Pubblica Amministrazione
L'Arpam certifica la salubrità delle acque di Porto San Giorgio

Il Sindaco Loira interviene per ricordare l'impegno dell'Amministrazione comunale per garantire cittadini e turisti

L'Arpam certifica la salubrità delle acque di Porto San Giorgio

Questa estate qualche personaggio si è divertito a screditare la nostra città procurando allarme tra i residenti ed i villeggianti in merito alla insalubrità del nostro mare. Dapprima speculando sugli obiettivi disagi arrecati dalle operazioni di ripascimento, tuttavia effettuate conformemente alle prescrizioni di legge in materia ambientale utilizzando sabbie di classe A, ovvero sabbie perfettamente conformi a quelle della nostra spiaggia e assolutamente prive di ogni elemento batteriologico o nocivo.

 

Successivamente si è gridato allo scandalo ‘paventando’ l’insalubrità delle acque a seguito di alcuni rilevamenti che sarebbero stati effetuati.

 

Di questo giorni l’ennesima certificazione dell’Arpam (Agenzia regionale per l’Ambiente delle Marche) che testimonia inequivocabilmente la salubrità delle acque e la loro assoluta conformità ai parametri di legge sulla base di prelievi effettuati in prossimità dei più grandi fossi cittadini (direttrice via Donizzetti, fosso Petronilla, 300 metri a sud del fosso Riovalloscura e 100 metri dal fosso Riovalloscura). Ciò nonostante le copiose e ripetute precipitazioni che hanno interessato soprattuto la parte interna del territorio Fermano.

 

Vale la pena ricordare che, in occasione della consegna della Bandiera blu avvenuta a Grottammare, il commissario per l’Italia della Fee ha ribadito la eccellente qualità delle acque delle città marchigiane insignite del vessillo (tra cui Porto San Giorgio) pur in presenza di numerosi fossi di ‘acque bianche’ che, nei giorni successivi a particolari eventi atmosferici, possono determinare qualche residuale criticità a ridosso degli stessi, tali comunque da non comprometterne la qualità generale.

 

Siamo contenti di poter dare a tutti i bagnanti questa rassicurante comunicazione, dispiaciuti del fatto che anche in questa occasione gli sciacalli della politica locale non hanno perso occasione per cercare vetrina a danno delle imprese turistiche locali e di tutta la città.

Letture:2638
Data pubblicazione : 14/08/2016 11:17
Scritto da : Nicola Loira (Sindaco di Porto San Giorgio)
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • guerrin meschino

    15-08-2016 10:00 - #2
    Benissimo! A questo punto esigete le scuse pubbliche di Goletta Verde,Il Fatto Quotidiano,La Repubblica,Il Resto del Carlino ecc.visto che questi ultimi hanno pubblicato le negatività rilevate(?) erroneamente da Goletta Verde ,affermando che la costa marchigiana é tra le ultime in Italia per qualità delle acque ,chiedendo eventualmente,anche i danni.Allora si che saremmo tutti felici e contenti e per favore non diamo sempre la colpa ai "soliti sciacalli",perché a volte trattasi di cittadini,anche fermani, che ci tengono alle loro spiagge, segnalando le anomalie.
  • wsangiorgio

    14-08-2016 15:31 - #1
    Chi alimenta infondatamente, cioe senza avere la minima prova, dubbi sulla qualità delle acque o sulla salubrità degli ambienti; così come chi insinua che gli alberi pericolosi vengono abbattuti, non per tutelare la pubblica incolumità, in ragione delle persone che vi abitano di fronte .... andrebbe accompagnato a pedate fuori dalla città. Porto san giorgio non merita tanta pubblicità negativa provocata da 4 sfaccendati che fanno i paladini della legalità sulla tastiera. Se vedete qualcosa che non va... rimboccattevi le maniche e provvedete anzichè limitarvi a scrivere e spippetare su facebook; in fin dei conti San Giorgio vi ospita da quando siete nati e vi sopporta.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications