Politica
Progetto del nuovo ospedale a Campiglione di Fermo. Botta e risposta tra Ceroni e Giacinti

Dalla burla del Senatore di Forza Italia al chiarimento del fermano Francesco Giacinti, PD: “Mai detto che progetto andasse rifatto, ma attuato.”

 

Progetto del nuovo ospedale a Campiglione di Fermo. Botta e risposta tra Ceroni e Giacinti

Lo scorso lunedì 11 settembre intorno al Tavolo di Studi tenutosi al centro studi Carducci, si sono riuniti Sindacati e Istituzioni per discutere il progetto sul nuovo ospedale di Campiglione di Fermo.

Guido Tascini, presidente del centro Carducci ha ricordato come lo stesso Presidente delle Regione Marche Luca Ceriscioli abbia detto che i finanziamenti  non saranno inferiori ai 56 milioni di euro, oltre i 70 già stanziati nell’incontro di febbraio 2016, senza dimenticare la tipologia di ospedale altamente tecnologico che si vorrebbe realizzare, per cui i finanziamenti non basterebbero.

In merito, il fermano Ubaldo Renzi, socio del Carducci, non  ha speso parole di sollievo per la questione ospedaliera: “E’ tutto troppo piccolo […] un ospedale efficiente deve essere almeno 100mila metri quadrati; servono almeno 11 sale operatorie e non quattro”

 

Il senatore Remigio Ceroni ha definito il nuovo ospedale di Fermo “una burla”.

“Servono secondo noi almeno 150 milioni di euro.”  Questo era stato già detto appena viste le risorse messe a disposizione “se paragonate alla costruzione di un ospedale decente.”

E prosegue Ceroni, riferendosi a precedenti incontri in Regione: “Nonostante le rassicurazioni arrivate lo scorso anno dall’Assessore al bilancio Fabrizio Cesetti sulla partenza dei lavori, poi non partiti, recentemente il Consigliere regionale Francesco Giacinti ha ammesso che bisogna rifare il progetto.”

Conclude Ceroni, dopo aver paventato l’ipotesi di una provincia fermana stretta nella morsa dei vicini Ascoli e Macerata, con ospedali e progetti nettamente migliori, che “Se la Regione non vuole farlo lo dica chiaramente e non ci prenda in giro. E’ importante partire coi lavori che poi possono essere rimodulati, il resto verrà poi.”

Ma al riguardo interviene a gamba tesa il Consigliere Francesco Giacinti, chiamato in causa, su quanto affermato dal Senatore Ceroni relativamente alla realizzazione della struttura, parlando però di un’incomprensione: “Quanto riportato da Ceroni ai giornali relativamente ad un nostro colloquio durante il quale riferivo al senatore che il progetto dell'ospedale era da rifare non corrisponde a quanto detto al parlamentare.”

“Ciò che ho detto al senatore rispetto al progetto spiega il consigliere – è che esso andava attualizzato ed adeguato poiché nella stesura originaria, risalente a 8, 10 anni fa, mancava la previsione della strada di accesso come anche la specifica relativa alla bonifica bellica e, ancora, la verifica da parte della Soprintendenza.

Quindi non un rifacimento ex novo del progetto della struttura ma un’attuazione dei progetti con dei criteri:

“L'assenza di questi passaggi indispensabili – prosegue il consigliere Giacinti – hanno comportato un ritardo nella realizzazione del progetto. Dovendo intervenire in tal senso, si è colta l'occasione per recepire anche le indicazioni provenienti dai tecnici dell'area vasta e dal personale medico per rendere il progetto più attuale e compatibile coi tempi.”

“Mi auguro – conclude il consigliere – che con l'adeguamento del progetto si possa recuperare sui tempi di realizzazione, non vorrei che un'opera di cui si parla da oltre trent'anni possa subire battute d'arresto o clamorose marce indietro». 

Letture:1233
Data pubblicazione : 13/09/2017 11:30
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications