Politica
Porto San Giorgio, il segretario del PD cittadino Di Virgilio attacca Agostini: "Definire "criminali" i potenziali elettori del tuo avversario politico è di una gravità inaudita"

Si accende sempre di più il clima politico a Porto San Giorgio ad un mese di distanza dalle elezioni.

Ieri la questione T-Red ha alimentato un botta e risposta con toni piuttosto aspri tra Andrea Agostini e Nicola Loira.

Il segretario del PD di Porto San Giorgio Andrea Di Virgilio torna oggi sull'argomento attaccando Agostini per le parole spese nei confronti degli elettori del Partito Democratico.

Porto San Giorgio, il segretario del PD cittadino Di Virgilio attacca Agostini:
Il segretario del PD di Porto San Giorgio Andrea Di Virgilio

"Ho letto oggi l’ennesima pretestuosa polemica di Andrea Agostini basata sul niente e figlia di una precisa strategia tesa soltanto ad inasprire in continuazione i toni di quella politica fatta di esposti ed illazioni che hanno caratterizzato e caratterizzano l’agire politico del "100% civico ma non troppo" - si legge nella nota - ma arrivare a definire come “criminali” i potenziali elettori del tuo avversario politico questo no, non è accettabile.
Arrivare a tanto penso sia di una gravità inaudita, una totale mancanza di rispetto nei confronti di chi ha una visione politica diversa.
Mi rivolgo proprio agli elettori del candidato sindaco Agostini dicendo loro che mai ci sogneremmo di definirli criminali, mai ci permetteremmo di stare a sindacare sulle loro scelte di voto, neanche di fronte ad azioni politicamente sbagliate operate in passato dal "100% civico ma non troppo".
Noi non scenderemo mai al basso livello agostiniano, segno evidente della pochezza politica di chi, a corto di contenuti, tenta soltanto di esacerbare il clima politico attraverso polemiche arbitrarie ed inconsistenti ed etichettando i sangiorgesi a seconda della loro inclinazione politica.
Chiedo anche a tutti gli altri candidati sindaci ed a tutte le altre forze politiche, comprese quelle che appoggiano l’avv. Agostini, di prendere le distanze da un simile linguaggio indegno per chiunque ed ancor di più per qualcuno che si propone di governare una città.
E a tutti quegli elettori definiti “criminali” e che si riconoscono nel sindaco Loira e nelle liste che lo appoggiano dico che la migliore risposta possiamo e potete darla l’11 giugno con il vostro voto.
Una risposta chiara, netta e democratica che non lasci adito a dubbi. Noi andiamo avanti.

Letture:4160
Data pubblicazione : 11/05/2017 17:32
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications