Politica
Gentiloni a palazzo dei Priori: comincia la visita a Fermo del Presidente del Consiglio. FOTO e VIDEO

È cominciata da Palazzo dei Priori la visita a Fermo del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni. Ad accoglierlo gli Onorevoli Paolo Petrini e Francesco Verducci, i vertici del Pd locale con Fabiano Alessandrini e Paolo Nicolai, la presidente della Provincia Moira Canigola, il Prefetto Maria Luisa D'Alessandro, la Presidente del Consiglio di Fermo Lorena Massucci e l'Arcivescovo di Fermo Mons. Rocco Pennacchio, nonché i rappresentanti delle Forze dell'Ordine con Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Marina Militare e Vigili Urbani. Presenti anche gli assessori Trasatti e Febi e i consiglieri Rocchi e Faggio.

Gentiloni a palazzo dei Priori: comincia la visita a Fermo del Presidente del Consiglio. FOTO e VIDEO

Il premier appena arrivato ha visitato Palazzo del Priori, dove ha preso visione in prima persona dello stato di avanzamento dei lavori di restauro che stanno interessando lo storico Palazzo di Piazza del Popolo e poi ha proseguito la sua visita passeggiando tra gli stand del Festival del Cioccolato. 

Come noto, entro fine giugno dovrebbero riaprire la pinacoteca e la Sala del mappamondo, mentre a settembre sarà la volta della Sala dei Ritratti e di quelle di rappresentanza.

Dopo la visita a Palazzo dei Priori, il premier si sposterà al laboratorio di chimica dell'Iti Montani, dove alla sua presenza verrà inaugurato lo spettrometro di massa Q Exactive™ Focus Hybrid Quadrupole-Orbitrap™, che si interfaccia con una catena di cromatografi sofisticatissimi già in uso nel laboratorio di Analisi Chimica Strumentale.

Lo strumento Orbitrap Exactive Focus è nello specifico, uno spettrometro di massa ad alta risoluzione che permette anche di individuare sostanze che non si stanno ricercando in quel momento e permette di effettuare un'analisi “untargeted”.

Per la prima volta al mondo tale tecnologia viene resa accessibile in una scuola superiore a ragazzi appena maggiorenni.

Infine Gentiloni andrà al Museo Miti, dove alle 16 si svolgerà il primo appuntamento della serie di incontri dal titolo “Dalla parte giusta. Idee e voci per le Marche e per l'Italia”, cui prenderanno parte i candidati del Pd Francesco Verducci e Paolo Petrini.

Il sindaco Calcinaro ha commentato con queste parole la visita del premier Gentiloni: "Un passaggio importante per la città la visita del Presidente. Si tratta del riconoscimento della centralità di Palazzo dei Priori per il territorio e in ottica nazionale. Il Presidente ha ricordato il Rubens nella mostra che si tenuta a Roma in San Salvatore in Lauro. Importante anche la visita ad un istituto storico come l'Itis Montani". A palazzo dei Priori il presidente ha visitato il cantiere della sala del mappamondo, ha apprezzato il fondo antico di libri trasferito provvisoriamente in una sala attigua alla presenza delle ragazze del Servizio Civile. E poi fuori programma ha voluto camminare in Piazza apprezzandone la bellezza."
 
gentiloni_2553
 
gentiloni_2580

 

gentiloni2602

 

Letture:15316
Data pubblicazione : 17/02/2018 15:34
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Paolo

    19-02-2018 18:12 - #2
    Ovvio che i x la ricostruzione non ci sta' un euro...il pd ha salvato le banche fregando i correntisti...un partito contro la classe medio bassa...candida casini e prende aiuto da Verdini...una cozzaglia di ex Dc...psi...fi...ma il male sono i 5 stelle...x 4 persone che hanno sbagliato..loro hanno nelle liste i condannati!!! Mah...
  • Massimilano B

    17-02-2018 16:29 - #1
    Folle in delirio ad attendere Gentiloni ! Tutti contenti e felici, con l'immancabile Guido Gennaro a fare gli onori di casa e tutto lo "statarello" del PD come da prassi !Che statisti ! Forse, Gentiloni, persona attenta ai dettagli, avrà pensato se tanto mi da tanto è un successo arrivare al 15% alle prossime elezioni ! Comunque, bando alle finezze abbiamo notato l’ ottima presenza di Faggio in rigoroso cappotto "cammellato" tirato fuori per l’occasione, Calcinaro, con il solito cappottino della prima comunione, con fascia tricolore per distinguersi dalla “Imbiancata Canigola” in rigoroso blu Presidenziale mentre la “ Lorena” de Noantri in perfetto stile pop alternativo, con stivaletto e cappottino con collo in finta volpe argentata ha preferito evitare fasce e fascette per non sminuire la Canigola. Ora dall’apparato messo in campo si intuisce che Gentiloni, è venuto come premier e non come candidato del PD, anche se è la stessa cosa, allora sorge una domanda ed i Sindaci dei comuni della Provincia dove sono rimasti ? Forse dentro Palazzo dei Priori a completare i lavori o forse non sono venuti affatto ? Uno sgarbo istituzionale ? O la giusta reazione ad un governo che sulla ricostruzione sta navigando a vista impedendo scientificamente di avere norme certe e chiare sulla pelle dei poveracci che sono ancora al freddo e vedono la possibilità di ritornare nelle loro case forse tra venti anni ! Come mai della ricostruzione il PD non dice mai nulla in campagna elettorale ? Si vergogna di quello che non sta facendo o forse c’è vergogna per quello che sta avvenendo o forse è solo incapacità gestionale per il tutto in perfetta sintonia Renziana ? E poi, con gli slogan, dicono che senza il PD l’Italia va a fondo ! Siamo seri più fondo di questo credo sia difficile ci manca solo che il 4 Marzo appena subito dopo le elezioni Mattarella, nonostante i pessimi risultati del PD oramai certi , non continui a dare l’incarico di formare un governo a Renzi o a Gentiloni quello sarebbe il momento della certificazione della fine della democrazia in Italia ! Spero non ci sia questa sfrontatezza che è, però, nell’aria, Comunque visti i personaggi, occorre essere sempre vigili che, al peggio non c'è mai fine !
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications