Politica
GROTTAZZOLINA AL VOTO, IL CONFRONTO TRA I CANDIDATI SINDACO: IL VIDEO

. Botta e risposta tra Pallottini e Antognozzi pure sull'operato dell'amministrazione uscente criticato dal candidato della lista Rinascita Grottese.

GROTTAZZOLINA AL VOTO, IL CONFRONTO TRA I CANDIDATI SINDACO: IL VIDEO

 

 

 

Confronto serrato ma equilibrato quello andato in scena ieri sera negli studi di Radio Fermo Uno tra i candidati sindaco di Grottazzolina,  Alberto Antognozzi ed Ivana Pallottini. Sul tavolo alcune questioni, dalla destinazione dell'ex albergo alla riqualificazione del centro storico passando per i temi più  'caldi' come le politiche sociali e le opere pubbliche, rispetto alle quali i due candidati hanno illustrato le loro ricette, anche diverse, e definito i piani di intervento nel medio e breve periodo. Botta e risposta tra Pallottini e Antognozzi pure sull'operato dell'amministrazione uscente criticato dal candidato della lista Rinascita Grottese.

Il dibattito ha affrontato vari temi a partire dal futuro dell’immobile situato nella piazza cittadina, noto come “ex albergo”.

Ivana Pallottini: “E’ dal 1992 che si cerca una soluzione. La difficoltà consiste nel fatto che la proprietà è al 50% tra Comune e Carifermo. Tanti i tentativi, tra cui creare una casa di riposo per anziani, nessuno andato a buon fine. Occorre far incontrare pubblico e privato attraverso una commissione per cercare contatti con Carifermo per capire se realizzarvi uno spazio per start-up destinate a giovani o trasferirvi gli uffici comunali”.

Alberto Antognozzi: “Un problema irrisolto che nessuna amministrazione passata ha affrontato in modo efficiente – secondo Antognozzi, che propone – va costituito un gruppo di lavoro per coinvolgere la Carifermo in un partenariato pubblico-privato con un progetto comune, volendo anche mediante project-financing. Potremmo creare una struttura ricettiva con servizi al territorio. Oppure indire un un bando di idee che diventi di interesse pubblico”.

Centro Storico. Secondo Antognozzi: “in centro negli ultimi anni sono sempre meno le attività commerciali e i residenti. Occorre migliorare il decoro urbano e incentivare attività ricettive e b&b, promuovendo il tutto sui social anche all’estero”.

Secondo Pallottini: “Sono stati dati incentivi ai privati per il recupero di edifici in zona castello; incentivi per i commercianti. Attualmente ci sono circa 25 attività commerciali. Non c’è degrado grazie agli interventi fatti ai giardini pubblci e la riqualificazione della zona castello”.

Infrastrutture. Pallottini ha ricordato che “C’è il finanziamento di 500 mila euro per riqualificare il teatro. Dobbiamo fare bandi di appalto per i lavori di riqualificazione esterna e interna, con una nuova destinazione, moderna e polifunzionale. Poi arriverà un nuovo marciapiede in via Monaldi. C’è anche un un lascito: un edificio, donato al Comune dalla professoressa Laura Pupilli, da destinare a attività socioculturali”.

Antognozzi ha aggiunto: “La conclusione dei lavori a teatro è una priorità. Per intercettare fondi pubblici incaricheremo una persona dell’Amministrazione con il compito di analizzare i bandi di finanziamento. Aprire una casa di riposo per anziani e un polo scolastico con asilo nido attrattivo anche per Comuni vicini, recupero vecchia stazione ferroviaria – sono altri progetti proposti da Antognozzi assieme a interventi sui campi da calcio, da tennis e al palazzetto. Infine la manutenzione della viabilità”.

Riguardo al sociale, Antognozzi propone: “tutela delle famiglie in disagio economico e con disabili rafforzando l’assistenza domiciliare e il trasporto anziani. Incrementare l’unione dei servizi assieme agli altri Comuni, come ad esempio la raccolta differenziata, per ridurne i costi”.

Secondo Pallottini: “Abbiamo potenziato l’assistenza domiciliare, organizzato colonie e sostegno linguistico, il Centro di Aggregazione Giovanile. Relativamente all’Asilo nido – ricorda la candidata de La Nuova Colomba – è stato presentato in Regione un progetto ambizioso di completamento della scuola materna, approvato ma non finanziato per mancanza di fondi”.

Letture:2985
Data pubblicazione : 03/05/2019 11:02
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications