Politica
Jessica Marcozzi: “Insabbiamento dei porti della regione. Un problema da affrontare e risolvere immediatamente”

“Insabbiamento dei porti regionali, in particolar modo quello del mio territorio di appartenenza, Porto San Giorgio. Bisogna agire e trovare al più presto soluzioni definitive. L’attività di dragaggio dei porti classificati regionali, come quello sangiorgese attualmente in regime di concessione demaniale, è di competenza della Regione”. Così il consigliere regionale di Forza Italia Jessica Marcozzi interviene in merito alla vicenda dell'insabbiamento dell'approdo sangiorgese.

Jessica Marcozzi: “Insabbiamento dei porti della regione. Un problema da affrontare e risolvere immediatamente”

“Ho potuto constatare – scrive la Marcozzi - come d’altronde tutti i cittadini e gli amministratori pubblici presenti e passati, che l’insabbiamento delle imboccature degli approdi si verifica con regolarità e che il mancato dragaggio degli stessi, in particolare quelli di competenza regionale, comportano un grave danno alle attività economiche derivante dalla impossibilità di uscire ed entrare negli scali marittimi. Nel caso di Porto San Giorgio abbiamo dovuto registrare addirittura la migrazione dei pescherecci verso porti anche di altre regioni e di imbarcazioni da diporto anche oltre frontiere a causa proprio dell’insabbiamento dell’imboccatura. E’ ora di prendere il toro per le corna. E dunque, verificata la mancanza di una programmazione regionale, questa mattina ho depositato al protocollo regionale un interpellanza rivolta all’Amministrazione regionale per conoscere le attività programmate ed attuate per gestire il fenomeno dell’insabbiamento dei porti di competenza regionale ed in particolare di quello di Porto San Giorgio”.

Consigliere regionale che aggiunge: “Voglio anche sapere se l’Amministrazione regionale intende procedere alla programmazione ordinaria delle attività di dragaggio e, preliminarmente, alla redazione della Scheda di Bacino Portuale come previsto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Icram ora Ispra), al punto 6 del “manuale per la movimentazione di sedimenti marini”. Quali sono, poi, le risorse la Regione Marche intende destinare annualmente al dragaggio dei porti di competenza regionale? Nella considerazione che l’attività di dragaggio del porto di Porto San Giorgio appena ultimato, a causa delle limitate risorse, non è da considerarsi neanche temporaneamente sufficiente, chiedo di sapere quale iniziativa e quali risorse la Regione Marche intende destinare, in questa fase, alla conclusione dell’attività di dragaggio e se intende disciplinare con una Dgr l’attività di deposito temporaneo, in ambito portuale o altri ambiti, del materiale derivante dal dragaggio nel caso in cui il ripascimento non avvenga contemporaneamente al dragaggio ma necessiti di un deposito, appunto, temporaneo”.

Letture:1982
Data pubblicazione : 29/07/2015 12:37
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Ste

    29-07-2015 15:05 - #1
    Credo sia di oggi, è stata emessa ordinanza da parte della capitaneria, per informare dei bassi fondali del porto. In pratica non è stato risulto nulla con il dragaggio e quindi speso inutilmente per spostare solo acqua !!!!!! La cosa mi fa molto incazz...re !!!! Bisogna pensare ad una soluzione definitiva invece che spendere ogni anno 100.000 euro . Ps. Le soluzioni ci sono .....
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications