Politica
Fermo al voto. Calcinaro a Zacheo: “Ecco la grande differenza tra noi e lui. Noi non siamo per la continuità delle scelte dell’ex amministrazione Brambatti”

Dopo l'attacco di Pasquale Zacheo alla proposta di Piazza Pulita e Il Centro Calcinaro Sindaco sullo spostamento degli uffici Asite all'interno dello stabile di Piazza Dante è lo stesso candidato sindaco, Paolo Calcinaro, a respondere le accuse al mittente. "Il candidato Zacheo ha proprio colto il punto - scrive Calcinaro -  ed una grande differenza tra noi e lui. Noi non siamo per la continuità con gran parte delle scelte dell’ex amministrazione Brambatti mentre lui evidentemente lo è".

 Fermo al voto. Calcinaro a Zacheo: “Ecco la grande differenza tra noi e lui. Noi non siamo per la continuità delle scelte dell’ex amministrazione Brambatti”

Calcinaro che prosegue: "Questo rimane naturale e logico vista la larga presenza di brambattiani irriducibili nel suo schieramento, già scalpitanti per posti rilevanti in consiglio o magari anche in giunta. Deve sapere il candidato Zacheo che il progetto, ancora ben lontano dall’essere appaltato, che lui vorrebbe perseguire per lo spostamento degli uffici Asite in località Contrada San Martino prevedrebbe la spesa per la Società Comunale della complessiva, ed ingente, somma di quasi 4 milioni di Euro in due stralci di lavoro. Somma, e relativo mutuo, che noi invece vorremmo far risparmiare alle casse comunali, andando direttamente ad interessare l’immobile dell’ex consorzio agrario in Piazza Dante, già di proprietà comunale a mezzo della Solgas, e riqualificabile con 1/10 della spesa messa in conto dal candidato Zacheo".

Calcinaro che lancia anche lui le sue frecciate a Zacheo: "Forse questi sono dettagli non troppo fini che sfuggono al candidato ma capisco che è anche sua necessità per collante politico quella di seguire il passo dell’ultima giunta Brambatti vista l’elevata consistenza nelle liste d’appoggio di ex assessori, ex consiglieri che la appoggiarono fino al ritiro delle proprie dimissioni. Continuità che vediamo presente anche nel tentativo di risoluzione dell’annoso problema dei lotti di Casabianca. Anche in tal caso continuità con le ipotesi formulate dal PD a fine 2013: ma tale ipotesi, prima di essere sventolata come risoluzione, dovrebbe riscontrare l’accordo con la parte privata. Ora mi chiedo, c’è già questo accordo con il privato? Vi è stato già un contatto o una intesa con il candidato Zacheo o la sua coalizione? Ed in caso affermativo, il privato è ancora quello che fu parte offesa, e denunciante, nel procedimento penale oggi ancora aperto vertente proprio quei lotti e sui cui indagò in altra veste l’attuale candidato Sindaco? Al di la di questi non irrilevanti dubbi, rimane all’evidenza la percepibile continuità con quanto portato avanti dall’ultima amministrazione, ed in specie, dal’ultima giunta: ci teniamo, orgogliosamente, le nostre idee diverse".

Letture:3275
Data pubblicazione : 19/05/2015 11:36
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
14 commenti presenti
  • Pasquale o'zaccheo

    20-05-2015 09:31 - #14
    Attaccate Calcinaro che è stato l'unico a fare opposizione dall'interno insieme a Trasatti. La destra non faceva niente e il PD faceva la pantomima di dimissioni e ritiro di dimissioni. Si ripresenta con quello schieramento ingrossato da partiti di opposizione di Gallucci e Raccichini con a capolista un INCOMPATIBILE #madecheparlemo
  • Fermano-lavoratore

    20-05-2015 08:20 - #13
    Una campagna elettorale imperniata sulla denigrazione delle altre liste quale futuro prefigura per Fermo? “I paurosi tirano per i piedi chi è intento a volare, per riportarlo a terra. Nella meschinità si sentono meglio se tutti strisciano, li umilia che qualcuno possa contemplare da un piano a loro inaccessibile.” Carlos Castañeda
  • GiovaMaria73

    19-05-2015 21:28 - #12
    In fondo é stato anche lei un brambattiano visti gli incarichi che ha ricoperto nella precedente amministrazione! Un fuoco amico su suoi ex colleghi rischia di finirle un po' addosso! Meglio rispondere con proposte e concretezza! No perché sembra quasi la favola della volpe e l'uva..Visto che sarà difficile sedersi stavolta su quelle poltrone allora puntiamo il dito sugli altri! Sì concentri sull'interesse pubblico. .Noi cittadini abbiamo bisogno di qualcuno che faccia il nostro bene!!
  • Fermano-lavoratore

    19-05-2015 20:15 - #11
    Mi piace Zacheo perchè è un uomo che si è fatto da solo, è affidabile e concreto, saprà fare le scelte più giuste per la città, tutte le altre chiacchiere non servono. Non seguo molto la politica ma mi sembra di capire che Calcinaro prima era Vice-sindaco e poi se ne è andato via o ?
  • Pietro Ferrero

    19-05-2015 19:46 - #10
    Nemmeno la grande crisi ha fermato l’unica impresa comune nella quale gli Italiani delle ultime generazioni sembrano essere tutti concordi: il consumo indiscriminato del sacro suolo. Cioè il più evidente e conclamato dei nostri vari suicidi collettivi di cui siamo vittime, inesorabilmente e accondiscendentemente, in questi ultimi quaranta anni. Zacheo è uno dei tanti candidati Sindaci “portatori insani” di queste aspettative, non collettive, ma private. Più in generale possiamo dire che complessivamente la classe politica che viene proposta e più da chiacchieretta da comari che di alta e media politica. Si sa la campagna elettorale rende tutti diversi, più buoni, più disponibili alle istanze della gente che diventano, ma solo per pochi giorni, protagonisti dei programmi, dei dibattiti che ogni candidato ci propina quotidianamente, per poi ritornare, i cittadini, a campagna elettorale terminata, nella casella “scocciature”. E’ la storia, è la prassi. Zacheo, Catalini, Rossi etc.etc. non fanno distinzioni. Tutti a dire di essere pronti H24 ad ascoltare le istanze della città, sai che palle… aggiungo io ma allo stesso tempo tutti pronti a fare gli interessi di pochi… ! Si perché tra il buonismo di facciata e quello praticato, realmente, c’è un abisso profondo ed incomalbile. Se domandiamo a cento persone come risolvere un problema ci troveremo 100 risposte completamente diverse e ciascuno dirà di avere la soluzione e allora come gestire questa babele culturale e sociale? A chi dare retta ed ascolto? Forse a nessuno per non scontentare gli altri novantanove. E’ tutta qui la differenza tra il dire e il fare tra chi predica e chi pratica. Al cittadino, diciamo con onestà, piace essere preso per i fondelli, ama le belle parole senza capire o capire poco di quanto detto, è la forma lessicale che fa innamorare, pur avendo davanti un esimio venditore di fumo. Tutti gli aspiranti Sindaci sostengono che la partecipazione è dare risposte. No, signori non è così ! Partecipazione è quando la politica anticipa la domanda. Se non c’è la domanda evidentemente non c’è il problema è tutta qui la differenza, altro che partecipazione di facciata, come i famosi bilanci partecipativi, dove tutto era già preconfezionato e deciso. Può sembrare un dettaglio ma è la sostanza del problema. Quello di anticipare la domanda è però un percorso faticosissimo che richiede tempo…tempo..tempo…e ancora tempo e ascolto..ascolto e ancora ascolto. Amministrare insieme con bilanci alla mano, condividendo scelte con i quartieri, con le associazioni, la società tutta senza escludere nessuno. Fermo è una città con problemi difficili e con un territorio enorme che pone altrettanti problemi, Essere Sindaco di Fermo non è come governare un paesotto ristretto per abitanti e aree o come comandare una caserma o guidare un reparto di ospedale, ci vuole ben altro e ben altre conoscenze. Scommetto che se provate a chiedere ai condidati Sindaci come si sviluppa il teritorio Fermano e quanti realtà distanti ed autonome ha nessuno e dico nessuno saprà rispondere. Provate per crede. In campagna elettorale è consentito il nozionismo di facciata ma per amministrare e bene occorre metodo, preparazione, conoscenza e conoscenze tali che ti consentono di arrivare prima degli altri. Troppe volte Fermo è arrivata seconda sui finanziamenti europei, in quelli del Gal e in molto altro, ci vuole gente capace e non chi la spara più in alto, ben sapendo che dopo il ballottaggio tutto tornerà sulla terra. Ecco a queste persone che hanno voglia e capacità di cambiare affidate il vostro voto, altrimenti…., altrimenti restiamo tranquillamente a casa a goderci il calore della nostra famiglia e dei nostri cari per non avere rimpianti e rimorsi dopo. PS un consiglio al candidato Zacheo. Ha messo su un ufficio post di ritorno molto ma molto poco attrezzato, ripetono a pappagallo le stesse identiche frasi, come la Boschi. (.)
  • marco t.

    19-05-2015 19:20 - #9
    se una persona non è stata in grado di svolgere il ruolo di vicesindaco, mi chiedo come sia possibile aspirare a svolgere quello di sindaco....only in italia dove funziona tutto al contrario.
  • mendicante

    19-05-2015 19:18 - #8
    Oggi brambattiano sembra diventato quasi un insulto, eppure tutti hanno più brambattiani o ex brambattiani in coalizione, comprese le destre. Oramai la politica locale è solo riciclaggio e rimescolamento,..
  • ZACHEO TUTTA LA VITA

    19-05-2015 18:53 - #7
    STA VENENDO FUORI LA DIFFERENZA ALLA LUNGA E ZACHEO TI STA DOPPIANDO CARO CALCINARO
  • azzeccagarbugli

    19-05-2015 16:01 - #6
    Quattro milioni di Euro per gli uffici dell'Asite a San Martino? E che ci mettono i rubinetti d'oro? Con quattro milioni si costruiscono ex novo 4000 metri quadrati di costruzione, per gli uffici all'Asite ne bateranno meno di un decimo! Calcinaro le spara grosse, sta venendo fuori la sua inadeguatezza. Per amministrare questa città vogliamo garanzie, Calcinaro non è all'altezza.
  • Carlo

    19-05-2015 15:33 - #5
    E l'immobile di contrada San Martino non lo riqualifichiamo? Lo vendiamo? Come abbiamo tentato di vendere la cosiddetta sala delle Associazioni? PS tutti devono essere ottimisti... Silvio ha insegnato tanto. Col ballottaggio, altro discorso... poi si cambia :-)
  • livio

    19-05-2015 15:07 - #4
    Calcinaro la vuoi sapere la differenza tra te e Zacheo? Tu facevi parte della precedente amministrazione, lui no. Il resto sono solo fuffa.
  • Checco

    19-05-2015 13:22 - #3
    Eh..eh.eh..ma Calcinaro non era il Vicesindaco della passata amministrazione? Da lui ci si aspetta qualche progetto concreto e non il consueto trito e ritrito attacco agli altri candidati.
  • isabella

    19-05-2015 12:29 - #2
    Calcinaro per favore prima di commentare di essere diverso dagli altri. e dare adito ad inutili ed infondate polemiche chiediti in quale amministrazione sei stato fino a qualche tempo fa?!!
  • Catarino Cesà

    19-05-2015 12:02 - #1
    A forza di leggere certe dichiarazioni, e non solo dell'ex vice sindaco, si ha l'impressione che nessuno contempli la sconfitta, ma che tutti siano strasicuri della vittoria, e questo non depone a favore dell'intelligenza degli elettori. Ora si legge di diatribe fra candidati che, per una cosa non tanto assurda come gli accordi elettorali, domani potrebbero essere anche alleati per spartirsi le poltrone, oppure non partecipare al ballottaggio perchè gli elettori li puniranno, e questa distanza fra la realtà e la fantasiosa interpretazione delle promesse elettorali, sta facendo perdere la direzione a chi sbandiera tanto una capacità di guida molto approssimativa. Ora rileggete le dichiarazioni di tutti i candidati ponendovi una sola domanda...ma costui, nel caso di sconfitta, voterebbe chi ora sta criticando oppure inviterebbe i cittadini a non votare gli altri.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications