Religione
Domenica 15 settembre: avvicendamento tra il parroco don Gionni Chenni e don Devis Ciucani a Lapedona

Don Gionni Chenni Parmigiani ha presentato il 3 agosto scorso le sue dimissioni da parroco di Lapedona non riuscendo a portare avanti l’impegno della triplice titolarità di  Altidona, Marina di Altidona e Lapedona.

Domenica 15 settembre: avvicendamento tra il parroco don Gionni Chenni e don Devis Ciucani a Lapedona

Dopo aver dichiarato la sede vacante, l’Arcivescovo Metropolita di Fermo, mons. Luigi Conti, ha nominato amministratore parrocchiale don Devis Ciucani.
Ieri si è tenuta la cerimonia di insediamento. Alle 17,00  l’Amministrazione Comunale ha dato il benvenuto ufficiale in seno alla comunità di Lapedona al neo-parroco: il sindaco, Mauro Pieroni ha simpaticamente evidenziato di non aver ricevuto all’inizio del suo mandato un’accoglienza altrettanto festosa, intendendo così sottolineare  l’importanza rivestita da un simile evento per una piccola realtà quale quella di Lapedona.
Alle 18,00,  la celebrazione della Santa Messa, officiata da don Giordano Trapasso, segretario generale di Curia, delegato del Vescovo, ha suggellato il passaggio di consegne a don Devis, supportato da altri presbiteri che hanno dato testimonianza concreta della loro fraterna vicinanza: don Sandro Salvucci rettore del Seminario, don Paolo Scoponi, padre spirituale del Seminario, i Vicari foranei don Ubaldo Ripa, don Alberto Spito, don Giovanni Cognigni e altri confratelli tra cui don Angelo De Carolis vocazione di Lapedona (insieme a don Tonino Nepi che per improrogabili impegni non ha potuto partecipare).
 Don  Devis è un sacerdote giovane, originario di Fermo, una storia personale toccante, un sorriso accattivante;  ha raccolto la sfida di assumere su di sé l’incarico di un’intera parrocchia come quella di Lapedona, modesta ma dalle tradizioni consolidate. Nella dichiarazione di intenti letta in Chiesa al termine della Messa, ha saputo farsi benvolere con modestia e semplicità, animato dal desiderio di “mettersi subito al lavoro” condito da qualche battuta spiritosa. A lui sono stati rivolti gli auguri di buon inizio per il suo nuovo cammino pastorale e il saluto di benvenuto della comunità parrocchiale.
A  don Gionni è andato il ringraziamento per l’opera svolta, in pieno rispetto delle tradizioni esistenti e in prosecuzione di quella iniziata nel lontano 1954 dal priore don Abramo Levantesi, venuto a mancare pochi mesi fa. Come ogni buon pastore ha saputo camminare davanti al suo gregge e far riconoscere la sua voce, ha saputo essere maestro, amico e fratello maggiore, attirare i giovani e coinvolgere gli adulti. Lascia un buon lavoro iniziato che aspetta solo di essere completato.
La festa è proseguita poi in Piazza Giacomo Leopardi dove grazie alle torte preparate da volenterose massaie, è stato approntato un semplice rinfresco.
 

Letture:7175
Data pubblicazione : 16/09/2013 09:00
Scritto da : R.A.
Tags : Lapedona
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications