Politica
I consiglieri di maggioranza del comune di Fermo: "Ecco il paradosso del PD"

Il Dup è acronimo che sta per “Diamoci l’Ultima Possibilità”. Forse è questo il senso della reiterata richiesta da parte del Partito Democratico che, non pago della risposta data in Consiglio comunale, è tornato alla carica censurando il fatto che la maggioranza ha portato in discussione le linee di mandato senza il Dup (quello vero, vale a dire il Documento unico di programmazione).

I consiglieri di maggioranza del comune di Fermo:

Una prima obiezione è di tipo procedurale: per quattro mesi parte della minoranza, tra cui il Pd, ha chiesto incessantemente e ironicamente di portare in Consiglio le linee di mandato, sottolineando il “ritardo” (a suo dire) con cui si provvedeva alla questione. Poi si è arrivati alla discussione e ora si evidenzia che le linee di mandato potevano essere esposte anche più tardi, insieme al Dup. Un Dup che, va ricordato, il Governo ha posticipato accogliendo le richieste dell’Associazione dei Comuni italiani, in attesa di capire cosa contiene la Legge di stabilità e quali saranno le ripercussioni sui bilanci degli stessi comuni. Premesso che c’è già un bilancio discusso e approvato in Consiglio comunale, portare oggi il Dup all’attenzione dell’assise cittadina senza avere ancora le cifre esatte per i motivi ora addotti sarebbe stato un puro esercizio di retorica, per quanto interessante. Certamente nei primi mesi del 2016 il Documento passerà prima in Giunta e poi in Consiglio.
Entrando inoltre nel merito, va detto che il fatto di discutere insieme Dup e linee di mandato non offre di per sé garanzie assolute. In passato, infatti, i governi della città hanno anche presentato congiuntamente i due documenti ma qualcuno – intellettualmente onesto – può forse dire senza timore di smentita che le linee, formalmente coperte sul piano economico, sono state correttamente rispettate? Si può forse evidenziare, tanto per restare al Pd, che nell’ultima legislatura il programma è stato rispettato nei tempi e nei modi? Si può dire forse che linee di mandato per un totale di svariati milioni di euro sono state rigorosamente applicate (o anche solo per la maggior parte) dalla precedente Giunta? Obiettivamente no.
Allora ci sembra giusto rimarcare il paradosso del PD, che nonostante sappia benissimo i nodi che ha lasciato alla città (alcuni irrisolti) e abbia visto in questi primi sei mesi come questa amministrazione abbia preso subito in mano le diverse situazioni, riuscendo a ben indirizzarne già alcune (vedi COPS), si ostina a trattare il risveglio della città capoluogo del Fermano come “feste di piazza”. Il paradosso sta proprio qui: i cittadini hanno capito e si mostrano partecipi del momento di riscossa della città e invece il PD, non ricordando gli strascichi del suo governo cittadino, si sofferma su problemi inesistenti e sminuisce tutto ciò, non accorgendosi di sminuire così i cittadini stessi e non l’operato dell’amministrazione.

Letture:3758
Data pubblicazione : 19/12/2015 02:42
Scritto da : Il gruppo dei Consiglieri di Maggioranza del Comune di Fermo
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Lucia

    19-12-2015 08:54 - #1
    Se non si hanno contenuti per replicare non è obbligatorio farlo, anzi, è consigliabile desistere. Meglio rimanere in silenzio che parlare di aria fritta, peraltro con un linguaggio che scimmiotta senza averne la sostanza il M5S.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications