Politica
Fermo. Potere al Popolo: "Ci saremo per dare il nostro non benvenuto al Ministro Salvini"

Martedì 17 luglio Potere al Popolo parteciperà al presidio di "Non benvenuto" al Ministro degli Interni Salvini. "Ci saremo come donne e uomini - spiegano - che hanno scelto da tempo da che parte stare; siamo operai, studenti, partite Iva, impiegati, precari, disoccupati, pensionati, che dividono il mondo in sfruttati e sfruttatori".

Fermo. Potere al Popolo:

"Non ci interessa quindi dare giudizi moralistici sul personaggio e, alla politica dei tweet e delle provocazioni, a chi ha sempre e solo vissuto di politica "ufficiale" e non ha mai dovuto cercarsi un lavoro, noi preferiamo contrapporre il merito delle questioni. Saremo presenti per chiedere conto a Salvini della sua personale guerra ai poveri, italiani o stranieri che siano, a beneficio dei reali possessori di attici e rolex. Saremo presenti per chiedere conto a Salvini dei fallimenti di decenni di politiche neoliberiste e di asservimento alla troika, di cui il suo partito è stato ed è protagonista, pur millantando il contrario - si legge nella nota stampa di Potere al Popolo.
Eravamo in piazza contro Monti e Renzi, ci siamo oggi contro la Lega che ha rubato cinquanta milioni di euro agli italiani, contro un Governo che ha partorito un decreto sul lavoro che blinda il Jobs Act e getta fumo negli occhi sulle delocalizzazioni, contro una destra che sul terremoto ha respinto al mittente gran parte delle richieste dei terremotati. Un risultato, però, vogliamo riconoscerlo a questo governo: è riuscito a firmare un accordo europeo che chiude ulteriormente le frontiere degli altri Paesi, ottenendo l'effetto opposto rispetto a quanto propagandato.
E allora noi ci saremo, contro un ministro cialtrone che, utilizzando l'immigrazione come arma di distrazione di massa, sta preparando l'attacco ai diritti di chi lavora a partire dalla reintroduzione dei voucher, dal condono fiscale e dal far pagare meno tasse ai ricchi."

Letture:1489
Data pubblicazione : 15/07/2018 11:38
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
5 commenti presenti
  • ERNESTO CHE

    16-07-2018 17:08 - #5
    Potere al popolo ? Grazie No ! Se per popolo si intende quello di sinistra o meglio, quello dei soliti quattro intellettuali che vorrebbero rappresentare una sinistra che è svanita sia nella sostanza che nella forma. Troppi salottieri, ben agghindati, ben vestiti, con lavoro sicuro e conto in banca, si spacciano di sinistra ma stanno più a destra di Salvini. Quanti di questi sono stati o stanno davanti alle fabbriche che stanno chiudendo? Quanti nei quartieri a dare sostegno alle famiglie in difficoltà con le leggi da loro o dei loro amici del PD approvate ? Non amo Salvini ma di sicuro non amo questa sinistra salottiera confinata dentro i propri ricordi da Sabato del Villaggio e che parla solo a se stessa o pochi intimi. A loro domando, perché non si sono inalberati e fatto barricate sui campi profughi in Libia organizzati e concordati dal "compagno" Minniti” che stanno facendo più morti che in mare? Perché questi signori parlano di sisma senza sapere come stanno le cose e dando la colpa a Salvini di loro inefficienze sia nazionali che regionali dovute al governo Renzi, alla De Micheli attuale commissario e a Ceriscioli vice commissario per la ricostruzione… Quale ? Sonna che si stanno spendendo milioni di euro a vanvera per i CAS ? Sanno che la ricostruzione seria non è mai partita, ? Sanno che si stanno dando milioni di euro a comuni per ricostruire scuole in centri dove i ragazzi sono al massimo una trenta/quaranta senza pensare ad un piano di ricostruzione di tali strutture aggregando più comuni e offrendo scuole realmente all’avaguardia? Perchè tutta questa inefficienza COMPAGNI ? Ceriscioli, la De Micheli e tutto l'apparato PD non sanno che pesci prendere sul sisma facendo ogni giorno Ordinanze illeggibili e inapplicabili. Nei vostri salotti vellutati tutto questo è percepibile o siete inconsapevolmente vittime del vostro narcisismo ? Sapete solo dire la colpa e di Salvini o di Di Maio che hanno modificato quell'orrore di Jobs Act che tutti avete votato sotto ricatto del Pinocchio Toscano ? Siete la sinistra che senza lottare ha scelto la precarizzazione come l'unica alternativa alla disoccupazione ? Ma non vi vergognate di dire di essere di sinistra quando tutti i fatti vi smentiscono e siete più a destra della Meloni ? Fatevi una domanda, perchè tutti e dico tutti quelli di sinistra vi hanno voltato le spalle perché non si sento più rappresentati da Voi ? Poter al popolo ha due strade o mantenimento di vecchie e stantie posizioni o cambiare per non morire, forse a voi intellettuali privi di idee la seconda ipotesi è più consona .
  • AFFERMAZIONI - RIFLESSIONE-REVISIONE-AUTOCRITICA-AFFERMAZIONE VERA

    16-07-2018 13:17 - #4
    Poveri idioti niente affatto "utili"....... Anzi no! Contrordine Compagni! Un lungo e approfondito processo di riesame della affermazione precedente, eseguito alla luce della più severa e spietata autocritica, a seguito di un intenso dibattito ispirato dalla più autentica critica dialettica ci porta a rettificare il precedente giudizio, viziato da eccessivo dogmatismo , non opportunamente temperato da critica costruttiva: la precedente errata affermazione va quindi rettificata come segue: "siete stati i migliori "UTILI IDIOTI" della Lega!"
  • trovatevi un hobby

    16-07-2018 00:20 - #3
    Retorica a iosa. Mai visti nelle ormai desolate aree industriali della provincia, i postcomunisti aspettano che arrivi Salvini per trovarsi anche loro sotto l'occhio delle telecamere.
  • Roby

    15-07-2018 23:05 - #2
    Abbiate la decenza di stare zitti e Vergognatevi!!!
  • ffrancesco

    15-07-2018 16:15 - #1
    ve sete contati?
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications