cultura
Trionfo a Roma per l’Accademia Organistica Elpidiense

500 persone nella stupenda cornice della Basilica di Santa Maria degli Angeli per il concerto in ricordo del fondatore M° Luigi Celeghin. “Maratona” con quattro organisti, tante le autorità presenti. Il ringraziamento dei marchigiani di Roma.

Trionfo a Roma per l’Accademia Organistica Elpidiense

Il concerto per i marchigiani di Roma è ormai una tradizione d’ottobre per l’Accademia Organistica Elpidiense. Ma quello di quest’anno, nell’ambito delle manifestazioni per i 40 anni di attività della manifestazione elpidiense, voluto per ricordare il fondatore M° Luigi Celeghin, è stato un vero trionfo. Vuoi per il luogo, la Basilica di Santa Maria degli Angeli, una delle più belle della capitale, vuoi per l’originalità del concerto, che ha visto alternarsi in una vera “maratona” quattro organisti, tuti ex allievi di Celeghi, vuoi per il pubblico, mai tanto numeroso, almeno 500 persone. Tante le autorità presenti, l’Ambasciatore della Croazia presso la Santa Sede Filip Vucaks, l’ex Prefetto di Fermo ora a Frosinone Emilia Zarrilli, il Cancelliere dell’Ordine di Malta Loredano Luciani Ranier, il Sindaco di Sant’Elpidio a Mare Alessio Terrenzi, il P.R. della Elettronica S.p.A., sostenitore della manifestazione, Lorenzo Benigni, la famiglia Celeghin (la vedova Franca, i figli Angelica e Claudio).
I quattro organisti, Osvaldo Guidotti, Gianluca Libertucci, Bianka Pezic, Federico Vallini hanno proposto un repertorio caro al maestro Celeghin, che ha esaltato le capacità musicali del monumentale organo della basilica, uno dei più grandi di Roma, e chiamato più volte agli applausi il pubblico, alla fine presentando un originalissimo bis a otto mani.
Ringraziamnti e soddisfazione da parte dei tanti marchigiani di Roma presenti all’evento. “Abbiamo confermato – ha detto il presidente dell’Accademia, Giovanni Martinelli – la nostra capacità di fare cultura e, insieme, di promozionare la qualità della nostra terra. Forse si dovrà riflettere anche su questo valore aggiunto quando si parla di promozione delle Marche, e si decide come sostenerla”.

Letture:2249
Data pubblicazione : 22/10/2014 10:20
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications