cultura
Insieme, per rendere Porto San Giorgio più accessibile

Costituita l'associazione “Zerogradinipertutti”. Il sindaco Loira ha ricordato il piano d'investimento sostenuto dal Comune per l'abbattimento delle barriere architettoniche

Insieme, per rendere Porto San Giorgio più accessibile

Parità di trattamenti e diritti delle persone con disabilità, con particolare attenzione all'abbattimento delle barriere architettoniche e culturali. E' lo scopo principe della neonata associazione “Zerogradinipertutti” che, dopo anni di lavoro, si è costituita in Comune a Porto San Giorgio in occasione della prima assemblea dei primi 17 soci.

L'incontro è avvenuto la scorsa settimana: dopo aver varato lo statuto i fondatori hanno approvato l'atto costitutivo. Il nuovo presidente è Saverio Verone, affiancato dalla vice Amedea Mei. Walter Cardarelli avrà il compito di segretario, Gennaro Alletta di tesoriere. Nel direttivo figurano Pasqualino Virgili, Salvatore Prisco, Cinzia Cocciaro, Giuseppe Catalini, Giovanna Grasselli, Emilio Alessandro Ninonà e Antonio Cichella. L'associazione ha già collaborato con il Comune per gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche.

“Il nostro scopo è quello di contribuire a dare un volto nuovo, più accessibile alla città”, ha detto Verone. Per Cichella “Zerogradinipertutti è una associazione che mette insieme persone pronte ad impegnarsi concretamente”, mentre Grasselli ha invitato i presenti a sollecitare il coinvolgimento delle istituzioni.

All'espletamento delle pratiche burocratiche hanno dato il loro contributo il dirigente del settore Affari legali del Comune Carlo Popolizio ed il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Catalini.

Il sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira è intervenuto all'assemblea con un saluto ricordando, a margine, il piano d'investimento sostenuto dal Comune per l'abbattimento delle barriere architettoniche e il coinvolgimento dei cittadini negli specifici interventi dell'Amministrazione. Il primo cittadino ha inoltre ricordato l'avvio del percorso culturale che ha portato l'organizzazione di un convegno in teatro con la partecipazione di Angelo Marra, l'adesione alla convenzione Onu e la recente lettera ai dirigenti dell'Ente ed al comandante della Polizia municipale per chiedere loro “ciascuno nei rispettivi ambiti di competenza e gestione, di farsi portatori dei valori contenuti in tale Convenzione attraverso una serie di buone prassi”.

Corposo elenco delle associazioni sostenitrici di “Zerogradinipertutti”: tra queste Aisla, Associazione per la lotta alle sindromi atassiche, Croce Azzurra, “La voce del cuore”, Fondazione Paladini e Uldim).

La neo costituita associazione, dopo il recente incontro con il presidente dell'Anci Maurizio Mangialardi, si prepara al confronto lunedì 18 aprile ad Ancona (ore 12, sala Raffaello) con il governatore delle Marche Luca Ceriscioli ed il presidente dell'assemblea Antonio Mastrovincenzo.

Al presidente Mangialardi è stato chiesto di promuovere analoghe iniziative negli altri comuni marchigiani, facendo leva anche sulla lettera di vicinanza ricevuta dal presidente dell'Anci nazionale Piero Fassino.

“Di solito – ha aggiunto Pasqualino Virgili – prima ci si costituisce in associazione e poi s'inizia a lavorare. Stavolta è accaduto esattamente l'inverso. Dalla mole di lavoro fatto si è compreso di essere solo all'inizio di un lungo percorso. Era questo il momento di dare un volto anche formale, tramite l'associazione, a coloro che quotidianamente si impegnano”.

Letture:3224
Data pubblicazione : 13/04/2016 16:11
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications