Politica
Politica fermana. La maggioranza compatta: “Soddisfatti nell’essere riusciti, in appena 45 giorni, ad approvare una prima riduzione della TARI”. A Zacheo: “Rischio di diventare stucchevoli"

“Nonostante il continuo cicaleccio del consigliere Zacheo, che non può fare a meno di proseguire il suo show sulla stampa con i suoi quasi giornalieri comunicati, e decisi a chiudere qui il dibattito anche perché il rischio di diventare stucchevoli è forte, rimarchiamo la nostra soddisfazione nell’essere riusciti, in appena 45 giorni, ad approvare una prima riduzione della TARI, che coinvolge tutti i contribuenti, così tra l’altro come previsto dal nostro programma elettorale”. I consiglieri di maggioranza, Piazza Pulita, Il Centro, Non Mi Fermo vogliono definitivamente mettere la parole fine alle polemiche e replicano al capogruppo di Io Scelgo Fermo Pasquale Zacheo.

Politica fermana. La maggioranza compatta: “Soddisfatti nell’essere riusciti, in appena 45 giorni, ad approvare una prima riduzione della TARI”. A Zacheo: “Rischio di diventare stucchevoli

“E’ chiaro – spiegano i consiglieri di maggioranza - che si tratta di un primo tassello, sicuramente minimo ma simbolicamente importante, ed è evidente come in così poco tempo fosse difficile riuscire a fare di più senza prima aprire una riflessione complessiva sul potenziamento della raccolta dei rifiuti in città. Ci fa specie che le polemiche sulla quantità e qualità degli sgravi, che abbiamo indirizzato prevalentemente su piccole attività produttive di commercianti e artigiani, costituendo nel contempo anche un fondo di 50000 € per i cittadini più in difficoltà, venga da chi negli anni precedenti nulla ha fatto in tal senso. Se a ciò aggiungiamo anche l’estensione della no tax area per l’addizionale IRPEF comunale da 7500 € a 8000 €, anche in questo caso un segnale in una certa direzione è stato dato”.

Piazza Pulita, Il Centro e Non Mi Fermo che aggiungono: -Teniamo a precisare che, in barba allo spirito “bastian contrario” che pure sta contraddistinguendo una parte dell’opposizione, abbiamo accolto la proposta del Consigliere Malvatani di discutere una ulteriore riduzione della TARI per i garages, giudicata tecnicamente irricevibile come emendamento in Consiglio Comunale, portandola in Commissione nella prima riunione utile. Così come va riconosciuto che la riduzione della no tax area per l’IRPEF abbia risposto ad una sollecitazione arrivata dal Consigliere Rossi nella riunione dei capigruppo. Questo per sottolineare come siamo aperti al confronto, senza steccati o pregiudizi, e disposti ad accettare contributi positivi che abbiano come esclusivo interesse Fermo e i suoi abitanti. Certo non siamo invece disposti a farci trascinare nel batti-e-ribatti di bassa lega, con mancanza di rispetto per noi ma soprattutto per i nostri concittadini. Preso atto quindi del cambio di rotta di una parte della minoranza, stimolata dalla nostra linea politica tutta rivolta a riportare il cittadino al centro del progetto, ci auguriamo che quella parte di minoranza che oggi pensa solo allo spettacolo sui giornali, possa finalmente iniziare a proporre qualcosa di concreto per la nostra città”.

Letture:2765
Data pubblicazione : 01/08/2015 18:10
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
12 commenti presenti
  • per Alessandro T.

    04-08-2015 11:53 - #12
    SE non vivi a Fermo ma a Terni non saprai che l'attuale sindaco Calcianro e il suo vice Trasatti sono stati per anni assessore e vice sindaco della Brambatti, quindi c'erano anche prima, quando le cose andavano molto male. Per quanto mi riguarda le strade sono dissestate, la città è sporca, e la TARI è stata diminuita per soli alcuni centesimi al metro quadro, personalmente lo ritengo una beffa. Quindi chi critica ha anche le sue buone ragioni e c'è gente che li ha votati tra questi, ma tu non vivendo a Fermo ma a Terni ti limiti a ragionamenti del tutto teorici, quando la realtà è altra.
  • Piero

    03-08-2015 22:08 - #11
    La VERA notizia è che il gruppo Non mi Fermo è ufficialmente parte della maggioranza e ne firma i comunicati. Almeno è finita l'ipocrita scusa dell'assessore Torresi come "tecnico". E la maggioranza è diventata di 20 consiglieri, in barba alla legge elettorale.
  • mendicante

    03-08-2015 19:12 - #10
    Leggete l'articolo del M5S, non queste partigianerie inutili e scadenti...
  • Alessandro T.

    03-08-2015 17:57 - #9
    Ma che popolo siete voi Fermani. Tutti ad inveire contro il Sindaco che da poco in carica ha abbassato la Tari e l'addizionale IRPEF anche di pochi centesimi ma è pur sempre un segnale, scrivendo di strade sporche, disagi, parcheggi mal messi ecc.ecc. come se la colpa fosse sua appena arrivato. Magari ad averceli Sindaci che in poco tempo danno segnali concreti. Le cose sono due o chi scrive è in mala fede perché ha perso le elezioni e...rosica oppure è il solito Italiota che si lamenta sempre. I predecessori, Di Ruscio e la Brambatti, visto che vengo a Fermo ogni estate, non hanno certo brillato per iniziative concrete, anzi, hanno peggiorato situazioni per le quali erano stati chiamati a risolverle. Ora se voi pensate che questa amministrazione in soli 45 giorni riesca a risolvere i danni causati in 14 anni di passati governi, siete mentalmente alla frutta. Lasciatevelo dire forse meritate amministratori ben diversi e peggiori di questi giovani . Leggo di percentuali non raggiunte della raccolta 65% prevista dalla norma per il 2012 anche questa è colpa di Calcinaro ???? Hahahah siete proprio ridicoli. Almeno da noi, a Terni, quando si arriva a questo c'è il buon gusto di tacere, voi Fermani invece sapete solo criticare. Bravi....se era così vi potevate tenere Di Ruscio o la Brambatti o..... similari....!!!
  • X luca

    03-08-2015 17:50 - #8
    Caro luca, con un risparmio del genere io penserei a un bel viaggio a Ibiza e non a prenderci dei caffe al bar, quelli fanno prendere il nervoso. Fermo li ha eletti e Fermio se li tiene.
  • basta con le sviolinate

    03-08-2015 17:19 - #7
    Non sopporto la gente che si è candidata con altre liste o che non si è candidato per nulla che tesse le lodi di Calcinaro e della maggioranza che in carica da 45 giorni ha saputo spendere i soldi pubblici solo per organizzare feste, pagare comici (.), mettere 4 bancarelle in Piazza e a Lido, che al primo atto serio in consiglio comunale, non sono stati in grado di votare quanto da loro portato per la TARI, ma non è una vergogna? Cari fermani non sarà sempre estate, ma arriverà l'autunno e lì saranno cavoli amari, perchè lorsignori per me hanno vinto le elezioni causa candidature sbagliate e cattiva gestione precedente, con aiutini di vario genere, e non sono in grado di governare bene la città, come dimostrato con il primo vero consiglio comunale. Dopo lu ride vè lo piagne, ricordetevelo.
  • Fabio Petrini

    03-08-2015 17:05 - #6
    Recentemente la Corte dei Conti ha lanciato l'allarme sulle tasse comunali troppo alte. In Italia hanno superato il livello di guardia. A Fermo l'amministrazione Calcinaro, per la prima volta, ha ridotto la TARI, ha aumentato l'esenzione riguardo l'addizionale comunale IRPEF e si appresta a studiare altre riduzioni della stessa TARI anche in collaborazione con una parte dell'opposizione. Ci si aspetterebbe un apprezzamento generale per tale scelta, che sicuramente è un primo passo ma mai fatto in precedenza, invece Zacheo, il PD e i loro sostenitori polemizzano. Non mi meraviglio. Io credo che si tratti di un primo importante risultato, che va sicuramente sviluppato, ma la strada da seguire è questa. Continuate così!
  • luca

    03-08-2015 17:05 - #5
    Al sottoscritto con un appartamento di 50 metri quadrati toglieranno 2 euro alla Tari, ma vi sembra una cosa seria o una presa in giro. vivo nel centro storico invaso dai piccioni a dai loro escrementi ( aumentati in maniera spaventosa negli ultimi anni) che sommati a quelli dei cani con proprietari incivili, in alcune vie rende impossibile il passarci e quando piove è pure pericoloso perchè si scivola. Fermo è una città sporca in cui la tassa sui rifiuti è esageratamente alta, questo era con la Brambattui e ora con Calcinaro.
  • nemmeno un caffè

    03-08-2015 16:24 - #4
    Aspetto di vedere la nuova bolletta della tari che a quanto mi risulta sarà ridicola nella riduzione. Forse i soldi un caffè. Ma intanto la cura del verde fa schifo, rotonde secche e da far ribrezzo. ..Ma non sarà mica colpa della Brambatti come qualche ipocrita consigliere sta tentando di far passare? Fra 5 anni ancora sarà colpa sua. Che ridere.
  • Giovanni

    03-08-2015 12:17 - #3
    e per fortuna che non c'è l'opposizione perchè a Fermo sembra che tutti abbiano vinto le elezioni. ma chi li ha votati sapeva chi erano o si sono sbagliati a scrivere il nome sulla scheda elettorale? hahahahahahahahaha sono una comica e non finisce qui.
  • siete poca roba

    03-08-2015 10:16 - #2
    i gggggiovani vanno in consiglio e non sanno o capiscono cosa vogliono o devono votare, devono rinviare il consiglio per capirci qualcosa. Se poi corrisponde al vero che un consigliere di maggiooranza abbia sostenuto che non è possibile verificare tutto quello che viene portato in consiglio perchè bisogna lavorare per campare, bhe siamo all'apoteosi, un voler far male a se stessi e ai cittadini fermani, perchè è troppo facile ribattere MA CHI TE L'HA CHIESTO DI CANDIDARTI ????????? MA NON SAREBBE OPPORTUNO CHE TI DIMETTESSI????????? Comunque il FINTO nuovo non è sempre meglio del vecchio, anzi .....
  • Jack76

    02-08-2015 15:39 - #1
    La maggioranza ha i numeri per approvare tutti i provvedimenti che vuole! Ha 19 consiglieri, più in paio dai banchi dell'opposizione! E si sta a preoccupare delle obiezioni del consigliere Zacheo!? Vada avanti, nervi saldi e non si pianga addosso! Basta demagogia! Ognuno si assuma le responsabilita delle proprie decisioni. Noi cittadini abbiamo occhi pet giudicare se viene fatto il bene della città! Non sottovaluteci! La riduzione Tari doveva essere molto più ampia per dovere di cronaca perché l'Asite aveva un ottimo utile. Per una famiglia con 3 figli la riduzione sarà di un misero 3%! Per i single e le giovani coppie non cambierà nulla! Amaramente costato che la montagna ha partorito un topolino! Il 31 luglio poi era il termine ultimo x la delibera della tariffa tari. Dall'insediamento sono passati 45 giorni..avrebbe fatto notizia se non foste arrivati al novantesimo, in quel caso valeva la pena vantarsi del risultato ! Ci è voluto anche troppo tempo! Infine La rinuncia al gettone di presenza è encomiabile ma ci sono anche i costi delle strutture e del personale..quelli ahimè vedo difficile annullarli!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications