Politica
Porto San Giorgio. Agostini: “Come si prendono gioco della marineria e degli operatori balneari sangiorgesi”. LEGGI L'INTERROGAZIONE

“Porto sangiorgese. Ennesimo incagliamento di imbarcazioni, ennesima protesta dei marittimi per mancato dragaggio, ennesima preoccupazione degli operatori balneari circa l’uso della sabbia. Il tema è noto e l’amministrazione Loira, la prima della storia sangiorgese a subire un’ordinanza delle Autorità di limitazione nell’accesso portuale, pessimo biglietto da visita per una cittadina turistica che vanta la bandiera blu, nonostante i tanti proclami circa aderenze partitiche in Regione”. Inizia così l'intervento del capogruppo 100% Civico Andrea Agostini in merito al dibattito in corso in città.

Porto San Giorgio. Agostini: “Come si prendono gioco della marineria e degli operatori balneari sangiorgesi”. LEGGI L'INTERROGAZIONE

“Infatti il decreto del dirigente servizio infrastrutture regionale del 5/11/15 di 232.958/56 euro di fondi concessi ne liquida solo 149.098/69 per spese documentate di dragaggio. Ed il resto del danaro ? Nulla è dato sapere. Metà dicembre 2015 il sindaco Loira a ringraziare Ceriscioli, Cesetti, Giacinti ed Urbinati, insomma il PD che ringrazia il PD, per l’interesse al dragaggio del porto sangiorgese e così si arriva al 30 dicembre 2015 con il bilancio di previsione regionale a disporre un contributo straordinario di euro 200.000. E da quel dì il comune di Porto San Giorgio ? Ancora una volta nulla è dato sapere. Solo dai marittimi si apprende che le analisi Arpam delle sabbie sarebbero state richieste dal comune solo recentemente. Forse è stato necessario attendere gli incagliamenti delle imbarcazioni di mercoledì scorso ?Occorre fare chiarezza. Si invocano sempre lungaggini burocratiche per nascondere responsabilità di politici e tecnici troppo spesso impegnati a coprirsi tra loro piuttosto che a dare risposte ai cittadini. I soldi ci sono, qualcuno dorme. Chi ?E’ giunta l’ora di alzare il velo dell’omertà. Per questo interroghiamo il sindaco e chiediamo accesso agli atti”.

LEGGI L'INTERROGAZIONE

Letture:8020
Data pubblicazione : 18/02/2016 09:49
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • sangiorgese

    19-02-2016 01:07 - #1
    Lei dal 2008 al 2011 che ha atteso?Oppure il problema è esploso dopo il 2011?Non credo...........
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications