cultura
Le mostre di Dondero, un quadro di Staiano, il fondo Pirone. Altidona Belvedere si riunisce e apre le porte

Assemblea pubblica dell'associazione domenica 12 giugno ad Altidona. Un'occasione per conoscere il lavoro fatto e i progetti in cantiere

Le mostre di Dondero, un quadro di Staiano, il fondo Pirone. Altidona Belvedere si riunisce e apre le porte

Domenica 12 giugno, alle ore 18 nella sede di Altidona, si terrà l'Assemblea annuale dell'associazione Altidona Belvedere, gestore della Fototeca provinciale di Fermo. Nello spirito della massima trasparenza e condivisione con i numerosi collaboratori e amanti della fotografia che ogni anno seguono con interesse le numerose iniziative che l'associazione realizza, l'assemblea è pubblica e aperta a tutti.

 

Il presidente, il prof. Pacifico D'Ercoli, dopo aver presentato il rendiconto delle attività svolte nel 2015, molte delle quali hanno riguardato le immagini di Mario Dondero di cui l'associazione gestisce l'archivio, illustrerà la situazione finanziaria. Quindi, con il contributo di proposte anche del pubblico presente, sarà predisposto il programma di attività per i prossimi mesi, tra cui due importanti mostre: una già visitabile al Forte Malatesta di Ascoli Piceno dal titolo "Le Marche di Mario Dondero", e l'altra, sempre di Dondero, che sarà inaugurata la prossima settimana a Montegranaro intitolata "Il grande teatro del Mondo".

 

In occasione dell'assemblea, il pittore Ciro Staiano donerà all'associazione un suo quadro. Un sincero gesto di affetto verso Altidona Belvedere ed un omaggio a Mario Dondero, raffigurato nel quadro insieme a Pier Paolo Pasolini e Paolo Volponi.

 

Sarà l'occasione anche per la presentazione di un interessantissimo fondo fotografico, acquisito dalla Fototeca di recente, composto da circa 50.000 scatti del dott. Gaetano Pirone che, oltre ad aver svolto l'attività di medico, ha frequentato i corsi di Scienze Naturali presso l'Università di Camerino per approfondire in maniera scientifica le sue conoscenze nel campo della botanica, della fauna, della mineralogia e della formazione del paesaggio. Escursionista e grande viaggiatore, il suo archivio contiene immagini che vanno dalle Alpi ai Monti della Sila e, nel mondo, dal Nepal in Himalaya, all'Africa. Una particolare attenzione ha riservato ai Monti Sibillini, sui quali ha raccolto una documentazione fotografica capillare e, come tale, preziosa. E' stato tra i fondatori della sezione CAI di Fermo, di cui per diversi anni è stato, presidente nonché valido ed attivo componente di Italia Nostra, LIPU e Società Operaia.

 

Oltre a un aperitivo offerto agli intervenuti, la serata si concluderà con la proiezione di alcuni cortometraggi di autori marchigiani e selezioni di fotografie.

Letture:2538
Data pubblicazione : 11/06/2016 11:31
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications