Politica
Porto San Giorgio. Caso luminarie. L'assessore Ciabattoni non ci sta, difende a spada tratta la città e rispedisce le accuse al consigliere Agostini

E' una Catia Ciabattoni quanto mai determinata a difendere le scelte fatte per Porto San Giorgio. Dalla sua parte i numeri di un successo indiscusso come la fiera d'autunno di domenica scorsa. Da qui la risposta al consigliere Andrea Agostini sulle accuse mosse all'amministrazione in merito alle luminarie.

Porto San Giorgio. Caso luminarie. L'assessore Ciabattoni non ci sta, difende a spada tratta la città e rispedisce le accuse al consigliere Agostini

“Consigliere Agostini, le rispondo brevemente – scrive la Ciabattoni - Come tutti sanno dalle mie numerose dichiarazioni pubbliche, il Natale sarà prevalentemente finanziato con gli utili della Fiera d'autunno (il contributo dei venditori ambulanti). Per motivi di carattere tecnico, abbiamo dovuto accertare le somme introitate e verificare l'utile effettivo prodotto dall'evento di domenica scorsa, il quale ha avuto un rilevante successo. Solo per questo non si è ancora provveduto formalmente all'impegno di spesa. Cosa che sarà fatta credo questa settimana. Una piccola, veniale forzatura che ci ha permesso di presentare la nostra città luminosa, e vivamente apprezzata, con qualche giorno d'anticipo.
Comunque sempre nei limiti della legge. Detto questo sarebbe da capire il senso politico, progettuale e costruttivo di un simile modo di agire, il suo, che può essere giustificato solo da un senso di stizzita irrilevanza... a meno che non sia , come al solito, funzionale a distogliere l'attenzione da alcuni suoi rilevanti problemi”.

Letture:2246
Data pubblicazione : 26/11/2014 15:28
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications