Politica
Fermo al voto. In tanti per la prima assemblea del candidato sindaco Massimo Rossi. Debutto nel quartiere Tirassegno. GUARDA LE FOTO

Grande partecipazione per la prima assemblea pubblica di Massimo Rossi, candidato sindaco sostenuto dalle liste L’Altra Fermo e Fermo Migliore. “Tanti i cittadini che si sono ritrovati al Centro Sociale del Tirassegno per ascoltare le proposte inerenti un progetto di ampio respiro, nato con l’obiettivo di far diventare Fermo un vero e proprio laboratorio politico, sociale e culturale”.

Fermo al voto. In tanti per la prima assemblea del candidato sindaco Massimo Rossi. Debutto nel quartiere Tirassegno. GUARDA LE FOTO

Ad aprire la serata Sara Malaspina, precaria, candidata per L’Altra Fermo, che ha voluto ribadire: “L’importanza di una realtà nuova, effervescente, un coagulo di energie di diversa provenienza e che non vogliono restare inerti di fronte ad un degrado sempre più evidente”.

A Massimo Rossi il compito di illustrare le basi di una proposta scaturita da un confronto tra tutti i soggetti coinvolti. “Considero sbagliata – ha detto Rossi - la posizione di chi guarda alla politica come ad un universo separato, proprio perché dal mio punto di vista sono i cittadini che promuovono la buona politica. E tutti quanti dobbiamo fare politica, altrimenti siamo costretti a subirla. Quindi, perché siamo qui? Non perché siamo malati di voti o per una bulimia di candidature, ma perché riteniamo ci siano modi diversi di amministrare una città. Il nostro è quello dove uno sente sulla propria pelle i problemi dei cittadini e non ha bisogno di una maschera per andare in giro; un metodo che permette di assorbire le potenzialità e le opportunità che provengono dalla stessa città”.

“Abbiamo deciso di fare questa battaglia per vincere - ha rimarcato con forza Rossi - e di discutere con i cittadini sapendo che le decisioni si prendono insieme e che non si governa contro di loro ma con loro. Noi abbiamo un bellissimo programma, frutto della partecipazione di tantissime persone, anche non nostri sostenitori. E’ un programma che parla dei luoghi di questa città ed abbiamo progetti sui quali ci metteremo subito all’opera. Fermo ha risorse logistiche, materiali, un patrimonio architettonico straordinario e tanti spazi abbandonati. Qui è mancato un progetto di città perchè la politica è stata impegnata a fare altro, senza alimentarsi del rapporto quotidiano con le persone. E noi non rimettiamo indietro l’orologio, ma guardiamo avanti con grande capacità innovativa”.

Sul ruolo e sull’importanza dei quartieri, a partire dallo stesso Tirassegno, Rossi ha sottolineato come questi debbano diventare luoghi di attrazione. “Occorre dare a quartieri e periferie un ruolo, nel campo sociale come nello sport, nella cultura come nell’ambiente. Gli Sgarbi e gli eventi caduti dall’alto sono solo fuochi di paglia: investi un mare di soldi pubblici e poi cosa ti rimane? L’evento deve diventare la tua città, il tuo territorio. Questi sono percorsi che vanno costruiti, devi ricreare connessioni. E le periferie devono avere centralità in un progetto di rete coordinato dal Comune”.

Un ultimo, doveroso passaggio sulla partecipazione e sul suo vero significato. “Per fare la partecipazione, fatemelo dire, ci vuole il fisico, ci vuole tempo per trascinare la cittadinanza ed una capacità di immaginare il proprio futuro. Ma se questa cosa passa, poi si capisce che è un’opportunità davvero concreta. A me è stato chiesto di animare questo nuovo laboratorio e, da oggi, dobbiamo crederci tutti quanti”.

Letture:2698
Data pubblicazione : 05/05/2015 15:50
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications