cultura
Belmonte Piceno raccontato dai fumetti di quattro giovanissimi disegnatori

BC Belmonte Comics” è il titolo della pubblicazione a fumetti realizzata da quattro ragazzi del Fermano, giovanissimi disegnatori alle prime esperienze. Ma è anche un progetto che il sindaco Ivano Bascioni intende portare avanti al fine di concretizzare un vero e proprio appuntamento annuale. L’esperienza, unica nel suo genere in provincia, ha preso forma grazie al progetto Next, iniziativa finanziata dalla Regione Marche, messa in piedi dai Comuni di Belmonte Piceno, Servigliano e Monteleone di Fermo, finalizzata a sostenere un vero e proprio laboratorio del fumetto, che si è svolto a Belmonte Piceno per tre mesi con la supervisione dell’associazione Dimensione Fumetto di Ascoli Piceno. Da questa esperienza sono nate quattro storie legate a Belmonte Piceno e raccontate con la tecnica del fumetto grazie alle abili matite dei protagonisti del corso: Julia Barissani, Alessia Del Gatto, Filippo Paci e Edoardo Piergentili. Il volume, presentato in un gremito teatro Don Bosco in presenza del senatore Francesco Verducci, è unico perché la tecnica del fumetto si è un po’ persa negli ultimi anni, soprattutto a causa dei nuovi linguaggi imposti da internet e dai social.

Belmonte Piceno raccontato dai fumetti di quattro giovanissimi disegnatori

“Abbiamo creduto fin dal primo momento nel progetto e i risultati sono importanti – dice soddisfatto Ivano Bascioni, sindaco di Belmonte Piceno –. Grazie al finanziamento della Regione Marche, il laboratorio ha preso il via e si sono iscritti quattro giovanissimi disegnatori accomunati dalla forte passione per l’arte e, in modo particolare, per il fumetto. Ognuno di loro ha raccontato una storia legata a Belmonte Piceno. Grazie al loro lavoro, Belmonte Piceno ha un volume originale da utilizzare anche ai fini turistici, dal momento che al suo interno vengono descritte e disegnate storie locali”.

In apertura, “Il Sentiero dei Piceni” di Julia Barissani. Si parla dei Piceni, della leggenda del Ver Sacrum, del volo del picchio, poi divenuto simbolo delle Marche. Poi Alessia Del Gatto, in collaborazione con Edoardo Piergentili, in “Giochi del destino”, racconta dell’illustre concittadino Silvestro Baglioni, il cui intervento dinanzi a un ufficiale tedesco permise, nella seconda guerra mondiale, di evitare la fucilazione di innocenti belmontesi. Invece Filippo Paci, il più giovane del gruppo con i suoi 14 anni, inventa una storia legata al terremoto, intitolata “La Rinascita”, dove emerge un alto significato: il bene, nonostante drammi e sofferenze, vince sempre sul male. Le ultime tavole sono quelle di Edoardo Piergentili che narra una storia di fantasia, tra noir e surrealismo, ambientata proprio a Belmonte Piceno.

“Venticinque tavole raccontano e compongono le storie raccontate nell’album – conclude Bascioni –. La cornice, suggestiva e affascinante, è il minuscolo borgo di Belmonte Piceno, con la sua storia millenaria, il suo paesaggio incantevole, la sua quieta e peculiare bellezza". 

Letture:894
Data pubblicazione : 05/01/2019 10:54
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications