Politica
L'altra faccia della visita di Renzi nel Fermano: la contestazione di Fratelli d'Italia a Porto Sant'Elpidio: "Le politiche del Pd hanno distrutto l'Italia, basta favole!"

Oggi pomeriggio Matteo Renzi ha visitato il calzaturificio Romit di Montegranaro e con il suo treno "Destinazione Italia" è poi ripartito alla volta di Arquata del Tronto dalla stazione di Porto Sant'Elpidio.

Fratelli d'Italia ha approfittato dell'occasione per contestare l'ex premier e le politiche portate avanti dal Pd negli ultimi anni, che secondo loro avrebbero distrutto il nostro Paese. 

Di seguito le dichiarazioni di alcuni degli esponenti di spicco del partito:

L'altra faccia della visita di Renzi nel Fermano: la contestazione di Fratelli d'Italia a Porto Sant'Elpidio:

 

Andrea Putzu (dirigente nazionale): Oggi a Porto Sant'Elpidio noi di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale abbiamo voluto fare una manifestazione per contestare la presenza di Matteo Renzi. Un presidio di forze dell'ordine incredibile alla Stazione e qualche esponente del Pd che lo aspettava. È vergognoso che un segretario di un Partito giri scortato, nonostante avesse dichiarato di essere contrario alla scorta: ma si sa, lui è un bugiardo di natura. #lefavoledirenzipinocchio

 

Andrea Balestrieri (Capogruppo in consiglio comunale a Porto Sant'Elpidio): Matteo Renzi a Porto Sant'Elpidio! Ha dichiarato che si riprenderà la scena politica e che starà in mezzo alla gente. Noi però con educazione e rispetto abbiamo pacificamente protestato con slogan e striscioni lontano da lui. Se vuole un confronto perché, accompagnato dalla scorta, non é venuto a dirci la sua visione dell'Italia? Uno spreco immenso di forze dell ordine per un segretario di un partito, mentre una nazione intera soffre per la carenza di forze di polizia. Spero solo che che l'obiettivo del treno targato Pd fallisca miseramente.

 

Giorgio Marcotulli (coordinatore provinciale) : Il dispiegamento di forze e risorse anche locali per un semplice segretario di partito dimostra lo scollamento che sia il PD nazionale che quello locale hanno con i cittadini. Mentre la città subisce la loro arroganza e scelleratezza, noi di FDI continuiamo a denunciare certi comportamenti vergognosi. Al sindaco e al suo partito locale chiederemo formale rimborso per le spese sostenute dal comune per pagare gli agenti intervenuti per una persona che non ricopre alcuna carica politica.

 

Manifestazione_anti_Renzi_PSE_2

 

Manifestazione_anti_Renzi_PSE_4

 

Manifestazione_anti_Renzi_Pse_3

 

Letture:3369
Data pubblicazione : 18/10/2017 19:33
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications