cultura
I dati definitivi: 114 mila visitatori a Milano per l’ “Adorazione dei pastori”. Il capolavoro di Rubens è tornato a Fermo

Ha fatto rientro a Fermo ed è tornata nella sua parete originale alla Pinacoteca Civica di Palazzo dei Priori l’Adorazione dei Pastori di Pietro Paolo Rubens, dopo che la tela è stata protagonista assoluta della mostra monografica, organizzata a Milano dal Comune lombardo, dal 3 dicembre 2015 al 10 gennaio scorso. L’opera, esposta nella Sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune in Piazza Scala, è stata ammirata da 113.529 visitatori (con una media di 3 mila ingressi al giorno, 11 mila visitatori nella prima settimana, 19 mila in ciascuna di quelle successive e 22 mila in ciascuna delle ultime due settimane).

I dati definitivi: 114 mila visitatori a Milano per l’ “Adorazione dei pastori”. Il capolavoro di Rubens è tornato a Fermo

Lunghe le file di turisti davanti ai cancelli del Palazzo che hanno atteso in questi quasi 40 giorni di esposizione di poter vedere da vicino la tela che celebra il momento più intimo e suggestivo della Natività e racchiude in sé tutte quelle prerogative che raramente si ritrovano unite in un unico dipinto. “Un capolavoro di grandiosa bellezza”, l’unanime commento di chi l’ha vista.
Della maestosità di Rubens e di quanto sia stato importante per l’Italia, del nostro patrimonio artistico e di altro hanno anche dialogato, in un evento collaterale, a Milano il 17 dicembre scorso Anna Lo Bianco, curatore della mostra, e Stefano Papetti, Docente di Museologia e Restauro all’Università degli Studi di Camerino e curatore scientifico delle Collezioni Comunali di Ascoli Piceno.

“Un risultato lusinghiero – ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro - che ci sprona a perseguire questa strada che abbiamo intrapreso. Una vetrina di indiscusso valore che siamo sicuri ora sortirà un nuovo effetto: quello dei turisti che hanno ammirato la tela a Milano di voler tornare a Fermo per conoscere meglio la città e le sue opere. Ringraziamo il Sindaco Pisapia e l’assessore Del Corno per aver riservato all’Adorazione dei Pastori una bellissima accoglienza, per averlo valorizzato efficacemente e per le parole di apprezzamento nei confronti di Fermo. Credo sia doveroso festeggiare e onorare il ritorno dell’opera con un evento ad hoc che verrà definito nei prossimi giorni”.

“Con Rubens – ha aggiunto l’Assessore alla Cultura Francesco Trasatti - le luci della ribalta si sono accese e sono state puntate su Fermo che con questa occasione ha avuto l’importante opportunità di farsi conoscere e di promuoversi anche grazie alle centinaia di migliaia di brochure, cartoline e pubblicazioni turistiche, realizzate grazie alla preziosa collaborazione con la ditta Fioroni, che i visitatori a Milano hanno potuto ritirare, e anche mediante il video con le immagini della città proiettato all’ingresso, tanto che durante il periodo di Natale turisti diretti al Sud che avevano visto il Rubens a Milano hanno fatto tappa a Fermo. Un particolare ringraziamento va al Settore Musei e Biblioteche del Comune di Fermo per l’impegno profuso ed il lavoro fatto. Con Milano, del quale ringrazio ancora Sindaco e Assessore, il proficuo rapporto prosegue, come noto, non solo con le opere dei Musei Civici che il Comune lombardo ci darà in prestito per l’estate ma anche con altre iniziative che sveleremo prossimamente”.

L’Adorazione dei Pastori tornerà a Milano in autunno per una mostra sul Rubens e sulla nascita del Barocco.

Letture:3423
Data pubblicazione : 14/01/2016 17:00
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • Rosiconeforever

    15-01-2016 16:57 - #3
    Ma che dobbiamo dire? Solo voi potete giorire perchè una mostra a Milano ha fatto il pieno....ahahhahaha.....i nostri tesori sfruttati da altri. Bene, bravi, bis!!!!!!!
  • the sound of silence

    15-01-2016 01:17 - #2
    Ahò come d'è? Non scrive Marco, Piero, Gino e Oronzo? Sforzateve soliti anonimi, trovate qualcosetta pure qui! O solo Mendicante avrebbe tanto talento?!?!?
  • S12

    14-01-2016 20:49 - #1
    E adesso cari rosiconi,,,, state zitti? Ei tu Mendicante, che fine hai fatto dopo esserti inciampato con la pista di chiaccio, le casette , e quegli addobbi natalizi tanto "Volgari"? Forse ti da anche fastidio che la crosta del Rubens sia ritornata A Fermo? Si, forse era meglio che fosse rimasta a Milano, almeno avevi una cosa in meno da criticare.....Abbi almeno la compiancenza, la prossima volta, di fare una critica un po più costruttiva .Mendicate gente, mendicate!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications