni non è capitato perchè hanno cercato il bene del paese con il consenso di chi si trovava in opposizione.Chi sostituirà Romanelli prenda esempio del suo operato.
  • Bebo

    09-04-2014 01:41 - #2
    Sarà difficile avere di nuovo una grande persona come sindaco!!!
  • di Capparuccia

    08-04-2014 15:53 - #1
    Grazie sindaco x la missione svolta,non sarà facile continuare sui suoi passi,persone come lei oneste chiare senza doppia faccia aperte al dialogo se ne incontrano pochissime.Ancora grazie e ossequi. PER LA REDAZIONE,IL MANDATO è STATO DI 5 ANNI ALTRIMENTI COME POTEVA PENSARE DI RICANDIDARSI.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications