Le storie di Umberto
Quando a Fermo c'erano così tante Fiat 127 da confondersi fra loro

A cavallo degli anni 70, la Fiat ''127'', fu l'auto più venduta in Europa, solo a Capodarco, su 300 abitanti, ce n'erano una trentina, di cui 20 del colore che andava per la maggiore: grigio-metallizzato.

Quando a Fermo c'erano così tante Fiat 127 da confondersi fra loro

Si racconta che la moglie di un mio amico, dopo essere uscita dall'ambulatorio del suo medico a Fermo, salì sulla sua ''127'' grigio-metallizzato e trovò molta difficoltà a infilare la chiave nel blocchetto di avviamento.

Gira che ti rigira, in qualche modo la infila dentro, ma il blocchetto non si muove: la chiave non gira, l’antifurto non si sblocca, il motore non parte, non può avviarsi.

 

 

Imprecando contro la Fiat, scende, e … "Toh ... c'è un'officina! Che fortuna! "

 

Con l'aiuto del meccanico, ma con molta difficoltà, per il bloccasterzo inserito, riescono a portare l'auto all'interno, e, una volta dentro, comincia lo smontaggio del cruscotto. Smontato il conta km, il comando delle luci, delle frecce, del clacson, piegatura di un supporto che non voleva uscire, quante viti sul tappeto! … E quanti fili volanti! Uno scempio!

 

Estratto il blocchetto dal cruscotto, sfilata a fatica la chiave, il meccanico, furbescamente, dice che ci vuole il pezzo nuovo e che va ai ''Ricambi Fiat'' a prenderlo.

 

La signora, rimasta sola, mentre sconsolata osservava la sua auto-gioiello, nota, sul sedile posteriore, una borsa non sua. S'incuriosisce, apre il cofano posteriore ... c'è del materiale non suo, controlla il numero di targa e … aveva sbagliato auto! … Quella ''Fiat 127'' non era la sua!

 

Stesso colore, stesso modello; ma non era la sua "127".

 

Ripresasi dallo sgomento, riprende la sua chiave, esce dall'officina, cerca e ritrova poco più avanti, la sua "127;" messa la chiave giusta nel bloccasterzo giusto, accende il motore, e se ne va.

 

Quando il meccanico tornò in officina, montò il pezzo nuovo sul cruscotto della ''127'' e la parcheggiò fuori, visto che la ''cliente'' si era momentaneamente assentata. Un signore attempato, uscito dallo stesso ambulatorio medico, cerca la sua ''Fiat 127'' grigio-metallizzato, la trova, ma la chiave non entra nel blocchetto, gira e rigira, con difficoltà, la infila, ma ... la chiave non gira, il volante non si sblocca, il motore non parte, imprecando contro la Fiat, scende e …

 

"Toh … c'è un'officina, che fortuna!"

Chiama il meccanico, insieme si avvicinano all'auto: era la stessa ''127'' a cui lui stesso aveva cambiato il blocchetto dell'accensione 10 minuti prima.

Il meccanico, incredulo, tra una bestemmia ed una imprecazione si rivolge al nuovo cliente:

- "Sci sicuru che ad'è la tua sta cazzu de ''127”? … Guarda bene staota! … controlla lu livrettu|" …

- "Minga so stuputu, toh guarda! Su lu livrettu ci sta lu nome miu!", risponde l’anziano.

 

Il meccanico va in confusione, rischia un malore, si riprende e, dopo aver tirato giù tutti i santi del Paradiso, si rivolge sconsolato al cliente:

-"Ho un blocchetto d'accensione seminuovo! Statte tranquillu! Ce va cuscì bene che pare lu so! ... Toh! ... E' bona pure la chiave che hai tu!".

 

E a denti stretti borbottò:"La prossima “127” che entra in officina … je daco focu!!!"

Letture:1884
Data pubblicazione : 02/12/2017 09:00
Scritto da : Umberto Fratalocchi
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications