Politica
Politica fermana. Massimo Rossi per L'Altra Fermo e Fermo Migliore:“E' desolante assistere a questa coda stantia della campagna elettorale terminata da due mesi”

Massimo Rossi interviene sul dibattito politico fermano: “A questa ricerca, da tutte le parti ed ad ogni costo, di esposizione mediatica ricorrendo a falsi scoop, ad appelli retorici alla città, all'evocazione verbale ed esclusivamente propagandistica di temi e problemi sensibili,... senza tener conto che circa la metà dei cittadini, disertando le urne, hanno dimostrato che di questo tipo di campagne elettorali ne avevano già allora piene le tasche... a maggior ragione ora! Chi crede ancora che il problema sia quello di raccogliere consenso a buon mercato è decisamente fuori dal mondo”.

Politica fermana. Massimo Rossi per L'Altra Fermo e Fermo Migliore:“E' desolante assistere a questa coda stantia della campagna elettorale terminata da due mesi”

“Noi dell'Altra Fermo e Fermo Migliore – scrive Rossi - riteniamo invece che il grave problema sia piuttosto quello di recuperare la fiducia nella politica e la partecipazione dei cittadini per la ricerca di soluzioni condivise ai gravi problemi di lavoro, di sicurezza sociale, della domanda insoddisfatta di salvaguardia della salute, dell'ambiente naturale e dei beni comuni, di saperi... di senso. Per questi obiettivi ambiziosi ma irrinunciabili c'è bisogno di progettualità e di lavoro paziente, di atteggiamenti seri e scevri da fini strumentali. Per questi fini, più che lanciare grida e proclami, noi stiamo già in queste giornate afose imbastendo relazioni, incontrando persone, soggetti sociali, agricoltori, giovani, professori, imprese, istituzioni; stiamo costruendo strumenti, mezzi e strutture che contribuiranno a far crescere proposte concrete e partecipate ai difficili problemi da risolvere; ad aprire vertenze con l'Amministrazione comunale e le altre Istituzioni, finalizzate non certo a far rumore ma ad ottenere risposte o ad evitare scelte dannose per il bene comune”.

Rossi che entra poi nel dettaglio: “Per questo, in sede Consiliare, a fronte alle deliberazioni in materia di tassa sui rifiuti e addizionale IRPEF, presentate dall'Amministrazione appena insediata ci siamo limitati proposte concrete e, per ora, minimali. Proposte temporaneamente minimali perché pur nella necessità impellente di rendere più giusto e sostenibile il prelievo tributario non è certamente serio e responsabile mettere mano in modo sostanziale sulle entrate del Comune senza effettuare preliminarmente una profonda ricognizione riguardo la domanda di servizi ed interventi ineludibile in campo sociale, culturale ed ambientale. Un'analisi sollecita ma allo stesso tempo capillare volta a far emergere diritti inderogabili allo scopo di mantenere nella città, pur in un frangente drammatico di crisi strutturale di sistema, un livello di civiltà degno della sua storia. Per questo, in attesa di un necessario, scaglionamento equo e progressivo, delle aliquote dell'addizionale IRPEF ispirato ai principi Costituzionali di equità e proporzionalità, abbiamo intanto chiesto ed ottenuto un modesto, anche se insufficiente, innalzamento della fascia di esenzione dal pagamento della addizionale IRPEF sino ad 8000 €, che al di la delle chiacchiere, libererà da questo balzello circa 200 contribuenti di Fermo, in stragrande maggioranza lavoratori precari e pensionati. Per questo, sulla TARI abbiamo preso atto con favore del primo, seppur modesto e raffazzonato, segnale di riduzione della tassa in attesa di passare dalla propaganda all'azione concreta volta ad ottenere una complessiva ristrutturazione dei servizi ambientali che, attraverso il coinvolgimento e la responsabilizzazione di cittadini ed imprese, possa determinare benefici ambientali ed economici per tutti. Tutto il resto... è noia”.

Letture:6118
Data pubblicazione : 30/07/2015 12:48
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
10 commenti presenti
  • Rossi si è messo con la vecchia politica di sel complice del pd e non lo abbiamo votato

    31-07-2015 11:27 - #10
    stai sereno Rossi che non ci hai incantato con la tua aureola di purezza. la giunta Brambatti era sostenuta fino a 5 minuti prima che cadesse da quelli da cui ti sei fatto candidare. tutti a ridarsi una mano di vernice per sembrare diversi. non vi salva nemmeno l'antiruggine. gli unici fuori dal coro della vecchia politica dannosa sono i grillini
  • mendicante

    31-07-2015 08:36 - #9
    Fare una campagna elettorale sbandierando presunte doti amministrative ponendosi in alternativa a tutti gli schieramenti presenti per poi non fare opposizione, cioè non svolgere quel ruolo di opposizione alla maggioranza che è formata da quegli stessi che in campagna elettorale erano avversari politici, significa dichiarare, a chiare lettere, che la tanto sbandierata diversità (altra Fermo) non esisteva, a tal punto che non si oppongono a questa maggioranza. Che sarà in grado di far bene per la città, dicono. E allora perché fare due liste alternative? Potevano direttamente candidarsi con loro e fare campagna elettorale per loro, dato che erano e sono in grado di amministrare più che bene. Bah! Comunque a Fermo c'è l'opposizione che attacca l'opposizione per difendere la maggioranza. E risate s'alzano sul mare lontano...
  • azzeccagarbugli

    30-07-2015 16:43 - #8
    Lo sappiamo Rossi, solo lei non è noia, solo lei brilla di luce propria. La metà dei cittadini che ha disertato le urne avrebbe voluto votare lei e le sue liste ma avevano talmente le tasche piene di Zacheo che hanno preferito andare al mare. Quindi concluderei che il vero responsabile del mancato successo delle sue liste è Zacheo. Rossi siamo seri, anche lei sta trascinando avanti la campagna elettorale in modo decisamente stantio. Continua a dire che qualsiasi cosa accada di negativo è colpa di Zacheo, continua ad usare lo stesso metodo di delegittimazione che ha usato in precisi squallidi episodi. Per piacere lasci perdere, continui a dirci che state vedendo persone e facendo cose, ma la smetta di criticare sempre e solo Zacheo. Siete tutti dalla stessa parte, tutti a favore dell'amministrazione, tutte opposizioni finte. Lasci fare opposizione a qualcuno come ritiene più opportuno, saranno i cittadini a giudicare.
  • Rossi è in maggioranza

    30-07-2015 16:29 - #7
    Un intervento contro Zacheo e a favore di Calcinaro del tutto gratuito, (.)questo è Rossi e quello che rappresenta, la quinta colonna di Calcinaro. Poveri cittadini fermani che sconteranno il pensiero unico,l'unica voce fuori dal coro è Zacheo, che è tutto dire. Dalla padella della Brambatti alla brace di Calcinaro.
  • Amalia

    30-07-2015 16:23 - #6
    Vai Rossi,sei l'unico politico fermano credibile e l'unico che capisce come si amministra la cosa pubblica,fatti sentire da noi cittadini e dai "politici" locali.
  • Catarino Cesà

    30-07-2015 14:05 - #5
    Ci sarebbero mille domande da porre al nostro glorioso reduce di una sinistra che si è persa per strada, ma una è doveroso fargliela: Ma che razza di rapporti state cercando di imbastire, in queste giornate afose, se in autunno SEL cambierà nome e ragione sociale, e questa estemporanea alleanza che vi ha portato in Consiglio Comunale, potrebbe terminare molto prima del panettone di Natale?......Rossi, siamo seri, e non giochiamo a fare i politici simil Democristiani, tanto per raccattare le briciole di pubblicità nell'essersi infilati in una polemica estiva che non vi vede neppure comparse. Ma secondo Te, caro Rossi, si recupera la fiducia nella politica vedendovi votare in un minestrone insieme ai Trovatelli d'Italia e ai tifosi dello stare nello stesso tempo a destra e a sinistra? Rossi, ma veramente ci fai più scemi di come siamo in realtà?
  • GULP!

    30-07-2015 14:00 - #4
    e pensare che qualcuno, qualche anno fa, ci rompeva l'anima perché voleva fondare a Fermo i cantieri dell'Altra Politica di Max Rossi...
  • mendicante

    30-07-2015 13:46 - #3
    A Fermo siamo arrivati al parossismo. Passi la stramba questione che l'opposizione difende la maggioranza, di fatto confermando 4 anni di gestione SEL, che perlomeno era in maggioranza, anche se in una forma di collaborazione critica, ma che si facciano pubblici con l'unico scopo di relegare un avversario politico a personaggio livoroso e rancoroso è allucinante. Che poi molto probabilmente lo sarà pure, ma se uno pubblicamente dichiara che una vittoria del PD (Zacheo ne era il candidato) per Fermo rappresenterebbe una cappa di piombo, beh, credo che il diretto interessato di tale invettiva possa essersela presa, comprensibiilmente, sul piano personale. E' stata una dichiarazione pesante, che non poteva passare inosservata. Molto più che la dichiarazione al ballottaggio di non voto allo stesso Zacheo. E' normale che se lanci un sasso del genere ritirare la mano è da farisei, da provocatori nati, da politicanti di lungo corso. Comunque a Fermo c'è l'opposizione che attacca l'opposizione per difendere la maggioranza. E risate s'alzano sul mare lontano... P.S. In tutto questo balletto delle parti c'è un qualcosa che riecheggia su via Respighi e i lotti di Casabianca, tra chi si deve difendere dalle accuse e chi fece le indagini...
  • il consiglio precedente lo abbiamo pagato grazie anche al mendicante

    30-07-2015 13:43 - #2
    forse non si ricorda che rifondazione portò i voti al pd della Brambatti.. lavarsi la coscienza e dare lezioncine di bassa morale.. infatti sono spariti..
  • mendicante

    30-07-2015 13:09 - #1
    Lasciamo libertà di voto, ma non votate Zacheo. Da che parte stava si sapeva già. E noi paghiamo un nuovo consiglio, che se qualcuno avesse amministrato con gli attributi e l'esperienza necessaria non avremmo subito...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications