Politica
Giuseppe Buondonno, segretario regionale di Sinistra Italiana, è soddisfatto delle elezioni di domenica: "C’è, a sinistra, vitalità e movimento"

Il fermano Giuseppe Buondonno, primo segretario regionale di Sinistra Italiana, commenta positivamente i risultati delle elezioni comunali di domenica. Nelle Marche, dice, si sono registrati ottimi risultati.

Giuseppe Buondonno, segretario regionale di Sinistra Italiana, è soddisfatto delle elezioni di domenica:

"I risultati delle elezioni di domenica" dice il Segretario di Sinistra Italiana nelle Marche Giuseppe Buondonno "pur nella fisiologica varietà di un test amministrativo, offrono, per quanto ci riguarda, alcune indicazioni chiare e concrete, sia nelle Marche che su scala nazionale.
Dimostrano, infatti, che è evidente la potenzialità politica di una sinistra nuova, unita, capace di aggregare realtà civiche su valori e programmi di giustizia sociale, solidarietà, trasparenza e difesa dell’ambiente e del paesaggio; una sinistra esplicitamente alternativa al PD ed alle sue politiche, nazionali e locali."


Ma non è tutto roseo, ci vuole un punto di autocritica nella sinistra italiana: "Il quadro nazionale vede affermazioni, non maggioritarie, ma molto positive in tante realtà; e in alcune (come Padova e Catanzaro) risultati davvero straordinari; ma anche nelle Marche, in alcune delle città dove la sinistra ha presentato coalizioni e candidati Sindaci autonomi, si sono raccolti risultati ottimi, come a Jesi (oltre il 12%) e a Fabriano (oltre il 15%). Dobbiamo, invece, rilevare – e lo dico senza alcuna soddisfazione, ma come elemento di sincera riflessione politica – che liste di sinistra dentro le vecchie coalizioni di centro sinistra, assai raramente hanno conseguito risultati significativi."


"Il dato evidente", prosegue, "è che c’è, a sinistra, vitalità e movimento, c’è la capacità di intercettare un bisogno di cambiamento e rappresentanza partecipata, soprattutto se non ci si limita ad una sommatoria di sigle, ma si costruiscono esperienze concrete con le realtà vive delle città. Il centro sinistra è ormai, per le scelte e le politiche del PD, ma anche per le trasformazioni in atto su scala più generale, un ricordo del passato. Ci sono le condizioni per costruire, come in altri Paesi europei, una sinistra popolare, forte e innovativa, che, nel giro di pochi anni, possa puntare ad una trasformazione del Paese e innescare una nuova stagione di partecipazione democratica. A questo, insieme a tanti altri, lavora Sinistra Italiana, nelle Marche e in Italia; per questo saremo, in tanti anche dalla nostra regione, domenica 18 giugno, a Roma, all’assemblea convocata dall’appello di Anna Falcone e Tommaso Montanari, per costruire “Un’alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza.

Voglio ringraziare, a nome mio e di Sinistra Italiana delle Marche, tutte le compagne ed i compagni, e tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro appartenenza politica, che hanno lavorato per costruire nuove realtà la cui importanza va molto oltre la dimensione cittadina in cui sono nate."

Letture:2832
Data pubblicazione : 12/06/2017 16:04
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • ciccio

    13-06-2017 11:23 - #1
    "si sono raccolti risultati ottimi, come a Jesi", infatti li ha stravinto il centrodestra al primo turno. Per non parlare di Fermo e come è ridotta.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications