Religione
L'impegno della Chiesa marchigiana. Ieri i lavori della Conferenza Episcopale regionale

I Vescovi delle Diocesi Marchigiane, riunitisi a Loreto, ieri, mercoledì 18 aprile, hanno aperto i lavori formulando e trasmettendo con un telegramma i più affettuosi e sentiti auguri al Santo Padre Benedetto XVI per il genetliaco e per i sette anni di pontificato.

 

L'impegno della Chiesa marchigiana. Ieri i lavori della Conferenza Episcopale regionale

Dopo la preghiera e la riflessione iniziale, il Presidente della CEM, S. E. Mons. Luigi Conti, ha illustrato gli esiti del Consiglio Episcopale Permanente del marzo scorso.
Particolare attenzione è stata poi riservata alla recente riunione della Commissione Paritetica tra Regione Marche e CEM che si è tenuta lunedì 16 aprile nella sede della Regione. In tale contesto è stata sottoscritta l’intesa tra Regione, C.E.M. e Direzione Generale per i Beni Culturali e Paesaggistici delle Marche relativa allo stanziamento di tre milioni di Euro, dei quali circa la metà sono destinati a strutture di proprietà ecclesiastica, per interventi di messa in sicurezza nel quadro del Piano per i beni culturali di cui all’Art. 8, della Legge n. 61/1998. I vescovi hanno espresso soddisfazione per l’impegno profuso dalla Regione che consentirà di procedere ad alcuni interventi davvero urgenti.
Come riportato nella conferenza stampa che ha accompagnato la riunione, si auspica che oltre la fase di emergenza seguita al terremoto si possa procedere ad un lavoro sinergico in grado di valorizzare al meglio le risorse che la Regione, le Diocesi e le Sovrintendenze saranno in grado di far convergere su progetti condivisi per il restauro e la salvaguardia di beni di grande valore artistico, culturale e religioso, patrimonio del nostro territorio regionale. Si è preso atto inoltre del positivo sviluppo degli oratori, sia in termini quantitativi che qualitativi, favorito anche dal significativo impegno della Regione che da tre anni sostiene tale attività con un contributo di 600.000 Euro l’anno. È stato evidenziato, infine, come gli accordi tra CEM e Regione nell’ambito degli oratori e dei beni culturali ecclesiastici siano esemplari e all’avanguardia nel panorama giuridico nazionale.
I vescovi hanno poi fatto il punto sulla preparazione del 2° Convegno Ecclesiale Regionale che si terrà dal 22 al 24 novembre 2013 sul tema “Alzati e và… Vivere e trasmettere oggi la fede nelle Marche”, in vista del quale sono stati pubblicati sia il messaggio che una lettera pastorale, ora in distribuzione nelle diocesi. Si è svolta poi l’audizione dei Superiori Maggiori CISM e USMI delle Marche, in un clima di comunione e di costruttiva collaborazione al fine di valorizzare e armonizzare al meglio la presenza dei religiosi e delle religiose nelle diocesi marchigiane.
Si è proceduto, infine, alla nomina di Don Davide Barazzoni della Diocesi di Senigallia come Assistente Regionale dei giovani di AC e di Don Giordano Trapasso dell’Arcidiocesi di Fermo come Consulente Ecclesiastico Regionale del Centro Sportivo Italiano.
 

 

Letture:1770
Data pubblicazione : 19/04/2012 08:53
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Franco

    11-07-2012 11:23 - #1
    La Regione Marche si distingue per la promozione della sussidiarietà ‘malata’, cattolicamente orientata. Con un fiume crescente di denaro che arriva alla Chiesa cattolica e comportamenti che rasentano la sudditanza verso il clericalismo. Un accordo tra la Regione e la Conferenza episcopale locale garantiva agli oratori ben 600mila euro. Di recente il presidente regionale, Gian Mario Spacca, ha rivendicato la bontà della convenzione “a vantaggio dei giovani”. E ha aumentato la platea degli oratori che beneficiano dei fondi, rivendicando la “funzione sociale ed educativa” delle strutture. La Regione ha inoltre sottoscritto un’intesa col presidente della Regione ecclesiastica Marche, monsignor Luigi Conti, per destinare 3 milioni di euro dei fondi erogati per affrontare la ricostruzione dopo il terremoto del 1997 per la salvaguardia del patrimonio storico e artistico. 8 su 15 strutture che ne beneficeranno sono di proprietà ecclesiastica. Ciliegina sulla torta. In occasione della festa del santo patrono di Ancona, Ciriaco, il 4 maggio tra i destinatari delle benemerenze civiche assegnate dalla giunta comunale, anche l’arcivescovo di Ancona e Osimo monsignor Edoardo Menichelli. Per, si viene a sapere, l’opera di sostegno agli operai della Fincantieri e al Congresso eucaristico nazionale.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications