Sport
Basket Montegranaro. Sfatato il tabù, il derby è della Poderosa

Un derby che non ha tradito le attese quello di Porto Sant’Elpidio tra Ecoelpidiense e Dino Bigioni Shoes. Vittoria a dir poco sofferta per i ragazzi di coach Steffè, che sbancano un palas di via Ungheria pieno all’inverosimile (con anche 300 tifosi gialloneri) con una prestazione più di cuore che di qualità. Onore a una coriacea Porto Sant’Elpidio, che non ha mollato fino ai secondi finali trascinata da un Boffini in serata di grazia (28 punti con 9/12 da 3 punti).

Basket Montegranaro. Sfatato il tabù, il derby è della Poderosa

La Poderosa, nonostante l’assenza di Berdini, un Andreani a mezzo servizio e un Micevic appena arrivato, spreca tante occasioni si ritrova sul più bello trascinata dal ventello del beccatissimo ex Coviello e da un Gatti formato monstre (12 punti e una presenza tentacolare su tutti i 28 metri)

Pochi tatticismi, ci si sfida a viso aperto sin dai primi minuti. Boffini non fa sconti alla sua ex squadra e con tre triple in un amen lancia Porto Sant’Elpidio (9-6 al 3’). La Poderosa però è viva, Temperini la accende con due canestri dall’arco e l’equilibrio resta perfetto nel primo periodo, Si procede con scarti mai superiori al possesso pieno, anche perché la Poderosa spreca tanti canestri facili, e all’intervallo è 34-35.

La partita resta vibrante nel terzo quarto. Coviello zittisce la curva portoelpidiense con la bomba dall’angolo, Temperini lo imita poco dopo e la Dino Bigioni allunga sul +5 (41-46 al 24’). Coach Schiavi mischia le carte con la zona 3-2, ma ci pensa Gatti a castigarla a ripetizione. Nonostante tutto, però, Porto Sant’Elpidio si tiene a galla con percentuali altissime dall’arco (17/33 alla fine) mentre la squadra di coach Steffè prende possesso del pitturato ma non riesce a scrollarsi di dosso gli indiavolati padroni di casa.

I gialloneri sembrano poter gestire, ma buttando palloni e sprecando buone occasioni in serie tengono in scia l’Ecoelpidiense, brava a mettere pressione in difesa e a sorpassare con le triple di Romani e Vallasciani (71-67 al 37’). Nel momento di massima difficoltà, però, la Dino Bigioni si ritrova. Ciribeni apre il break di 0-11 che riporta avanti i veregrensi, la tripla di Gatti lo chiude con la bomba del +7 (71-78 con poco più di 1’ da giocare).

Dopo il libero del +8 di Ciribeni sembra fatta, ma la Poderosa non fa i conti con Boffini. La guardia ridà vita alla Ecoelpidiense con la sua settima tripla per il 74-79 a 40” dalla sirena, poi va a subire il fallo e dalla lunetta riporta i suoi a -4 (75-79 a 30” dalla sirena). Temperini riporta la Dino Bigioni a +6, ma ancora Boffini da 8 metri rimette l’Ecoelpidiense a un solo possesso di distanza (78-81 a 26” dalla fine). I liberi di Temperini e Coviello sembrano sigillare il match, ma è di nuovo un immenso Boffini a colpire dalla lunghissima distanza per il nuovo -3 Porto Sant’Elpidio (81-84 con 6” da giocare). Il fallo sistematico manda Gatti in lunetta che fa 0/2, il rimbalzo d’attacco di Coviello però salva capra e cavoli. I liberi dell’altro grande ex chiudono il match sull’81-86. Il tabù derby è sfatato.

Letture:1649
Data pubblicazione : 20/10/2014 11:15
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications