Politica
Fermo. Ieri la prima seduta della Commissione speciale sul nuovo ospedale di rete. Catalini nominato presidente. Daniele Iacopini sarà il vice. “Clima di collaborazione”

Avviati ieri sera i lavori della Commissione speciale sul nuovo ospedale. Un clima costruttivo che ha visto collaborare rappresentanti di minoranza e maggioranza. Nel corso della commissione si è proceduto alla designazione di presidente e vicepresidente. Voto che è arrivato all'unanimità. Da notare l'astensione del Movimento 5 Stelle come scelta politica. Giambattista Catalini è stato eletto presidente della Commissione mentre Daniele Iacopini vicepresidente.

Fermo. Ieri la prima seduta della Commissione speciale sul nuovo ospedale di rete. Catalini nominato presidente. Daniele Iacopini sarà il vice. “Clima di collaborazione”

Della Commissione fanno parte anche Cristian Falzholgher, Pasquale Zacheo, Mirco Temperini, Massimo Tramannoni, Pierluigi Malvatani, Giulia Torresi, Massimo Rossi (ieri assente per motivi di salute), Francesco Bargoni e Gianluca Tulli (anch'egli assente). Si tratta in pratica di tutti i capigruppo delle forze politiche rappresentate in consiglio comunale, tranne Falzholgher.
“Si è respirato un ottimo clima" commentano i consiglieri il giorno dopo la prima riunione di commissione. La candidatura di Catalini alla presidenza è stata fatta da Bargoni e la maggioranza l'ha appoggiata: “Seguendo quel principio che fin dall'inizio caratterizza questa amministrazione – spiegano - l'apertura verso le minoranze e accettazione delle proposte ritenute positive per la città”. Un riconoscimento anche alla competenza del dottor Catalini e in certo qual modo anche alla "primogenitura", visto che era stato lui a proporre mesi fa la costituzione di una Commissione che seguisse i lavori di realizzazione del nuovo ospedale di rete.

Letture:4671
Data pubblicazione : 27/01/2016 11:12
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
17 commenti presenti
  • Sfroos

    29-01-2016 14:10 - #17
    una curiosità...com'è andata a finire, o come procede, la questione legata alla costruzione che avrebbe dovuto ospitare la nuova coop?
  • Antonio

    29-01-2016 11:57 - #16
    Cari amici, piano a definire Catalini esponente dell'opposizione perchè non lo è.....chi ha assistito a quei pochi consigli comunali può testimoniare che il comportamento del dott. Catalini è stato molto ma molto ambiguo, non ha votato quasi mai con la minoranza, qualche volta si è astenuto, molte altre ha favore. Questa commissione è stata creata su misura, facendo credere che qualcosa di importante è stato dato anche alla minoranza. Purtroppo la minoranza in consiglio è solo 5 stelle e Zacheo. Due parole su Zacheo senza fare l'avvocato difensore, perchè ha dimostrato di farlo bene da solo, ho letto qualche giorno fa un commento di Adolfo Leoni sul carlino .......Zacheo dove sei? vieni fuori, fai quello che devi fare altrimenti lascia.....(questo è il sunto)......... siamo alle comiche, prima qualsiasi argomento tirava fuori (tutti nel merito incontestabili..., si poteva discutere sulla forma) veniva crocefisso con tutti gli epiteti possibili, ora causa vacanze, forse impegni personali, si è defilato, viene attaccato perchè sta zitto....mah! noi fermani siamo unici.
  • i politici continuano a prenderci per il c......o

    28-01-2016 18:52 - #15
    Fatto. Dopo secoli hanno fatto il nuovo pronto soccorso, senza parcheggi va bene ci siamo abituati, ma chi ha avuto la sfortuna di andarci, pensa che il serizio sia migliorato. Noooooooooooo, perchè era un disastro prima come adesso, le file di ore e ore sono rimaste, pochi medici e infermieri ieri come oggi, allora vi chiedo, cosa cavolo è cambiato? Niente, una presa per il c....o, così come per il fantasma del nuovo ospedale a Campiglione, ammesso e non concesso che con un miracolo si costruisse, spendendo una marea di milioni e non i 4 soldi di cui parlano oggi, il servizio ai cittadini migliorerebbe? Noooooooo, aumenterebbero solo le tasse che ci farebbero pagare, i poitici continuano a prenderci per il c......o e il dramma e scoprire che a tanti fa piacere, godono.Soluzione, migliorate i servizi dell'ospedale esistente, comprate nuove attrezzature, potenziate i medici, portateci quelli bravi, questo avrebbe un senso, ma poi mi ricordo di stare in Italia, a Fermo e così mi rigirano i cosidetti.
  • Solo loro ci credono

    28-01-2016 17:10 - #14
    Solo i politici ci credono che la Regione costruirà l'ospedale a Campiglione, forse con i mattoncini della Lego. Non sarà un'incompiuta, perchè non la inizieranno per niente la costruzione, la useranno nella campagna elettorale del 2020, come hanno fatto in quelle del passato. Rifletto come altri che la presidenza è stata data al dottor Catalini, che è un dipendente della sanità regionale, che a parole dovrebbe costruire l'ospedale, come potrà comportarsi? Se non la facevano era meglio, si faranno un autogol.
  • ignorante

    28-01-2016 16:17 - #13
    sarò pure ignorante ma amico fermano44 quello che hai scritto non esiste. Dici che Catalini è stato presente in tutti i consigli comunali, e te credo ne avranno fatti 5 in oltre 6 mesi. Catalini sarà intervenuto in consiglio, può essere, ma i giornali del giorno dopo non ne hanno mai riportata una parola, se sbaglio correggimi e dimmi dove e quando. Presidente della commissione, sarà, di cosa hanno discusso l'altra sera. Io mi aspetto che se uno si candida a sindaco di uno schieramento ( forse quello sbagliato?), contro anche Calcinaro presumo, con un programma diverso (o no?), anche se questa gente ha pensato solo ai divertimenti, non fai la tua parte di opposizione, o ti và bene tutto quanto? Questo vale per Catalini ma anche per gli altri, perchè oltre a Zacheo di cui si sono perse le tracce, e a volte Bargoni di Forza Italia a corrente alternata, l'opposizione a Fermo non esiste, tutto sembra andare bene, tutti d'amore e daccordo, capisci che qualcosa non funziona. Per l'ospedale non ci pensate per niente, con la scusa di quello nuovo che non costruiranno mai, svuoteranno quel che rimane di quello vecchio, la sanità a Fermo non funziona e un domani sarà ancora peggio.
  • francesco

    28-01-2016 12:28 - #12
    Fermo non contava nulla in regione con la proff Brambatti del PD con i suoi compagni, pensate adesso con un sindaco pseudo civico che era vice della proff. Si cerca di dare rilievo ad una commissione che non avrà nessuna valenza, giusto il piacere di leggersi sui giornali e siti web, in poche parole se la suonano e se la cantano da soli. A Fermo conta l'apparire che l'essere.
  • Giorgio

    28-01-2016 09:42 - #11
    Scusate la semplice riflessione, se il Dottor Catalini è un medico, dipende dalla sanità regionale, e lo si mette a capo di una fantasiosa commissione consigliare che dovrebbe seguire la costruzione dell'ospedale di competenza regionale ???????? Premesso che l'ospedale non lo faranno, ma la scelta fatta è giusta? Che poi si scriva che c'è accordo tra maggioranza e minoranza, il fatto è che quasi tutti sono maggioranza, la minoranza è inesistente. Vorrei poi esprimere che la penso come Simone@ per la candidatura a sindaco del Dott. Catalini da parte di un finto centrodestra, è come se il PD avesse candidato uno di Forza Italia, quindi il risultato era scontato, perdere le comunali, che sono state ostaggio delle regionali, un torta più allettante.
  • Sanpei

    28-01-2016 07:33 - #10
    Nell attesa che arrivi il 2025 e il nuovo ospedale sia pronto create una commissione che riodini l attuale situazione ospedaliera. Liste di atesa lunghissime non si risolvono creando una nuova struttura..
  • Sfroos

    28-01-2016 02:35 - #9
    varrebbe la pena ricordare che il ponte sullo stretto di messina, quello che non c'è, ci sta costando più di un miliardo di euro tra progetti, penali, contenziosi e chi più ne ha più ne metta...per un progetto che non si farà mai e che, probabilmente, si sapeva che mai sarebbe stato realizzato. quindi: come si fa a pagare i debiti della politica, che siano quelli nei confronti di chi ha portato i voti, quelli dei compagni di merende o chissà cos'altro, con i soldi pubblici? come si fa a farli uscire dalle casse pubbliche per farli finire in quelle private? questi che vediamo sono alcuni dei sistemi utilizzati...la mafia che ricicla i soldi sporchi è più dignitosa! voglio Kim Jong-un, ed anche voi, cari politici, dovreste desiderarlo...vi darebbe, finalmente, la possibilità di dimostrare se siete capaci di fare qualcosa, almeno con pala e carriola!
  • paolo

    28-01-2016 01:07 - #8
    caro fermano44 parli da sapientone e non sai nemmeno quello che dici.......a me da fermo mi hanno mandato in ascoli per mettere il palloncino su una coronaria mentre un mio amico è andato a macerata a fare la radioterapia.(.) almeno documentati......(.)
  • nanni

    27-01-2016 20:46 - #7
    1) e' una commissione fuffa che non ha nessun potere di controllo sulla regione. 2) catalini e' un primario dipendente della sanita' e quindi della regione marche conclusione: e' incompatibile e palesemente in conflitto d' interessi. 3) domanda: pasquale zacheo era presente? 4) catalini non e' parte dell' opposizione, e' stato e sara' sempre di sinistra, vedi il sup assoluto silenzio di questi mesi. 3) di sanita' a fermo non ce capisce manco barcaroli...
  • fabio

    27-01-2016 17:53 - #6
    Vorrei solo ricordare a fermano44 che il dott. Catalini non e' andato nemmeno al ballottaggio, e mi permetti di dire che da moderato e di centrodestra non sono riuscito a votarlo?Nel merito della commissione ritengo che conti poco se non nulla, perche' a Fermo il nuovo ospedale non si costruira' mai.
  • x simone

    27-01-2016 17:12 - #5
    Solo a Fermo dopo quattro anni da incubo targati Brambatti e PD, si rivota e vince le elezioni il suo ex vice sindaco Calcinaro. Caro Simone, Fermo non e' una citta' normale, dove, come hai scritto, un centrodestra da conica si sffida ad un PD o ex PD, come candidato a sindaco. La connissione e' fuffa allo stato puro, ma Fermo ha un debole per la fuffa.
  • Fermano44

    27-01-2016 16:48 - #4
    Il Dott. Giambattista Catalini è uno dei pochissimi medici marchigiani che abbia un curriculum adatto e tiitoli specialistici universitari per questa specifica Commissione; egli è ed è stato consulente della Regione Marche pertecipando a molte Commissioni per la Sanità della Regione. Non vedo ostacolo affinchè possa presiedere una Commissione Comunale dopo una votazione all'unanimità . Il Dott. Catalini non è mai stato assente in Consiglio Comunale ed egli sostiene che la politica si fa in Consiglio Comunale e non a pagamento sui giornali .Spero che Simone abbia la curiosità di assistere ai lavori del Consiglio e nel contempo di chiedere i resoconti degli interventi dei Consiglieri; troverà sicuramente quelli del Dott. Catalini. I Fermani devono muoversi, controllare anche gli appalti per la sanità se non vogliono restare penalizzati rispetto agli ospedali di Macerata ed Ascoli che sono dotati di tutti i servizi previsti . A Fermo occorre ottenere ancora, per esempio, il servizio fondamentale di emodinanica (noi andiamo a Macerata !), ed il servizio di radioterapia (noi andiamo in ambulanza ancora ad Ascoli !!! ), etc... Ripeto sono servizi fondamentali per un Ospedale Provinciale. Prima di criticare occorrerebbe informarsi, conoscere i dati e le tematiche.
  • Meloni L.

    27-01-2016 15:53 - #3
    Insomma il solito "papocchio" un contentino a me uno a te e vissero felici e contenti. Renzi docet.Una inutile quanto inopportuna commissione che a nulla serve e nulla da al problema della sanità. Sembrano più i famosi giochi di "prestidigidazione " alla Silvan più che un reale contributo a risolvere realmente i problemi della sanità Marchigiana . Messi tutti insieme, tranne, forse, Catalini non sanno di cosa si parlano perché, invece, in Ancona hanno le idee ben chiare. Nuova casa del parto a Torrette spesa prevista per la nuova costruzione 50 milioni di euro che arriveranno a 80 se tutto va bene. Nuovo Ospedale di Fermo costo stimato circa 150/200 milioni di euro, di cui solo 70 (?) sicuri...!!! Più, tutto il resto.... Se qualcuno ha ancora un po di sale in zucca dovrebbe spiegare a tutti da dove si prendono i soldi....visto che la Regione Marche sulla sanità ha un buco di oltre 350 milioni di euro e...dico poco.... La domanda è semplice ma quanto ci piace farci portare per il c....lo da questi politicanti????
  • Simone

    27-01-2016 11:59 - #2
    Ma se Catalini avesse continuato solo a fare il dottore non era meglio che candidarlo sindaco del centrodestra? In oltre sei mesi dalle elezioni non ho mai letto un suo intervento da consigliere, ribadisco mai. Poi faccio mente locale e ricordo che a destra si è voluto PERDERE le elezioni grazie ai fenomeni che da anni spadroneggiano e la demoliscono volutamente. A cosa serva questa commissione non lo capisconon perchè in regione a Fermo neanche la sentono.
  • Savino

    27-01-2016 11:50 - #1
    Pur non condividendo la scelta di questa nuova costruzione che comunque non risolve le problematiche della sanità nel Fermano mentre contribuirà a mantenere elevato il deficit della nazione Italia con conseguenti ripercussioni sulle tasche dei contribuenti vorrei sapere i soloni della politica che funzioni hanno in questa commissione, qual'è il ruolo che dovranno svolgere e soprattutto quali sono le competenze dei singoli componenti nella specifica materia che sono chiamati a controllare? Senza fare il sapientone mi sembra di capire che si è di fronte all'ennesima intromissione della politica che sicuramente creerà confusione.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications