Politica
Fermo al voto. Zacheo presenta la coalizione ed il programma: “Servire la comunità con trasparenza ed entusiasmo”. GUARDA LE FOTO E LEGGI IL PROGRAMMA INTEGRALE

Entusiasmo, innovazione, coraggio e servizio. Sono queste le parole d'ordine del candidato sindaco Pasquale Zacheo. Questa mattina conferenza stampa per la presentazione della coalizione. Al Suo fianco Manolo Bagalini, segretario comunale del PD, Giampiero Gallucci per Nuovo Polo Fermo Capoluogo, Gaia Capponi in rappresentanza della lista Io Scelgo Fermo, e Patrizio Cardinali e Tiziano Vagnoni di Impegno Civico per Fermo. Zacheo è un fiume in piena. Si è parlato anche di programma e dei nodi cruciali per la città. Uno su tutti Via Respighi ed i lotti di Casabianca. Zacheo è stato chiaro: “In pochi mesi la vicenda è risolvibile e vi faremo vedere come”

Fermo al voto. Zacheo presenta la coalizione ed il programma: “Servire la comunità con trasparenza ed entusiasmo”. GUARDA LE FOTO E LEGGI IL PROGRAMMA INTEGRALE

LA COMPOSIZIONE DELLE LISTE
"Quello di oggi – ha esordito Zacheo – segna il primo momento importante di questo percorso elettorale. Ci apprestiamo a rinnovare sindaco e assessori che dovranno guidare la città nei prossimi 5 anni". Zacheo che, in merito alla composizone delle liste, ha spiegato: “E' stato un lavoro particolarmente impegnativo, non pensavo di imbattermi in un'avventura di questo tipo soprattutto per lo sforzo impiegato nel trovare le persone migliori per ricavare le energie per amministrare la città". Candidato Zacheo che tiene particolarmente alle competenze delle singole persone che caratterizzano le liste in suo appoggio: “Proporre qualcosa di diverso non può prescindere dalla conoscenza. Nessun sindaco tuttologo, ma aperto al dialogo orizzontale verso la comunità a verticale con assessori e consiglieri comunali. Nessuna bacchetta magica, ma un sindaco aperto al dialogo. So riconoscere il merito altrui ed ho dissolto sentimenti di rivalsa e invidia, che tra l'altro è una forma distorta di apprezzamento. Prendiamo dalle persone di qualità che possono insegnare tanto e usiamo queste competenze a servizio della città”.

IL PROGETTO DELL'ARCHITETTO FRISCOLANTI: “CONOSCERE CHI SIAMO PER PROGETTARE IL FUTURO”
Non sono passate inosservate una serie di tavole appese nella sede elettorale di Pasquale Zacheo, di fronte al triennio del Montani, in cui vengono immortalati i vari stili architettonici che caratterizzano la città, in base alle varie epoche. "Si tratta – ha spiegato Zacheo - di una tesi di laurea di un architetto fermano, Francesca Friscolanti, che abbiamo voluto esporre per capire chi siamo, chi siamo stati e dove vogliamo proporci di arrivare. Un lavoro che parla della storia della cultura e dell'urbanistica fermana. Non possiamo essere così presuntuosi da prevedere il futuro della città senza capire chi siamo e da dove veniamo. Questo – ha aggiunto Zacheo - anticipa un tema centrale: la riqualificazione della città, del centro storico, e non solo. Una riqualificazione del sentimento della città. Tutti aspetti che riguarderanno l'impegno di molti personaggi illuminati di questo territorio”.

GLI INGREDIENTI PER IL RILANCIO
“Per fare questo abbiamo bisogno del consenso della gente – ha detto Zacheo - che non può prescindere dalle componenti politiche del territorio. Democrazia e partecipazione sono il fondamento. Per questo ho il piacere di presentarvi la coalizione. Mi ha affascinato vedere la gente di qualità che si è avvicinata. Vogliamo fare un collegamento di intelligenze. Una politica non più fatta di accordi sotto banco ma che si svolga alla luce del sole attraverso la luce dell'intelligenza delle persone protagoniste. Quando si ambisce ad un livello molto alto, questo costa fatica. Noi abbiamo puntato ad un progetto etico politico e abbiamo la necessità di un grande sforzo collettivo”.

'LA MENZIONE DELL'ESEMPIO'

"Una volta l'anno - ha annuciato Zacheo -  il consiglio comunale si fermerà per omaggiare le persone del territorio che si sono distinte. La somma dei singoli è quello che distingue la comunità. Dall'esperienza dei singoli dobbiamo ricavare le scelte migliori per la comunità. Non escludere dalla partecipazione le persone migliori, questo è fondamentale.  Il verbo servire sarà essenziale per il nostro lavoro".

MANOLO BAGALINI E IL PD: “ZACHEO LA VERA NOVITA'. CAMPAGNA ELETTORALE ALL'INSEGNA DELL'ENTUSIASMO”

“Siamo molto entusiasti, come PD, di lanciare un messaggio insieme a Pasquale Zacheo sindaco e agli altri amici della coalizione – ha esordito il segretario comunale del Partito Democratico Manolo Bagalini - Quello che ci ha colpito è il progetto che Pasquale Zacheo sindaco ci ha illustrato. Come PD daremo la nostra collaborazione sulle linee programmatiche. Un lavoro iniziato sin da subito e proseguito in maniera costruttiva con tutte le forze della coalizione. Incontreremo tutti i quartieri per portare un messaggio semplice e chiaro: dare fiducia a Pasquale Zacheo sindaco perché rappresenta una novità, per la genuinità e la freschezza. Questo candidato ci ha entusiasmato sin dal primo momento. Il PD sta lavorando alla composizione della lista con soggetti che possono dare, in maniera convinta, un contributo per la città. Siamo pronti per una campagna elettorale che, seppur breve, sarà intensa e piena di entusiasmo”.

GIAMPIERO GALLUCCI:”NON POSSIAMO PIU' PERMETTERCI DI ALLUNGARE I TEMPI PER QUESTIONI FONDAMENTALI PER LA CITTA"

Portavoce della lista Nuovo Polo Fermo Capoluogo è stato, questa mattina, Giampiero Gallucci che ha spiegato: “Siamo una lista di moderati che già ha partecipato alla precedente competizione con Udc e Api e che mi vedeva come candidato sindaco. Da qui la nostra esperienza in consiglio comunale. Abbiamo incontrato Zacheo e abbiamo condiviso un progetto politico importante, di centro moderato. Va nella nostra stessa direzione. Quello che vogliamo e che serve per Fermo è una coalizione in grado di amministrare. Non ci si può più permettere di allungare i tempi su questioni importanti per la città: ambiente, lavori pubblici, urbanistica, sanità. Nella precedente esperienza amministrativa è mancato qualcosa e siamo stati critici. Abbiamo condiviso alcune delibere come ne abbiamo criticato delle altre. Oggi apprezziamo la volontà di Zacheo di affrontare i problemi e dare risposte. Ritrovare l'entusiasmo che in questo anni è mancato”. Gallucci che lancia un invito agli altri candidati: “Lasciamo perdere il passato e concentriamoci sugli argomenti che interessano Fermo. Non possiamo cancellare quello che è stato fatto, ma partire da li e migliorarlo nella maniera meno negativa per la città. Meglio un'opera pubblica in meno ma dobbiamo riuscire ad alleggerire il peso della tassazione sui fermani”.

CARDINALI E VAGNONI: “RISVEGLIARE LA CITTA' PARTENDO DAI GIOVANI. ZACHEO FIGURA IMPRESCINDIBILE”
“La nostra lista – ha spiegato Tiziano Vagnoni - nasce da un incontro all'indomani dalla caduta della precedente amministrazione. Ci siamo guardati e abbiamo detto: tutto il nostro impegno lo accantoniamo o lo portiamo avanti a servizio della città? In questo nuovo percorso abbiamo raggiunto tante persone e tanti giovani. Sarà un percorso del fare, abbiamo acquisito l'esperienza nella macchina comunale, Cardinali come presidente della terza commissione ed io della prima. Questa volta vogliamo essere attori protagonisti per portare la nostra città ad un futuro più roseo. Vogliamo risvegliare Fermo, renderla accogliente ed ottimista”. Patrizio Cardinali che ha aggiunto: “Questa nostra coalizione ha come elemento imprescindibile Pasquale. Una figura di etica, di giustizia, di solidarietà. Elementi valoriali che ci hanno permesso di andare avanti. Ci siamo incontrati quasi tutte le sere per stilare il programma e darci delle regole di condivisione. Regole chiare per la collaborazione tra le forze. Superata quella diffidenza, che arriva dalle nostre storie politiche anche lontane, in alcuni casi, siamo diventati amici. Quando si parla di un bene comune come Fermo alla fine sono i progetti quello che contano”.

GAIA CAPPONI PER IO SCELGO FERMO: “CULTURA E SPORT”

“Voglio portare il mio contributo partendo dall' entusiasmo dei bambini di 10 anni con cui lavoro - ha detto la Capponi -  Entusiasmo che trovo nella mia lista con tante persone importanti, con una cultura ed una preparazione fermana ad ampio raggio. Il mondo della cultura del sociale e dello sport in cui mi muovo è un aspetto da cui Fermo non può prescindere. Valorizzare lo sport e il sociale”.

IL PROGRAMMA

Zacheo spiega come sono tre le direttrici madri del programma: la città della cultura, la città dell'ambiente, la città del benessere. “Ogni sera ci si è incontrati per condividere l'esperienza della formazione del programma. La partenza è stata il riconoscimento del prossimo. La restituzione a chi verrà dopo di noi della città.  E' un dovere di ogni genitore donare al proprio figlio un'occasione migliore di vita. Dai ragazzi dobbiamo apprendere. Questo il criterio ispiratore del nostro percorso. La mia storia è fatta d'impegno e disponibilità. Non mi serve una storia politica in quanto ne ho una già da difendere. Devo tutelare la mia storia fatta di sacrificio ed impegno di tante persone,come i miei familiari. E proprio dalla necessità di difesa della mia storia dobbiamo partire con l'attività amministrativa. Negli ultimi giorni ho ricevuto attacchi alla mia persona. Sono abituato. Sono rimasto sempre sereno, mai cambiato umore e stato d'animo fidandomi sempre della qualità del lavoro fatto sull'etica, sulla legge e sulla qualità intellettuale. Dobbiamo partire dagli errori, andare avanti, guardarli con senso critico, e dire, questi sono stati gli errori, come li possiamo ovviare e non farli più?” Zacheo parla di laboratorio del fare e porta più volte l'esempio del ITI Montani di Fermo, la cui preside, Margherita Bonanni, è candidata proprio nella lista Io Scelgo Fermo.

LOTTI DI CASABIANCA E VIA RESPIGHI
A riguardo Zacheo è stato chiaro: “Le idee le abbiamo trovate attraverso i nostri tecnici. C'è una soluzione tanto tencica quanto politica, restituendo alla comunità dei beni importante. Deve prevalere l'interesse pubblico e nel volgere di pochi mesi, la vicenda di via Respighi e Casabianca è risolvibile. Illustreremo anche visivamente ai cittadini i progetti elaborati".

TRASPARENZA
“Deve essere ciò che caratterizza la nostra amministrazione – ha ribadito Zacheo - Abbiamo aderito alla Carta di Pisa che vincola alla massima trasparenza. Ogni atto, ogni singolo appalto, sarà portato da me in consiglio comunale. Ci potranno criticare sull'errore ma non sulla buona fede che possiamo mettere nella nostra attività”.

RISPOSTA CERTA
“La macchina amministrativa – ha annunciato Zacheo - dovrà funzionare affinchè la pubblica amministrazione interagisca con il cittadino nei tempi certi prescritti per legge. Fornire anche un diniego, ma in tempi certi. Ci dobbiamo mettere la faccia. Ogni semestre ci proporremo di incontrare la gente nei quartieri in modo che ci possano dire cosa c'è che non abbiamo fatto e in cosa possiamo migliorare”.

SENTIRE IL PESO DELL'ONORE
“Chi dovrà rappresentare l'amministrazione in un evento pubblico – ha annunciato Zacheo - dovrà aprire i suoi intervento dicendo "sono onorato". Dobbiamo servire la patria con onore come previsto dalla Costituzione. Non vivere di lustro e lustrini ma di fare”.

AMBIENTE E CENTRALE A BIOMASSE
A riguardo Zacheo ha spiegato: “Dobbiamo restituire ai nostri ragazzi una città sana che non inquina.Parlo di centrali di ogni tipo, inquinamento acustico. Ci sono possibilità, come la discarica, che ci consentiranno di ribaltare in positivo quello che è negativo per la città arrivando ad abbattere costi di tassazione per famiglie ed imprese. Abbiamo tutte le idee molto chiare per abbassare le tasse”

SICUREZZA
Su questo tema Zacheo gioca in casa: “La mia conoscenza in termini di sicurezza dovrebbe essere un fatto assodato. L'ho fatto per 27 anni. E' una mia esperienza che ho. Anche la solidarietà è importante. Capire chi dobbiamo aiutare e come. Indietro non si lascia nessuno, le persone non si lasciano mai! Le persone in difficoltà vanno aiutate”.

 

LEGGI IL PROGRAMMA INTEGRALE DELLA COALIZIONE

Letture:4634
Data pubblicazione : 24/04/2015 15:14
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
13 commenti presenti
  • soluzioni per l'urbanistica ? speriamo

    25-04-2015 16:40 - #13
    Ho letto solo i titoli: ci sono le proposte risolutive su via respighi ed i lotti di Casabianca, evviva! Speriamo che prima qualche esperto dica, su via respighi, quanti volumi sono effettivamente stati realizzati e quanti correttamente computati ! Se la costruzione è da considerarsi interrata o no ? Infine se è giusto regalare un'area edificabile alla Coop per permetterle l'uscita su Viale Trento. Non parliamo dei lotti che è ancora più complesso, auguri al candidato sindaco !
  • Gilberto

    24-04-2015 23:44 - #12
    Neanche in un film di fantascienza si sarebbe creato un polpettone del genere. Sono partiti come lista civica indipendente dai partiti,facce nuove per una nuova amministrazione e poi dopo 3 giorni il Pd corre in appoggio al capitano, il sindaco epurato appoggia il gruppo dove ci sono i suoi detrattori, poi sale anche l'ondivago Gallucci, uomo per tutte le stagioni che da 20 anni ha viaggiato "de bora e de solagna". Troviamo anche i fuoriusciti da Sel vittime di Bondonno, poi la solita Miss che dopo il palco per Carnevale, per la Tombola,per il Palio, per la Fermana non poteva mancare a questo appuntamento,la Preside e qualche suo cavalier servente ed altri personaggi che hanno già amministrato (male) la nostra citta. Leggendo il programma sembra di ascoltare una recita scolastica dei bambini alle elementari e poi.... ..........forse vi siete dimenticati di mettere "la pace nel mondo". Parafrasando una battutta di un altro uomo di legge direi: Civico capitano,ma lei che c'azzecca con tutti questi politicanti!
  • pd versione double face 2.0= li stessi de prima

    24-04-2015 21:04 - #11
    I lotti di casabianca zacheo li vuole risolvere con lo stesso dirigente dell"urbanistica? Via respighi lo stesso? E se e' lecito domandare cortesemente quali sono le problematiche che si risolvono in in mese?alla brambatti,fortuna,montanini,gallucci,silenzi, tomassini, gli farete prendere un colpo.......
  • I brambatti boys alla riscossa

    24-04-2015 20:56 - #10
    Vedo sostenitori brambattiani + gallucci dietro Zacheo....non male la prospettiva
  • Pietro Ferrero

    24-04-2015 20:32 - #9
    Non c'è che dire, facce entusiaste che fanno ben sperare per una fine, anche questa volta se sarà eletto Zacheo, anticipata della legislatura. L'unico sorridente come sempre Bagalini. Evidentemente il suo è un sorriso di circostanza o peggio, inconsapevole, della inconsistenza politica di questa aggregazione che a mio giudizio rischia di non andare, neppure, al ballottaggio. Dal programma, veramente “diludente” sotto tutti i punti di vista, ritroviamo triti e ritriti i soliti argomenti che tutti i programmi da anni riportano. Bagalini dove è la novità? Mi sfugge. Tutto evasivo, tutto scritto in fotocopia. I soldi per realizzare tutto questo dove si prendono Zacheo? Ecco, un programma serio, innovativo e credibile e soprattutto fatto da chi ha governato come il PD e Bagalini e C. , avrebbe dovuto specificare dove prendere le risorse e come allocarle. Nulla. Segno di pochezza e dei soliti giochini per far passare l’idea di essere innovativi e governare infischiandosene di tutti. Poi la chicca “nascosta”. Apprendiamo che Zacheo e la sua coalizione hanno la soluzione per i due grandi problemi della città, (magari fossero solo due), Via Respighi e Lotti di Casabianca. Malignamente si potrebbe pensare a Zacheo come lo strano caso del dott. Jekyll e il sig. Hyde. Da una parte “l’inquisitore” e dall’altra “il salvatore della patria”, ma andiamo con ordine. Zacheo dice che i suoi tecnici hanno la soluzione. Bene. Benissimo ! Quale? Su questi problemi, importantissimi, per il futuro della città, per il lavoro e molto altro non possiamo giocare a nascondino. Nel programma non c’è scritto nulla, come del resto su tutte le tematiche Fermane. In conferenza stampa, su tali argomenti, si è lanciato un messaggio ambiguo. Zacheo, la città per votarla ha bisogno di certezze e non di mezze parole. Se vuole le do un suggerimento. Per Via Respighi se la soluzione è la fiscalizzazione dei volumi o delle superfici o di altro, ritengo l’ipotesi banale e già pensata da tutti i candidati Sindaci, tranne che dall’ex Sindaco Brambatti che è ancora in attesa delle decisioni della Procura. Sui lotti alberghieri, invece si potrebbe aprire un grande dibattito sul loro futuro speriamo solo che la soluzione, cara al PD, non sia quella di concedere la trasformazione in residenziale in cambio di opere compensative. Soluzione già avanzata da Di Ruscio prima e dalla Brambatti poi, naufragata per inconsistenza, incompetenza e impraticabilità. Vede candidato Zacheo, candidarsi a Sindaco è una scelta politica e personale e non può essere scambiata, se non si vuole peccare di ipocrisia, per servizio alla città, per questo,(servizio alla città),ci sono altri percorsi. E da “buon politico” lei ha “toppato” clamorosamente. Da una parte dice di voler avere un confronto costante con i cittadini dall’altro di avere già soluzioni precostituite, delle due l’una o si discute con i cittadini su tutto o altrimenti togliete dal vostro “vocabolario” la parola “partecipazione” che è l’opposto di “imposizione”. Il suo più grande problema Zacheo che lei conosce molto bene, non è la vostra voglia e la vostra convinzione di voler fare politica ma è il contorno, troppo, “avariato”, da anni di inutile politica che le hanno messo a fianco. Rifletta che il tempo stringe.
  • la galleria dei sogni

    24-04-2015 18:48 - #8
    Ho letto il programma ma è solo una semplice galleria dei sogni, dove non si capisce da dove possano provenire i finanziamenti per realizzarli e alcuni aspetti sono chimere. Anche il programma della Brambatti era una galleria dei sogni e tale sono rimasti, e molti di quelli che lo avevano scritto con la professoressa Brambatti oggi lo scrivono con il candidato Zacheo, c'è da riflettere su questo e molto. Una coalizione minestrone, solo per tentare di conquistare il governo della città, con un candidato sindaco che ricordo essere fresco ex comandante dei carabinieri di Fermo. Il PD, Gallucci, ex SEL e compagni vari, se non è un minestrone.
  • x @ vittorio

    24-04-2015 18:03 - #7
    Zacheo non riuscirà a coprire (.) le responsabilità del PD e dei suoi alleati guidati dalla sindaca PD Nella Brambatti. Poi Gallucci a sinistra è normale, và dove ti porta il vento ........
  • vittorio

    24-04-2015 17:56 - #6
    Ma per l'Urbanistica non avete Gallucci che è da oltre 20 anni che siede sui banchi del consiglio, maggioranza, opposizione, giunta. Caro Zacheo se eri solo civico eri credibile come candidato sindaco, il grossissimo problema sono i tuoi alleati, molto dei quali hanno amministrato e MALE gli ultimi 4 anni con la Brambatti.
  • joe

    24-04-2015 17:39 - #5
    una compagine talmente finta da sembrare vera.
  • Enrico

    24-04-2015 17:28 - #4
    Non vi voto di sicuro. Punto.
  • Antonio

    24-04-2015 17:26 - #3
    L'anomalia la trovate leggendo i protagonisti di questo articolo, come riportato nei due post precedenti. Alcune situazioni cozzano e non poco.Troppe cose dovranno essere spiegate ai cittadini di Fermo.
  • Toni

    24-04-2015 17:07 - #2
    Mamma mia che accozzaglia. Brambatti boys, chi ha sfiduciato dal notaio la Brambatti del PD, chi era finta opposizone come Gallucci, chi è saltato di qua e di là, e con Zacheo candidato sindaco che ...... Povera Fermo.
  • Paolo

    24-04-2015 15:52 - #1
    Bagalini e Gallucci insieme..... è da tanto tempo che lo aspettavano, lo sognavano, si incontravano, si facevano occhiolino. Finalmente il loro amore può essere mostrato in pubblico senza vergogna !
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications