Politica
Porto Sant'Elpidio. Cinque liste per puntare al secondo mandato: Franchellucci presenta la sua coalizione

E' partita ufficialmente stamattina la campagna elettorale di Nazareno Franchellucci, sindaco uscente di Porto Sant'Elpidio che si candida a guidare la città per un secondo mandato.

Nella cornice del Taxi Bar di Via Cesare Battisti, a pochi metri dal cantiere aperto per la riqualificazione di Piazza Garibaldi, una delle operazioni ovviamente più importanti della giunta da lui presieduta negli ultimi cinque anni, Franchellucci ha presentato i simboli delle liste che sosterranno la sua ricandidatura.

Porto Sant'Elpidio. Cinque liste per puntare al secondo mandato: Franchellucci presenta la sua coalizione

Siamo pronti per questa nuova avventura, ma non possiamo non fare anche un passo indietro e guadare agli ultimi cinque anni – ha esordito Franchellucci -. Ho avuto l'onore di guidare questa città e ringrazio di cuore tutta la coalizione che fino ad oggi mi ha sostenuto, gli assessori che hanno lavorato giorno e notte al mio fianco e la maggioranza che ci ha consentito di portare avanti in consiglio le tante linee programmatiche ambiziose che ci eravamo dati: se molte di queste linee di azione sono diventate effettivamente realtà lo devo alla vicinanza della coalizione che mi ha fornito sempre consigli importanti per migliorare".

Oltre al Partito Democratico, cui il primo cittadino ha ancora una volta rivendicato la sua fiera appartenenza, faranno parte della coalizione Popolari Uniti per Porto Sant'Elpidio dell'assessore allo sport e al turismo turismo Milena Sebastiani, Udc-Pse al Centro di Livia Paccapelo e Massimo Rocchi, Civico Impegno di Italo Moruzzi e la new entry civica “La Città del Fare” di Marco Biagetti e Laura Cifani.

Non ci sarà invece Obiettivo Futuro, uno dei membri della maggioranza consigliare uscente, di cui negli ultimi giorni si era parlato per un presunto tentativo di avvicinamento ai civici di Felicioni: “Con loro ci siamo chiariti prima di Pasqua – spiegano Franchellucci e la segretaria dem cittadina Patrizia Canzonetta - e ci hanno comunicato la loro intenzione di non proseguire il percorso con noi. Vogliamo comunque ringraziarli perché determinati obiettivi li abbiamo centrati anche grazie al loro contributo. Quando si costruisce una coalizione, però, lo si fa non solo e non tanto per vincere, ma anche e soprattutto per poter poi governare, quindi se manca la serenità necessaria per presentarsi insieme è giusto dirlo prima”.

 

La parola è poi passata ai rappresentanti di ciascuna lista: “Tra i membri di questa coalizione c'è un rapporto di amicizia che va oltre quello politico e questo aiuta il clima e la serenità tra di noi – evidenzia la stessa Canzonetta -. Le new entries sono persone che frequentiamo da tempo ma che, essendo nuove nel mondo politico, danno una freschezza che può rappresentare un importante valore aggiunto per fare ancora di più e meglio”.

“La nostra è una piccola lista fatta di persone serie: l'obiettivo è portare avanti il lavoro già intrapreso cercando di migliorarci sempre di più” - spiega invece Italo Moruzzi di Civico Impegno, la lista che comprende anche il Presidente del Consiglio comunale Vitaliano Romitelli e che raccoglie l'eredità di  “Impegno per Porto Sant'Elpidio”, scegliendo un nuovo simbolo dato l'abbandono di molti dei componenti storici.

Popolari Uniti per Porto Sant'Elpido è invece la lista di Milena Sebastiani, una lista che già dal nome fa riferimento alla formazione regionale di cui l'assessore fa parte: “Ci ripresentiamo convinti che sia la scelta giusta perché negli ultimi cinque anni sono state fatte parecchie cose e vogliamo rappresentare un ulteriore valore aggiunto”, spiega la Sebastiani, che rivela anche come la sua formazione, accanto alla presenza di alcuni vecchi componenti come Massimo Biancucci, Andrea Colò e Fausto Pepi, subirà un importante rinnovamento scegliendo persone giovani e impegnate nello sport e nell'associazionismo.

Udc – Porto Sant'Elpidio al centro è invece la formazione che prima di tutte, addirittura a novembre dello scorso anno, aveva annunciato il proprio sostegno alla ricandidatura di Franchellucci: “La nostra lista nasce dal progetto comune con quella di Sant'Elpidio a Mare (che ha appoggiato Terrenzi ottenendo anche un assessore, Stefano Berdini, ndr) – spiega la referente Livia Paccapelo -. Abbiamo un capogruppo, Massimo Rocchi, che a dicembre ha ufficializzato il suo passaggio alla nostra formazione e una lista con tanti giovani, tra cui Nicolò Renzi che è una punta di diamante ed è venuto con noi soprattutto per il nostro appoggio a Franchellucci”.

Infine gli ultimi arrivati, i civici de “La Città del Fare”, che quasi due mesi fa avevano presentato il proprio progetto sempre al Taxi Bar, un progetto segnato dalla voglia di impegnarsi per il bene di Porto Sant'Elpidio e dalla fiducia e la stima nei confronti di Franchellucci: “Siamo gli ultimi arrivati, quelli con meno esperienza, ma portiamo tantissima voglia di fare – spiega Marco Biagetti -. Abbiamo già completato la lista da diverse settimane, l'entusiasmo è crescente e questo ci fa ben sperare; vogliamo dare una mano importante alla coalizione e al sindaco per raggiungere l'obiettivo della rielezione”.

“Crediamo che il sindaco e la sua coalizione abbiano fatto tanto e bene negli ultimi cinque anni – aggiunge Laura Cifani -. Ci sono diversi progetti in essere e altri importanti ancora da costruire: vogliamo garantire quella continuità che per noi rappresenta il bene per il paese”.

 

Queste quindi le forze di una coalizione nella quale secondo Franchellucci difficilmente ci saranno altri ingressi: “Ad oggi penso proprio di no, anche se non ci precludiamo nulla perché se un'altra lista volesse sostenerci a noi farebbe ovviamente piacere – puntualizza -. In ogni caso un eventuale altro ingresso sarebbe quello di una realtà di nuova istituzione, non di liste storiche o conosciute”.

Ci auguriamo di ottenere il miglior risultato possibile fin dal primo turno - aggiunge Franchellucci, che poi si esprime anche sulle polemiche legate al fenomeno della prostituzione, che nell'ultimo periodo hanno caratterizzato le cronache cittadine -. Ci siamo spesi tantissimo, inventandoci provvedimenti normativi anche provocatori, battendoci con le varie istituzioni del territorio e chiedendo gli straordinari alla polizia municipale. E' un fenomeno che non si debella con il perbenismo, ma si combatte con tutte le forze possibili e immaginabili: questa coalizione non si darà pace fino a quando il problema non verrà risolto completamente”.

La coalizione del sindaco uscente ha già cominciato la propria campagna di ascolto nei quartieri, una campagna, precisda Franchellucci, volta a recepire consigli dai cittadini, dalle associazioni e da chi opera quotidianamente nei vari ambiti della realtà elpidiense, con l'obiettivo di dar vita a un programma non costruito nelle segrete stanze ma che provenga dal basso.

Una volta terminato il giro nei quartieri (l'ultima data è prevista per il 26 aprile, ndr), la coalizione organizzerà un evento congiunto per presentare alle città tutti i candidati delle singole liste e le linee programmatiche principali che dovrebbero andare a costituire il cuore dell'azione amministrativa dell'eventuale secondo mandato.

 

Pubblico_Franchellucci

 

Letture:2481
Data pubblicazione : 14/04/2018 13:13
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications