Politica
“Sms di minaccia misteriosi, investiture di famosi poi smentite, insulti anonimi, insinuazioni e chiacchiericcio”. Il 'referendum' per il cambiamento di Fermo con Piazza Pulita e Il Centro

“Ormai manca un solo giorno ad un ballottaggio che si presenta come un referendum per la nostra Città: referendum perché i fermani si troveranno avanti ad una scelta ben precisa, ricadere nelle logiche e nelle braccia di coloro che, pur dietro il volto di un nuovo candidato, dirigono la politica cittadina da decenni, di coloro che fino a tre mesi fa hanno accompagnato fino al triste epilogo una amministrazione che si era schierata a dispetto di una Città, liquidando quei rappresentanti che erano stati voluti dai fermani; oppure cercare una strada realmente di cambiamento, premiando delle liste, di cittadini, conosciuti, qualificati, inseriti nei quartieri, nelle associazioni, nelle professioni, nel commercio”. Inizia così l'appello finale di Piazza Pulita e Il Centro Paolo Calcinaro sindaco in vista del voto di domenica, un voto che le due liste chiamano 'referedum per i fermani'. 

“Sms di minaccia misteriosi, investiture di famosi poi smentite, insulti anonimi, insinuazioni e chiacchiericcio”. Il 'referendum' per il cambiamento di Fermo con Piazza Pulita e Il Centro

“Siamo cittadini – sspiegano i componenti di Piazza Pulita e Il Centro - che hanno come unico interesse quello del benessere di Fermo e di chi ci vive, e non quello di dinamiche di partito o di alleanze che troppo spesso hanno piegato su se stessa questa Città. E’ un referendum ed i fermani, già al primo turno l’hanno capito. Ma succede che per fronteggiare questa ondata di cambiamento, chi ha visto il rischio di una sonora bocciatura dei fermani ha reagito in maniera impensabile: hanno finto sms di minaccia ricevuti invece due mesi prima, hanno cercato investiture da personaggi famosi per poi essere contraddetti dagli stessi, hanno condiviso insulti anonimi sui social network, sono ricorsi all’insinuazione sistematica ed al chiacchiericcio da comari. Infine hanno cercato, e stanno cercando, di confondere i fermani ritenendo di far passare come scambi di poltrone le tante indicazioni di voto favorevoli nei nostri confronti, giunte da ogni parte del panorama politico cittadino: ci dispiace signori, tutti indicano noi per il solo fatto che voi siete ormai impresentabili alla Città. E la Giunta, per buona pace di questi signori, sarà nostra con le competenze migliori per i ruoli di amministrazione. Senza le stesse facce, senza riciclati. Solo con tanta passione per la nostra Città".



Letture:3053
Data pubblicazione : 12/06/2015 17:23
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications