Politica
"A Porto San Giorgio vengono prima i cani, poi i disabili" la provocazione di Morese (FdI)

PORTO SAN GIORGIO “In città prima vengono i cani e poi i disabili” la provocazione di Emanuele Morese, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia in vista del consiglio comunale di domani in cui si deciderà se ammettere cani di piccola taglia in spiaggia.

“Sono anni che lottiamo per rendere accessibili le spiagge ai disabili, prima proponendo una spiaggia completamente attrezza e poi tentando una mediazione con l’assessore Talamonti per rendere più accoglienti gli stabilimenti balneari esistenti. La bozza di accordo risalente a qualche anno fa, prevedeva di rendere accessibili le spiagge libere, il ripristino della passerella che conduce sino alla riva, l’acquisto di 2 carrozzine anfibie custodite da ogni concessione balneare, la creazione di servizi igienici accessibili e un bollino di qualità (riguardo l’accessibilità dell’impianto) che certifichi la completa accessibilità dello stabilimento. Ci sembrava una giusta causa – spiega Morese – e ci sembrava avesse la massima urgenza, non solo per rendere Porto San Giorgio più competitiva nella sua offerta turistica, ma soprattutto per renderla più civile da un punto di vista sociale. Sembra che la spiaggia dei cani abbia molta più priorità dei disabili, o che almeno assessori e giunta la ritengano più prioritaria tanto da inserirla d’urgenza nel consiglio comunale mentre i disabili aspettano da anni una pacata discussione consiliare per far valere i propri diritti. Ci sono poche cose che possono far vergogna al giorno d’oggi, ma questa è sicuramente una di quelle. E questa scelta tempistica è solo una delle tante priorità al contrario che l’azione dell’amministrazione ha preso. Oltre che per le costruzioni di piazze e viali, senza dimenticare i mercatini, non ricordiamo un impegno vero, forte e di utilità sociale mantenuto. Noi di Fratelli d’Italia iniziamo a pensare oltre volendo offrire ai cittadini una città in cui i bisogni dei meno fortunati abbiano la precedenza. Spero – continua Morese – che qualcuno voglia aggiungersi al nostro progetto, per portare un contributo di rinnovamento ed è per questo che rilancio nuovamente un appello alle forze politiche alternative al PD per ritrovare l’unità, di cui la nostra città ha bisogno, attraverso le primarie di centrodestra”.

Letture:4024
Data pubblicazione : 30/06/2015 10:18
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • amigdala

    30-06-2015 13:25 - #1
    ...no, neanche i cani o gli animali in generale sono una priorità. L'idea della spiaggia è una stupidaggine e non significa premura nè attenzione per i nostri fedelissimi...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications