Sport
Basket. La Dino Bigioni Montegranaro resta imbattuta superando, non senza difficoltà, la DueEsse Martina Franca

Da salvare c’è quantomeno la terza vittoria su tre partite. La Dino Bigioni Montegranaro resta imbattuta superando non senza difficoltà una DueEsse Martina Franca che ha venduto cara la pelle. I gialloneri faticano soprattutto in avvio, poi quando cala Nicholas D’Arrigo (13 punti su 19 dei suoi nel primo quarto) i pugliesi iniziano a soffrire in attacco e allora la Poderosa prende pian piano quota, trascinata prima da Simone Di Trani (19 punti con 6/10 dal campo e 4 assist) e poi dal capitano Simone Gatti, autore di una prova ai limiti della perfezione: 21 punti con 7/8 dal campo e 11 rimbalzi in 26’ sul parquet.

Basket. La Dino Bigioni Montegranaro resta imbattuta superando, non senza difficoltà, la DueEsse Martina Franca

Ma non inganni il punteggio: la Dino Bigioni, anche stavolta, non è stata certo scintillante contro una squadra sì molto fisica e aggressiva, ma anche giovanissima (nessuno sopra i 24 anni) e dal talento complessivo certamente inferiore. Eppure nel primo quarto gli ospiti tengono in scacco una Poderosa abulica, incapace di imprimere il proprio ritmo e ingabbiata dai cambi di difesa di coach Russo. D’Arrigo spara tre triple in un amen e Martina Franca si ritrova addirittura avanti di 5 (11-16 all’8’). La Dino Bigioni si scuote con i canestri di Di Trani e Gatti e mette il naso avanti all’avvio di secondo quarto, ma è la difesa molle a tenere a galla gli ospiti. La Poderosa sale a +10 prima dell’intervallo lungo, ma sono più i demeriti della DueEsse, che con D’Arrigo in panca fa una fatica terribile a trovare il canestro, che i meriti dei gialloneri, che poi uccidono la partita in uscita dall’intervallo lungo. La Poderosa fa 5’ come si devono e schizza presto a +22 (due liberi di Rosignoli al 26’), la Valle d’Itria reagisce tornando fino al -12 (canestro di Marengo per il 64-52 al 34’), ma la Dino Bigioni non rischia nulla. C’è spazio anche per una grande stoppata del giovanissimo Barbante (classe ’99) che all’esordio in serie B inchioda D’Arrigo e sancisce la fine del match.
Di positivo c’è la vittoria, che tiene la Poderosa in vetta alla classifica del girone D. Ma domenica prossima a San Severo, su uno dei campi più caldi del campionato contro una delle squadre più solide del girone, ci vorrà ben altro.
Queste le parole di coach Steffè a fine partita: “Mi tengo stretta la vittoria perché sinceramente devo capire come far crescere questa squadra a livello di intensità, concretezza e maturità nelle scelte. Siamo poco aggressivi sulla palla, concediamo dei canestri troppo facili su errori di distrazione. Una squadra deve avere una crescita, ma questa crescita deve arrivare nell’oggi, in ogni momento, al di là dell’avversario che affrontiamo. Ognuno di noi deve mettersi una pressione positiva affinché questo avvenga. Abbiamo concesso delle banalità in difesa, senza nulla togliere ai loro meriti, visto che hanno fatto un gran primo quarto. Sono stati bravi a punirci, noi siamo aggressivi quando stanno per scadere i 24” e commettiamo fallo mentre concediamo all’inizio. Le tre vittorie vanno bene, ma dobbiamo spingere molto di più e cambiare faccia ora”

DINO BIGIONI SHOES MONTEGRANARO – DUEESSE MARTINA FRANCA 79-61

Letture:2124
Data pubblicazione : 12/10/2015 09:52
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications