Politica
Fermo. Il gruppo giovani di Forza Italia si presenta e lancia un messaggio al sindaco Brambatti: "Ascolti i cittadini e veda quali sono i bisogni della città.In base a questo decida se andare avanti"

Hanno tutti dai 16 ai 25 anni, vengono da Fermo e non ambiscono ad alcuna 'poltrona' politica. Il gruppo giovani di Forza Italia Fermo si è presentato al grande pubblico. Lo ha fatto con una conferenza stampa, nel tardo pomeriggio di ieri, in cui ha voluto lanciare anche un messaggio al sindaco Nella Brambatti: "C'è un forte malcontento verso questa amministrazione – spiega Lorenzo Pelacani, coordinatore del gruppo comunale di Fermo - la città ha tanti problemi. Noi ragazzi non ci sentiamo coinvolti. Non siamo noi a dire se deve fare un passo indietro o continuare nel ruolo di sindaco, ascolti i cittadini e veda quali sono i bisogni della città. In base a questo decida".

Fermo. Il gruppo giovani di Forza Italia si presenta e lancia un messaggio al sindaco Brambatti:

A fare da 'collante' è il coordinatore regionale Alessio Pagliacci: "A Fermo si è creato un bel gruppo di ragazzi. Vogliamo occuparci di politica, di quella genuina. Saremo la spinta per il rilancio di Forza Italia anche a Fermo". A guidare il gruppo di giovanissimi fermani è Lorenzo Pelacani: "Lavoriamo per Fermo che purtroppo è travagliata politicamente e non è più a misura di noi ragazzi. La fascia che va dai 17 ai 30 anni è completamente tagliata fuori da ogni iniziativa. Basti guardare il cartellone di Natale. Non c'è un evento indirizzato a noi. Più in generale non c'è evento che richiami giovani a Fermo. Vedere dei nostri coetanei passeggiare in piazza è sempre più un miraggio". Coordinatore comunale che si rivolge alla sua squadra: "Voglio ringraziarli tutti perché hanno messo la propria passione per lavorare in questo gruppo. Siamo diventati amici, pronti a dare una mano al gruppo comunale di Forza Italia con il quale ci rapportiamo per ricevere consigli. Un grazie ad Alessio Pagliacci che da maggio ad oggi ha costruito in tutte le Marche coordinamenti di Forza Italia giovani, da Macerata a Fermo passando per Ascoli fino a San Benedetto rappresentata da Valerio Pignotti".
Non poteva mancare la presenza dei più esperti, in quello che è stato una sorta di battesimo politico. Lorenzo vuole ringraziare chi li consiglia in questo percorso: "Grazie a Valerio Ficcadenti che ci ha aiutato, ci è stato vicino e ci ha permesso di non sbagliare. Grazie a Mariantonietta Di Felice, ad Alessandra Iacopini a Mauro Torresi ed a tutto il coordinamento comunale".
I nomi dei componenti del nuovo gruppo di Forza Italia Giovani di Fermo, fondato ufficialmente il primo settembre scorso, sono: Anastasia Lanciotti, Lorenzo Pelacani, Alessia Savini, Giacomo Nicolai, Luca Novara, Paolo Grandoni, Michele Dicuonzo, Matteo Terribili, Francesco Maria Ferretti. Ragazzi che hanno già mosso i primissimi passi con iniziative che vanno dal volantinaggio contro lo sciopero dei professori, lo scorso 17 settembre, durante la riforma della scuola del premier Renzi, fino al banchetto dello scorso 29 novembre per il no tax day. "Lunedì 8 dicembre – annuncia Luca Novara - saremo presenti a Fermo con un gazebo in Piazza del Popolo. Vogliamo sensibilizzare la gente su temi importanti come l'immigrazione, le tasse sulla casa sempre più alte e l'assegnazione di case popolari. Oggi il 53 per cento di queste ultime sono affidate agli stranieri. Vogliamo attirare l'attenzione perché la gente deve capire che questi temi vanno affrontati con un certo criterio". Alessia Savini che aggiunge: "Per Natale organizzeremo una raccolta di beneficenza per raccogliere giocattoli e vestiti usati per i meno fortunati mentre per l'8 marzo abbiamo in programma una conferenza informativa dedicata alle donne del fermano che si sono distinte nel lavoro, famiglia e non solo".
A dar loro una mano, come anticipato, i 'veterani', partendo da Valerio Ficcadenti: "Rinnovo il mio impegno a farmi carico delle istanze del gruppo giovanile per trovare un risvolto amministrativo e segnare i passaggi in consiglio comunale". Pieno appoggio anche da Alessandra Iacopini: "E' bello e raro vedere tanti ragazzi giovani che amano la città e lavorano con questo impegno. Si è creato un bel legame ed un'ottima armonia con rapporti di amicizia. E' quanto mai positivo sapere che in questo mondo in cui la politica degli adulti è caratterizzata da rapporti di facciata, esiste gruppo in politica con un bel rapporto umano. In bocca al lupo a tutti". Chiusura affidata alla capogruppo Mariantonietta Di Felice: "In bocca al lupo per l'inizio di questa avventura in un momento complesso per la politica. Questo gruppo di Fermo ci dà una grande fiducia. I ragazzi hanno tante idee e, con una differenza di età importante, chi fa le superiori, chi lavora chi fa università, sono in grado di rappresentare tutta la categoria dei giovani. Divertitevi, state insieme, confrontatevi e crescete".

Letture:3698
Data pubblicazione : 06/12/2014 07:30
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
11 commenti presenti
  • Robert Chon

    09-12-2014 16:32 - #11
    Che giovani operosi!Ahimè però ricordo come fosse ieri alcuni di questi "componenti" passeggiare allegramente ,con un fazzoletto verde al collo ,per strada con Borghezio.
  • Angelo de lu portu

    07-12-2014 21:28 - #10
    Ragazzi, non date ascolto a questi imbecilli che commentano solo per battere qualche tasto della propria tastiera. Siate entusiasti, siate la forza propulsiva di un movimento senz'altro in difficoltà ma che non si arrende. Fate parte del partito dell'ultimo presidente eletto dagli Italiani e che si è dovuto dimettere per assecondare i poteri forti. Ha sbagliato, ma è l'unico che ancora oggi continua a dire ciò che pensa nonostante le tante limitazioni della libertà. A fermo abbiamo Nella che davvero è ormai peggio di marino e Pisapia. Tutti insieme chiediamo dimissioni e soprattutto un atto di coraggio dei consiglieri di maggioranza. NELLAACASA !! Giovani non abbiate paura di avere coraggio.
  • tiraemolla

    07-12-2014 14:34 - #9
    Che noia con questa storia di Berlusconi! Pensiamo agli attuali amministratori di sinistra: Gigino il sindacodi Napoli, il sindaco di Roma sottoMarino, quello di venezia che dopo aver patteggiato voleva rimanere sindaco. Lasciamo in pace i ragazzi , che costruiscano il loro futuro politico in libertà e autonomia. Senza retropensieri.
  • Giuseppe

    07-12-2014 10:11 - #8
    questo è il futuro del nostro paese...mandare avanti i giovani con idee già vecchie!!!tutti burattini giovani a servizio dei soliti vecchi marpioni!pd o pdl non cambia nulla; è un film già visto!
  • Mammocheri

    06-12-2014 20:00 - #7
    Scappate finchè siete ancora in tempo. Nel 1994 quello che oggi dice a Marino di dimettersi (Berlusconi) ha preso in giro 60milioni di Italiani e, per farlo dimettere dopo tutto quello che ha combinato, c'è vulto l'esercito, la marina e tutta l'aviazione. Voi che siete alle prime armi, FUGGITE, perché siete ancora in tempo. Guardate Brunetta, Verdini e Renzi purtroppo loro non ci sono riusciuti a scappare ed ora guardate come si sono ridotti. Tutti con il naso alla Pinocchio. Per carità strappate la foto e fate finta di nulla, magari uscite dalla sede di FI fischiettando e dicendo che eravate li per caso. Hahahaha certo altro che Gardaland sto paese.!!!!!!!!!!!!!!
  • giovanna

    06-12-2014 19:47 - #6
    Ma che razza di commenti sono ? A me sembra una cosa estremamente positiva che dei giovani abbiano ancora interesse ad impegnarsi in politica: se nessuno si impegna, qualcuno che decide per noi salta fuori di sicuro ! Certo, Grillo ha fatto strada : dare addosso a tutto e tutto, sempre e comunque, che poi ci pensa lui a dire quello che si deve pensare !E chi non è d'accordo, fuori !
  • Il Vecchio Oligarca

    06-12-2014 17:50 - #5
    Dei giovani che fanno politica e si presentano in maniera garbata, a qualsiasi partito appartengano, meritano un'attenzione diversa e di sicuro maggior rispetto. Purtroppo il clima dell'insulto pervade televisioni, blog e altri strumenti di comunicazione. E' un peccato! Bravi, giovani, che credete ancora nella politica! Continuate così e non curatevi di chi critica sempre, spesso in maniera volgare, e non propone mai nulla.
  • perplesso nel vedere i giovani berlusconiani

    06-12-2014 12:52 - #4
    Chi sarebbe il leader di guesto gruppo di giovani ? L'ex cavalier plupregiudicato Berlusconi, ragazzi pensate con la vostra testa, non vi fate affascinare da questi personaggi che hanno ridotto l'Italia in un paese senza futuro
  • Felice

    06-12-2014 09:53 - #3
    Non vi sentite coinvolti e vi fate coinvolgere da Sforza Italia ... c`avete proprio nà bella testa!!!! Ma secondo le vostre illuminate teste se la Brambatti fino ad oggi non ha sentito ne i cittadini ne i suoi amministratori ... adesso arrivate voi con la frase "ascolti i cittadini e veda quali sono i bisogni della città. In base a questo decida". Se questo è il buongiorno ... giovani de sforza italia ve conviene tornà allo parco iochi!!!
  • cittadina che nulla conta

    06-12-2014 09:10 - #2
    Ma come ve ne va ancora con questi chiari di luna in cui siete venuti tutti allo scoperto! La Brambatti va decisamente male, ma voi certo non andate meglio. Possibile che non avete il senso del pudore? Possibile che non vi vergognate ancora per come tutti insieme ci avete ridotti? Ma non vi rendete conto che siamo tutti inquieti?Possibile che non vi rendete conto che nessuno crede più a nessuno né tanto meno a voi politici ?In quale lingua bisogna dirvelo, visto che l'italiano stentate a capirlo?
  • marc

    06-12-2014 08:28 - #1
    Siete seguaci del pregiudicato Silvio e avete il coraggio di fare le pulci alla Brambatti? Pensate con la vostra testa e non fatevi indottrinare dai vostri genitori e zii.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications