Politica
Fermo. Ancora incontri per Pasquale Zacheo. E' stata la volta dell'ANMIL

Cinque domande ai candidati Sindaci alle elezioni comunali del 31 maggio. È così che l’Anmil, Associazione Nazionale dei Mutilati e Invalidi sul lavoro, ha scelto di aprire il confronto in campagna elettorale. Il primo incontro ha visto protagonista Pasquale Zacheo, “intervistato” dal presidente provinciale della sezione di Fermo Gabriele Coccia.

Fermo. Ancora incontri per Pasquale Zacheo. E' stata la volta dell'ANMIL

Zacheo ha ricordato in apertura l’importanza dell’associazione nella sua attività di sensibilizzazione sulle tematiche legate al lavoro e alla disabilità. “Partiamo da un principio: privare un lavoratore della propria dignità, salvaguardata dalla nostra Costituzione, è già di per sé una grave mutilazione. Se saremo eletti ad amministrare questa città ci confronteremo con voi quando faremo un progetto che vi riguarda direttamente – ha spiegato Zacheo – sarete voi insieme alle altre associazioni a dovermi sollecitare sui problemi che vi riguardano e che esistono in città. Andremo a verificarli insieme e a trovare soluzioni”. Diverse le problematiche affrontate, sollecitato anche dagli iscritti all’associazione che ieri hanno voluto prendere parte all’incontro. Parcheggi per disabili, barriere architettoniche, servizi indispensabili per la riabilitazione, ma in primo luogo attività di sensibilizzazione. “Fermo sarà sempre più Comune capofila per una serie di servizi – ha spiegato Zacheo – la sensibilizzazione non va ridotta ad una sola giornata all’anno. Bisogna preparare la comunità all’evento andando nelle scuole per far comprendere ai ragazzi l’importanza della legge 81 del 2008 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Dobbiamo partire dai giovani per sensibilizzarli su certe tematiche. Non possiamo più avere impalcature non protette o comunque lavoratori a rischio per la propria incolumità”. Zacheo ha aggiunto: “Nel nostro programma abbiamo scritto nero su bianco quello che è il nostro primo obiettivo: restituire a chi verrà dopo di noi una città migliore. L’abbattimento delle barriere architettoniche deve essere il fine di una comunità moderna. In merito al sostegno alle associazioni, il candidato ha risposto illustrando come saranno reperite nuove risorse: “Il sostegno ad associazioni come la vostra non verrà mai meno. Le risorse mancanti le ricaveremo attraverso progetti specifici per migliorare i Servizi Sociali, in primo luogo rendendo autonome tutte le strutture comunali da un punto di vista energetico. Questo genererà un risparmio concreto da investire nel sociale”. Infine il candidato Sindaco Zacheo ha raccolto positivamente il suggerimento di un ragazzo iscritto all’Anmil-Fermo in merito alla realizzazione di una piscina attrezzata per attività fisioterapiche per disabili. per la riabilitazione di persone con disabilità. Una struttura che necessità di riscaldamento adeguato dell’acqua nella vasca e di fisioterapisti preparati. “A Fermo ci sono strutture che potrebbero potenzialmente essere destinate a questo scopo – ha sottolineato Zacheo – da un lato valorizzeremo l’aspetto curativo, dall’altro quello sociale e lavorativo”.

Letture:1702
Data pubblicazione : 02/05/2015 10:24
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications