Politica
Fermo al ballottaggio. Impegno Civico per Fermo “Zacheo la scelta migliore per efficacia amministrativa ed affidabilità. Solo da noi chiarezza e lealtà verso i cittadini”

“Abbiamo aspettato che uscissero i nomi della giunta proposta da Pasquale Zacheo. Abbiamo aspettato un giorno in più sperando che da parte del competitore ci fosse la stessa trasparenza. La coalizione Zacheo ha dimostrato una assoluta coerenza, ha affrontato il confronto con gli elettori a viso aperto, discutendo di programma e obiettivi da raggiungere. Per primi abbiamo parlato di riduzione dei tributi. Siamo gli unici ad aver osato la proposta di progetti innovativi”. Così Impegno Civico per Fermo lancia l'appello finale prima del voto di domenica.

Fermo al ballottaggio. Impegno Civico per Fermo “Zacheo la scelta migliore per efficacia amministrativa ed affidabilità. Solo da noi chiarezza e lealtà verso i cittadini”

Impegno Civico per Fermo che spiega: “Siamo quelli che più di chiunque altro hanno proposto una Fermo proiettata ben oltre i confini delle proprie mura, dove il competitore al ballottaggio sembra volerla limitare. Abbiamo affrontato senza trasformismi un risultato che poteva sicuramente essere migliore, ma che ci ha visto comunque al primo turno prevalere in un clima da tutti contro uno. Non abbiamo avuto alcuna dichiarazione di appoggio da parte di chi era opposto a noi, dimostrazione evidente di assenza totale di accordi nascosti, così come non ci sono stati apparentamenti. Non c’è un nome nella giunta proposta che non faccia parte della coalizione e non sia stata indicata dai cittadini, tranne una personalità di altissimo livello come il Prof. Nunzio Giustozzi, sulle cui competenze e capacità di assessore alla Cultura esiste un riconoscimento unanime. I cittadini hanno saputo fin dall’inizio chi eravamo, senza maschere, ed hanno potuto conoscere ed apprezzare il nostro candidato sindaco, Pasquale Zacheo, che più di chiunque altro per la sua storia personale e per l’operato svolto, sia sul territorio fermano che nelle sedi dove ha agito in precedenza, è una persona che ha sempre avuto un solo interesse ed un solo ruolo: servire lo Stato e le istituzioni e tutelare la comunità e i cittadini. Essere un servitore dello Stato è una qualità unica, che offre garanzie indiscutibili. Nonostante questo, fin dall’inizio della campagna elettorale, Zacheo ha subito un tentativo costante di delegittimazione del tutto ingiustificato se misurato sulle qualità della persona e della sua storia professionale”.

Impegno Civico aggiunge: “Spesso il giudizio si è spostato dal piano politico su quello personale generando un clima di tensione che non ha fatto bene alla campagna elettorale e al clima cittadino. Alcune accuse sono state ridicole come quelle dirette alla sua “non fermanità”, altre sono risultate dolose ed offensive come quelle rivolte al suo sapere intimidatorio, ai celati procedimenti penali a suo carico e alle presunte bugie dette solo per fini elettorali. Zacheo è riuscito con forza e determinazione a dimostrare alla gente di essere un candidato sindaco eccellente, un fermano tra i migliori con la passione di aver scelto la nostra città senza subirla, una scelta d’amore che ha più valore del campanile fine a se stesso perché la scelta è basata sulla conoscenza, non è per nulla scontata e presuppone un apprezzamento e un amore per la città pienamente consapevoli. Dopo il primo turno è stato affermato che in caso di nostra vittoria sarebbero entrati al governo della città moltissimi sostenitori della precedente giunta, cosa non vera. La giunta proposta è un giusto mix tra competenze e provenienze diverse, esperienza e nuovo entusiasmo. E’ stato detto che avremmo dovuto pagare cambiali ma non siamo noi ad avere promesso un assessorato ad almeno un concorrente sindaco come Torresi. E’ stato detto che non rappresentiamo la fermanità quando tutti noi siamo cittadini fermani innamorati della nostra città almeno quanto i nostri competitori. Ora siamo qui, siamo al ballottaggio e siamo la coalizione che i fermani hanno preferito più di tutte. I fermani hanno preferito noi, e siamo fiduciosi che confermeranno questa scelta anche al secondo turno. Siamo la coalizione più credibile ed affidabile, abbiamo il candidato sindaco che offre più garanzie, che non è condizionato da protagonismi personali e che sa lavorare di squadra. Abbiamo più consapevolezza di chiunque altro della situazione della città per partire da subito con il piede giusto e nell’esclusivo interesse di Fermo e dei fermani. Abbiamo la più alta considerazione di Fermo e della fermanità, talmente alta da proiettarla all’esterno e non rinchiuderla nell’autoreferenzialità. Abbiamo avuto la coerenza e la trasparenza di scoprire tutte le nostre carte, dichiarando anche la composizione della futura giunta. Chi si contrappone a noi dopo il primo turno non ha avuto la stessa trasparenza. Chiediamo ai fermani di premiare competenza, lealtà e trasparenza, dando il voto a chi ha l’obiettivo di far diventare la nostra città una realtà migliore di quella che è oggi, consapevole della propria storia e della propria cultura, ma che guarda al futuro, aperta, moderna, competitiva ed apprezzata fuori dai confini territoriali”.

Letture:2122
Data pubblicazione : 12/06/2015 10:01
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications