Politica
Porto San Giorgio, la Coman risponde a Petrozzi: "Cementificatori e non ecologisti? Da lui solo esagerazioni"

Negli ultimi giorni il consigliere di minoranza di Porto San Giorgio Renzo Petrozzi aveva attaccato i membri dell'amministrazione, accusandoli di essere "ecologisti di facciata e cementificatori di fatto": un'accusa che la segretaria cittadina del Pd Marcela Coman ha voluto prontamente rispedire al mittente.

Porto San Giorgio, la Coman risponde a Petrozzi:

"Nel rispondere al consigliere Petrozzi su alcune affermazioni fatte sulla stampa non posso non evidenziare le esagerazioni delle dichiarazioni da lui fatte, l’ansia di dire sempre no, tutto dovuto probabilmente alla volontà del consigliere di ergersi in questo momento come leader dell’opposizione. L’ansia fa brutti scherzi e può portare anche ad una visione distorta della realtà dei fatti, con l’ovvia conseguenza di prendere cantonate e non vedere gli obbiettivi raggiunti dall’Amministrazione - spiega la Coman -.  Il consigliere Petrozzi cerca di prendere come spunto il Ponte ciclopedonale per poter muovere una critica nei confronti dell’amministrazione per quanto riguarda l’approvazione in Consiglio comunale della variante al PRG per un immobile sito in Viale dei Pini. Per chiarire la confusione, vorrei ribadire in primis il raggiungimento di un importante obbiettivo politico, cioè la realizzazione del ponte ciclopedonale, opera presente nel programma elettorale e che sarà realizzata con l’intercettazione dei fondi UE che però hanno una destinazione ben specifica e cioè quella delle piste ciclabili. Il consigliere Petrozzi avrebbe dovuto prestare più attenzione agli obiettivi posti dalla maggioranza sia durante la campagna elettorale del 2017, in quanto avevamo fortemente espresso la volontà di realizzare quel ponte dicendo no al transito pesante sul lungomare e favorendo in questo modo la mobilità dolce, sia nel Consiglio comunale, quando le linee di mandato sono state approvate pur con dei distinguo da una parte dell’opposizione. Per essere precisi vorrei anche ricordare che l’opera sarà realizzata insieme al Comune di Fermo e che l’area interessata non prevede la carrabilità, essendo essa vincolata dal punto di vista ambientale".


"In seconda battuta ritorno sulla questione sollevata in maniera esagerata dal consigliere Petrozzi per quanto riguarda la variante al piano regolatore dell’immobile sito in Viale dei Pini - prosegue la segretaria cittadina del Pd -. Le accuse sulle colate di cemento le rispedisco al mittente visto che si tratta di un’opera che rientra in quel piano di riqualificazione, e non di cementificazione, del quartiere nord. Non c’è alcuno stravolgimento del piano regolatore, ma un beneficio per il quartiere che avrà una nuova immagine con la realizzazione della pista ciclabile di collegamento, il rifacimento del marciapiede e del piazzale antistante alla chiesa. Casomai il consigliere Petrozzi dovrebbe ricordarsi gli anni in cui era nella squadra di governo di questa città ed approvava volumetrie raddoppiate sul piano del porto oppure l’applicazione estensiva del piano casa voluto dal Governo Berlusconi nel 2009 ed annunciato allora come un piano straordinario con effetti eccezionali sulla casa! Per concludere non posso non esprimere i complimenti per il buon lavoro fatto da parte dell’Amministrazione, che continua a coniugare la realizzazione delle opere pubbliche con la riqualificazione, il recupero e la mobilità dolce, con un occhio di riguardo ed una visione ben precisa della città".

Letture:1009
Data pubblicazione : 09/08/2018 09:48
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • ffrancesco

    10-08-2018 15:51 - #3
    Tu, ci credi veramente a quello che scrivi? Beato Te!
  • Marco

    09-08-2018 21:51 - #2
    Penso che quel polemista inacidito dall'astinenza al potere non meriti alcun commento. Gli resta solo quel rosicare monotono e monocorde. Si sta facendo male da solo
  • ffrancesco

    09-08-2018 15:43 - #1
    Ma la riqualificazione del l'area avamti la chiesa non era prevista per Settembre p.v. come aveva annunciato l'assessore ai lavori pubblici qualche giorno fà?? O ci sono più chiese che non si conoscono?
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications