Politica
Del Vecchio: "A breve scioglierò la mia riserva sulla candidatura di Andrea Agostini"

"Essendo stato menzionato personalmente dal candidato sindaco Andrea Agostini, mi corre l'obbligo di intervenire. Quando il mio Partito ha deciso a maggioranza di appoggiare la sua candidatura, ho dichiarato di voler riflettere sulla mia candidatura in lista. Ebbene, da qui a qualche giorno scioglierò la riserva. Ho, comunque, accolto il suo messaggio con piacere e soddisfazione. Devo ammettere che ha dimostrato spessore intellettuale, sincerità amministrativa e trasparenza politica."

Del Vecchio:

"Sono ben consapevole che nel prendere la decisione di revocarmi l'incarico assessorile, Agostini è stato condizionato e pressato affinché arrivasse la revoca, proprio da persone che, facendo parte del PdL, avrebbero dovuto difendermi. E invece hanno giocato sporco, dietro le quinte, contro di me. Ma il tempo, breve, ha dato ragione alla correttezza: sono stati spazzati via dalla scena politica. Mi riferisco a gente come Franca Romagnoli, Paolo Pompei e Attilio Panichi. Questi ultimi due hanno tramato alle mie spalle, il primo per avere un assessorato e il secondo perché ambiva alla carica di vicesindaco, insomma per indossare una fascia tricolore, per ambizione. La storia politica sangiorgese, però, ha dato loro una bella lezione: scomparsi, bocciati. Ma nonostante questo qualcuno prova ancora ad alzare un dito, forse in astinenza da visibilità. E lo fa, come al solito, scorrettamente, addossando fantomatiche colpe all'amministrazione di cui faceva parte. Perché non ha manifestato subito ciò che non condivideva? Si permette di dare giudizi e sputare veleno perché forse per lui non c'è più posto in una coalizione coesa e compatta come la nostra? Chi perde fiducia nella politica perché qualcosa non gli piace, prova a cambiarla, non si mette sul trespolo a giudicare senza nemmeno averne titolo, e addirittura a denigrare le idee altrui. Mi dispiace per lui, per loro. Il Centrodestra a Porto San Giorgio, con un rinnovato vigore in FI, arrivato grazie all'impegno e all'energia della nostra coordinatrice provinciale Marcozzi e all'intelligenza e alla responsabilità politica di Fdi, è più forte che mai. E non c'è spazio per i saccenti e per coloro che non ammettono di aver sbagliato."

Letture:2365
Data pubblicazione : 05/03/2017 15:25
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications